21/01/2018
28/01/2018
18/02/2018
04/03/2018
18/03/2018
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

20/04/2018 - Scontro al vertice: i Lyons si giocano il primo posto

Si avvicina lo scontro al vertice per la Sitav Rugby Lyons che domenica ospiterà il Cus Genova per andare a caccia della testa del campionato. Obiettivo dei bianconeri è concludere la regular season in vetta alla classifica per poter poi giocare in casa la seconda semifinale che varrà l&rsq... --> Mostra Tutto
1.Cus Genova39
2.Sitav Rugby Lyons35
3.Accademia FIR14
4.Cavalieri U.R. Prato Sesto11
5.L Aquila Rugby Club9
6.Ottopagine Rugby Benevento9
ULTIMISSIME

20/04/2018 - Scontro al vertice: i Lyons si giocano il primo posto

Si avvicina lo scontro al vertice per la Sitav Rugby Lyons che domenica ospiterà il Cus Genova per andare a caccia della testa del campionato. Obiettivo dei bianconeri è concludere la regular season in vetta alla classifica per poter poi giocare in casa la seconda semifinale che varrà l’Eccellenza. I Lyons giungono alla sfida con il Cus Genova dopo una prestazione non del tutto convincente contro l’Accademia. Infatti nonostante il successo e i cinque punti conquistati in classifica, le quattro mete subìte hanno destato preoccupazioni in vista delle ultime partite stagionali. Servirà quindi una prestazione importante tra le mura amiche del Beltrametti per scacciare i dubbi e dimostrare che i bianconeri sono pronti all’ultimo impegno della stagione. I Lyons si presentano all’appuntamento con il XV già collaudato nelle ultime sfide della stagione che può contare sull’esperienza di Edward Thrower, Lorenzo Maria Bruno e Otis Lombardi che hanno appena superato le 50 presenze in bianconero, e sul rientro di Alberto Rollero, finalmente in campo dopo un lungo infortunio. Il calcio d’inizio è previsto per le 15.30 ma chi arriva prima allo stadio potrà come sempre come sempre usufruire del punto di ristoro organizzato da MyService che proporrà un menu con pulled pork, cavallo crudo e roast beef da affiancare a pop corn, birra e bibite. Chi non potrà essere allo stadio avrà comunque la possibilità di seguire l’incontro e sostenere i bianconeri in diretta streaming grazie al supporto di Progetto8 e dell’operatore bianconero Marco Bedini sul sito www.marcobedinivideo.com.

Per il tecnico bianconero Paolo Orlandi la sfida con il Cus Genova si presenta già come un test in vista delle semifinali: «Quella di domenica è una partita che vale molto e ci permetterà di capire a che punto siamo. Dobbiamo dimostrare il nostro valore e perdere male significherebbe uscire ridimensionati. Una vittoria avrebbe molta importanza anche per il morale e potrebbe confermare che siamo pronti ad affrontare le semifinali. L’ultima partita con l’Accademia ci ha preoccupati e ora dobbiamo dimostrare che si è trattato solo di un incidente di percorso e che siamo già pronti a reagire.»

Secondo il terza linea bianconero Nourou Bance quella di domenica sarà un’importante occasione di rivincita: «Scenderemo in campo per riscattare la sconfitta dell’andata e conquistare sul campo il primo posto in classifica. È una squadra che conosciamo e che si sta meritando la testa del campionato, ma se giochiamo come nelle ultime partite ce la possiamo fare.»



20/04/2018 - L'agenda del weekend

Evento principale del weekend dei Lyons è senza dubbio la sfida del campionato di serie A che vedrà i bianconeri ospitare il Cus Genova nel più classico degli scontri al vertice. Alle 15.30 al Beltrametti i ragazzi della prima squadra si confronteranno con i liguri per conquistare il primo posto in classifica. Per l’occasione i giocatori tesserati della Bakery Basket potranno entrare gratuitamente al Beltrametti. Sabato pomeriggio i ragazzi dell’under 14 sfideranno alle 16.00, presso il campo G. Savoia di via delle Novate, l’Amatori Parma Rugby.

Domenica invece i ragazzi dell’under 16 regionale saranno a Formigine per sfidare gli Highlanders dalle 11.30 presso lo stadio comunale di Formigine. Sempre domenica scenderà in campo anche la seconda squadra a caccia del riscatto, dopo la vittoria sfumata contro l’Asr Milano nei minuti finali del secondo tempo. I ragazzi di Paoletti e Castagnola ospiteranno il Rugby Cernusco presso lo stadio G. Savoia con il calcio d’inizio previsto per le ore 13.45.

Con la festività del 25 aprile il weekend bianconero si prolungherà virtualmente fino a mercoledì quando i piccolini del settore propaganda parteciperanno al torneo Mc Donald’s – Piacenza alle ore 10.00 presso il Beltrametti 2.



17/04/2018 - Cadetti sconfitti in rimonta dall'Asr Milano

Sitav Rugby Lyons – Asr Milano Rugby 38 – 40 (19-14)

Marcatori Lyons: 8’ m. Rivetti tr. Edo Rossi (7-0), 18’ m. tecnica Lyons (14-0), 23’ m. Asr tr. Asr. (14-7), 29’ m. Asr tr. Asr. (14-14), 39’ m. Rivetti (19-14). Secondo tempo: 5’ s.t m. Riboli tr. Rossi E. (26-14), 10’ m. Asr (26-19), 15’ m. Asr tr. Asr. (26-26), 20’ m. Rossi E. (31-26), 25’ m. Asr tr. Asr. (31-33), 37’ m. Asr tr. Asr. (31-40), 39’ m. Cantù tr Montanari S. (38-40)

Sitav Rugby Lyons: Stella; Riboli, Di Lucchio, Montanari S., Efori; Rossi E., Rivetti; Basilico, Canderle, Bassi L.; Cazzarini, Sfulcini; Malchiodi, Groppi, Cantù. Sono entrati: Groppelli, Bianchi, Vergari, Ferrari, Gazzola, Molinari, Terenziani. All. Paoletti, Castagnola

A caccia della riscossa tra le mura amiche del Beltrametti, i bianconeri si sono visti strappare la vittoria sul filo di lana da un Asr Milano capace di non mollare mai e di rispondere colpo su colpo alle offensive bianconere. La sfida era cominciata bene per i ragazzi di Paoletti e Castagnola, bravi a passare in vantaggio all’8’ con Rivetti e poi ad allungare al 18’ con una meta tecnica per un fallo subito quando sarebbe arrivata la marcatura. La risposta dell’Asr arriva con un formidabile uno-due che rimette in pari i conti e riapre i giochi. Poco prima dello scadere della prima frazione di gioco è ancora Eddy Rivetti a trovare la meta e a permettere ai bianconeri di andare negli spogliatoi sul 19 a 14. Nella ripresa i giovani leoni riescono ad allungare ancora con una bella meta dell’esplosivo Riboli, ma subiscono poi la rimonta dell’Asr che, con due marcature pesanti di cui una trasformata, riporta il risultato in parità. Al 60’, grazie alla meta di Rossi, i Lyons passano in vantaggio per l’ultima volta. L’Asr infatti riesce prima a scavalcare i bianconeri al 65’ per poi trovare l’allungo decisivo a pochi minuti dalla fine. La partita però non è finita e la meta di Cantù trasformata da Montanari ad un minuto dalla fine riaccende le speranze dei piacentini che hanno ancora un’occasione per vincere l’incontro, ma non riescono a sfruttarla.

Il tecnico bianconero Tino Paoletti dà poco peso al risultato e preferisce sottolineare gli ottimi segnali di crescita: «Sicuramente possiamo parlare di occasione persa: abbiamo giocato bene e forse avremmo dovuto raccogliere di più di quanto abbiamo fatto. In certi momenti siamo stati poco concreti, ma nel complesso abbiamo disputato un’ottima partita. I ragazzi hanno giocato bene e mosso il pallone come ho chiesto loro e la vittoria è sfumata per pochissimo. Stiamo crescendo e lo abbiamo dimostrato, per questo posso dirmi senza dubbio soddisfatto.»



17/04/2018 - Ancora un doppio passo falso per l'Under 16

Campionato élite

Firenze 1931-Lyons Valnure 50-12 (mete 8-2)

Mete Lyons: Profiti, Perazzoli Trasf.: Perazzoli 1/1, Mori 0/1

Lyons Valnure: Nakov, Azzini, Cuminetti, Di Masi, Perazzoli, Villa, Coscia, Profiti, Cirillo, Maserati, Zanasi, Bonatti, Malta, Buzzetti, Amir Ali. A disp.: Monzani, Espinoza, Signoriello, Mori, Oppizzi.

Campionato regionale:

Lyons Valnure – FTGI Collegium Bologna 7-33 (mete 1-5)

Mete Lyons: Teruggi Trasf.: Teruggi 1/1

Lyons Valnure: Ugolotti, Petrusic, Bart Cobbah, Fenucci , Milani, Teruggi, Buratti, Dimoski, Russo, Armelloni, Chiappini, Calandroni, Caracalli, Rosellini, Bosoni. A disp.: Kummer, Murano.

All.: Bergamaschi, Parmigiani, Zaini.

Termina il campionato della squadra élite con una sconfitta bruciante. La partita all’inizio sembra anche positiva, reggiamo l’urto del Firenze (che gioca con una motivazione in più: con la vittoria con bonus si assicurerà il primo posto del girone e le finali nazionali) andiamo addirittura in vantaggio per 7-5, ma di fatto teniamo per i primi 20 minuti, poi è un assolo dei padroni di casa. Caliamo sia fisicamente che mentalmente, lasciando il campo ai ragazzi del Firenze, che si meritano la vittoria e tutti i nostri complimenti.

A loro l’onore di giocarsi il titolo nazionale U16, a noi qualche rimpianto: se forse non eravamo del tutto attrezzati per il primo posto, i presupposti per far meglio del nostro sesto posto finale c’erano tutti e con un paio di disattenzioni in meno avremmo tranquillamente potuto centrare quello che era il nostro obiettivo stagionale di entrare nei primi quattro.

Tante comunque le cose positive, è stato un anno di grande crescita per molti dei nostri ragazzi.

Contemporaneamente è scesa in campo anche la regionale, con una formazione più che rimaneggiata per infortuni e assenze varie e con vari ragazzi fuori ruolo. Nonostante questo, i ragazzi hanno tenuto, subendo solo due mete nel primo tempo per due ingenuità colossali.

Anche il secondo inizia con i nostri che danno l’impressione di poter fare qualcosa in più, ma poi vanificano il tutto con errori banali, fino alla parte centrale della seconda frazione di gioco quando si “spegne la luce” e subiamo tre mete in 8 minuti. Alla fine arriva l’impennata d’orgoglio dei nostri ragazzi che riescono a marcare una meta meritata e più volte sfiorata nel corso della partita. Comunque un’ottima partita: gli allenatori avevano chiesto impegno e quello si è visto da parte di tutti.



15/04/2018 - I Lyons non brillano ma fanno il pieno anche contro l'Accademia

Piacenza, stadio “W. Beltrametti” –  domenica 15 aprile 2018

Serie A, VIII giornata – Pool Promozione

Sitav Rugby Lyons v Accademia Naz. I. Francescato 33-24 (26-10)

Marcatori: p.t. 3' m. Masselli tr. Guillomot (7-0), 12’ m. Mazza (7-5), 24’ m. D’Onofrio (7-10), 27' m. Guillomot tr. Guillomot (14-10), 29' m. Conti (19-10), 34' m. Tveraga tr. Guillomot (26-10); s.t. 1’ m. D’Onofrio tr. Di Marco (26-17), 23’ m. Bance tr. Guillomot (33-17), 33’ m. Mazza tr. Di Marco (33-24)

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Via G., Conti (26’ s.t. Forte), Mori (21’ pt Subacchi), Bruno; Guillomot, Via A. (19’ s.t. Gherardi); Masselli (21 s.t. Tarantini), Cissè, Bance; Pedrazzani (21 s.t. Merli), Tveraga; Rapone (30’ s.t. Lombardi), Borghi (13’ s.t. Vaghini), Grassotti (30’ s.t. Vitiello). All. Orlandi e Solari

Accademia Naz. I. FrancescatoHayes; Forcucci, Mazza, Crisantemo, D’Onofrio; Di Marco, Fusco (26’ s.t. Piva); Koffi, Ruggeri,  Benchea;  Butturini, Blessano (26’ s.t. Stoian); Nocera (28’ s.t. Mancini), Bonanni (18’ s.t. Taddia), Gemma (18’ s.t. Franceschetto). All. Raineri

Arb. Angelucci

Cartellini: 1’ s.t. cartellino giallo Butturini (Accademia Naz. I. Francescato) e Masselli (Sitav Rugby Lyons)

Calciatori: Guillomot 3/4 (Sitav Rugby Lyons);  Di Marco 2/4 (Accademia Naz. I. Francescato)

Note: campo in ottime condizioni; spettatori circa 600.

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 5; Accademia Naz. I. Francescato 1

Man of the match: Guillomot (Sitav Rugby Lyons)

La Sitav Rugby Lyons risponde prontamente al Cus Genova e torna a quattro punti di distanza dalla capolista in attesa dello scontro diretto di domenica. I bianconeri sono infatti riusciti ad imporsi sull’Accademia FIR con un consistente 33 a 24 al termine di una partita tutt’altro che semplice e scontata.

A differenza di quanto successo nelle ultime partite i Lyons partono subito bene e già al terzo minuto trovano la marcatura con Masselli servito in un perfetto due contro uno da un attento Guillomot. L’Accademia però non si arrende e al 12’ accorcia le distanze con Mazza che batte la difesa piacentina. Poco più di dieci minuti dopo la formazione ospite passa in vantaggio con un’altra meta dei trequarti, questa volta a firmare la marcatura è D’Onofrio. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo è tutto di marca Lyons e vede i bianconeri segnare con Guillomot per poi ripetersi poco dopo con Conti. Al 34’ arriva anche la meta del bonus grazie ad una maul nata da una touche sulla linea dei cinque. A schiacciare l’ovale in meta è capitan Tveraga, subito decisivo al ritorno dalla squalifica. Il primo tempo si chiude con i Lyons in vantaggio per 26 a 10.

Nella ripresa gli uomini di Orlandi e Solari subiscono l’offensiva degli ospiti che subito al primo minuto trovano la via della meta con D’Onofrio. I Lyons abbassano il ritmo e subiscono l’offensiva dell’Accademia che sembra poter impensierire i piacentini. La difesa fa comunque buona guardia e al 63’ i Lyons ritrovano la via della meta con Bance. Passano altri dieci minuti e a segnare è Mazza che sorprende la difesa dei Lyons e fissa il risultato sul definitivo 33 a 24. Per i Lyons si tratta di cinque punti preziosi in attesa della sfida di domenica con il Cus Genova.

Il tecnico bianconero Paolo Orlandi richiama l’attenzione dei suoi in previsione della partita con il Cus Genova: «Durante la settimana non ho avuto l’impressione che avessimo la testa già al Genova e non credo che il risultato derivi da quello. L’Accademia ha dimostrato di meritare di essere la terza forza del campionato. Sappiamo che giocano bene e che se riescono a tenere fisicamente possono mettere in difficoltà chiunque. Giocando così abbiamo dimostrato di non poter andare troppo lontano. Dobbiamo assolutamente cambiare atteggiamento e abbiamo una settimana per lavorarci.» 

A capitan Tveraga non basta essere tornato dalla squalifica e aver segnato subito per poter essere completamente soddisfatto: «Pensavo potessimo avere un po’ più di consapevolezza e sfruttare meglio le occasioni. Dovremo sicuramente lavorare per non subire più mete in prima fase ed essere più efficaci nei drive e nelle touche. Loro sono stati bravi a dare ritmo alla partita. Più si sale di livello più i dettagli diventano importanti e se giocheremo così nei prossimi impegni difficilmente potremo raggiungere il nostro obiettivo finale.»

Il presidente bianconero Natalino Fanzola chiede un Beltrametti gremito per la sfida con il Cus Genova: «Oggi non abbiamo interpretato la partita nel modo giusto, forse avevamo la testa già al Genova. Domenica dovremo essere concentrati diversamente e speriamo che ci possa dare una mano importante anche la tifoseria. Speriamo di riempire gli spalti del Beltrametti e vedere il pubblico delle grande occasioni.»



14/04/2018 - L'agenda del weekend
I Lyons si preparano ad un weekend che vedrà il ritorno al Beltrametti della prima squadra impegnata domenica pomeriggio contro i ragazzi dell’Accademia FIR alle ore 15.30. I primi a scendere in campo nella domenica bianconera saranno però i leoncini del propaganda e i ragazzi dell’under 14. I più piccoli, a partire dalle ore 10.00, saranno a Fiorenzuola per partecipare ad un concentramento organizzato dal Valdarda Rugby, mentre in contemporanea l’under 14 sarà a Colorno per partecipare al Superchallenge. 
Doppio impegno a mezzogiorno per l’under 16 impegnata sia nel campionato regionale che in quello élite. Interna la sfida dei ragazzi del campionato regionale che al Beltrametti 2 ospiteranno la franchigia bolognese, esterna quella del campionato élite che vedrà i giovani leoni confrontarsi in trasferta con la corazzata Firenze. A concludere la giornata sempre al Beltrametti 2 dalle ore 13.30 i cadetti andranno a caccia del riscatto nei confronti dell’Asr Milano nella seconda giornata di ritorno del girone promozione del campionato di serie C1. 
 


13/04/2018 - I Lyons si preparano ad ospitare l'Accademia

La Sitav Rugby Lyons si prepara a tornare di scena al Beltrametti per ospitare alle 15.30 di domenica l’Accademia Nazionale I. Francescato, la formazione composta dai migliori under 20 d’Italia. Obiettivo degli uomini di Orlandi e Solari sarà ripetere le convincenti prestazioni viste nelle ultime tre partite per portare a casa i cinque punti e tenere aperta la corsa al primo posto. I leoni piacentini si presenteranno al completo e vedranno il ritorno in campo di Mantvydas Tveraga che, scontata la squalifica per aver giocato con la Nazionale lituana potrà tornare a vestire la maglia bianconera. Ancora una volta al Beltrametti sarà attivo il punto di ristoro organizzato da MyService che in occasione della sfida con gli Azzurrini proporrà un menu con pulled pork, cavallo crudo e roast beef da affiancare come sempre a pop corn, birra e bibite. Chi non potrà essere allo stadio avrà comunque la possibilità di seguire l’incontro e sostenere i bianconeri in diretta streaming grazie al supporto di Progetto8 e dell’operatore bianconero Marco Bedini sul sito www.marcobedinivideo.com.

Quando mancano solo tre partite alla fine del campionato, i Lyons hanno a disposizione un solo risultato come ricorda il tecnico bianconero Paolo Orlandi: «Vogliamo arrivare primi e ci servono almeno quattordici punti. È chiaro che siamo chiamati a fare bottino pieno. Confido nel fatto che la classifica ci dia ragione, ma sappiamo che l’Accademia è una squadra giovane con ragazzi capaci e, come abbiamo fatto fino ad ora con ogni avversario, non la sottovaluteremo.»

A dare la carica ai bianconeri ci sarà anche Mantvydas Tveraga, finalmente al rientro dopo la lunga squalifica inflittagli dall’IRB per aver giocato con la Nazionale lituana: «Mi è dispiaciuto essere lontano per così tanto tempo dal campo per una colpa non mia. Non vedo l’ora di tornare in campo ma so che non dovrò strafare, ma usare la testa per raggiungere la vittoria. Dobbiamo arrivare primi per poter giocare il ritorno in casa e non per altro. Fare calcoli adesso sarebbe inutile anche perché non sappiamo chi sarà il nostro avversario. Possiamo solo dare il massimo, puntare a vincere sempre e trovare la giusta sicurezza in vista delle semifinali.»


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it