28/01/2017
18/02/2017
04/03/2017
12/03/2017
19/03/2017
25/03/2017
08/04/2017
15/04/2017
29/04/2017
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

15/04/2017 - I Lyons si arrendono di due punti al San Donà e dicono addio all'Eccellenza

Piacenza, stadio “W. Beltrametti” – sabato 15 aprile 2017 Eccellenza, XVII giornata Sitav Rugby Lyons v Lafert San Donà 21-23 (13-15) Marcatori: p.t. 3' m Bauer (0-5), 12' cp Mortali (3-5), 17' mt Padrò tr Ambrosini (3-12), 21' cp Ambrosini (3-15)... --> Mostra Tutto
1.Patarò Calvisano76
2.Petrarca Rugby64
3.Femi-CZ Rovigo Delta56
4.Rugby Viadana 197041
5.Fiamme Oro Rugby38
6.Lafert San Donà34
7.Mogliano Rugby30
8.Conad Reggio30
9.Lazio Rugby 192726
10.Sitav Rugby Lyons20
ULTIMISSIME

24/04/2017 - Ultime partite di campionato per le U16

UNDER 16 ÉLITE

LYONS VALNURE – AMATORI PARMA RUGBY 7 – 51

Lyons Valnure: Azzini, Libelli, Baiocco, Di Masi, Cavassi, Mori, Solenghi F, Mela, Dene, Solenghi T, Maggi, Bongiorni (cap), Espinoza, Molina, Oppizzi A. A disp: Malta, Moretto, Maserati, Cirillo, Zanasi, Ugolotti, Cuminetti.

Mete: Di Masi.

Trasformazioni: Cuminetti.

Allenatori: Baracchi, Bergamaschi, Parmigiani.

Venerdì pomeriggio la squadra élite ha affrontato in casa un Amatori Parma determinato a portare a casa i 5 punti necessari a chiudere in testa il girone, senza dover aspettare il risultato della partita di Prato. Tutto è andato secondo copione, ma i giovani leoni si sono distinti con la migliore prestazione stagionale in termini di determinazione e voglia di giocare. Il Parma è stato superiore, ma soprattutto durante il secondo tempo ha faticato per riuscire ad andare in meta.

 

UNDER 16 REGIONALE

LYONS VALNURE – AMATORI PIACENZA 83 – 0

Lyons Valnure: Zanasi (cap), Guagnini, Ugolotti, Oppizzi D, Libelli, Losi, Cirillo, Maggi, Maserati, Malta, Dene, Moretto, Bolzoni, Russo, Caracalli. A disp: Monzani, Bonatti, Armelloni, Bart Cobbah, Repetti, Sartori, Preli.

Mete: Ugolotti 2, Dene, Zanasi, Maggi, Libelli, Oppizzi D, Maserati, Losi.

Trasformazioni: Oppizzi D 8/12, Dene 1/1.

Allenatori: Baracchi, Bergamaschi, Parmigiani.

Domenica la regionale ha affrontato il Piacenza nel terzo derby stagionale, questa volta in formazione completa senza il problema di dividere le forze con l'élite e perciò la differenza in campo si è notata. 13 sono state le mete realizzate senza subirne nemmeno una. Gli avversari sono stati schiacciati nella propria metà campo e quelle poche volte che si sono affacciati nei 22, sono stati fermati a ridosso della marcatura della meta. Il Piacenza non ha mai mollato, ma i Lyons avevano voglia di chiudere in bellezza una stagione che purtroppo per vari motivi è stata avara di soddisfazioni.



24/04/2017 - Serie C: altra vittoria contro il Formigine

HIGHLANDERS FORMIGINE RUGBY – SITAV RUGBY LYONS    5 – 41

Sitav Rugby Lyons: Valverde, Rattotti, Bassi, Gherardi, Alfonsi, Via G, Efori, Hess, Tarantini, Basilico, Eddoukali, Hoxha, Cò, Vaghini, Malchiodi. A disp: Atanasov, Cazzarini, Pattarini, Rossi, Seccaspina, Montanari S.

Marcatori: Basilico (0 – 5), mt Gherardi tr Via (0 – 12), mt Bassi tr Via (0 – 19), mt Valverde (0 – 24), mt Cò (0 – 29), mt Formigine (5 – 29), mt Bassi (5 – 34), mt Alfonsi tr Montanari (5 – 41).

Ieri pomeriggio a Formigine i bianconeri si sono presentati con una formazione molto giovane, con lo schieramento della coppia Efori – Via in grado di gestire nel migliore dei modi la partita. I due giovani leoni nei primi 20 minuti hanno insistito soprattutto nel gioco alla mano, quando sarebbe risultato più semplice sfruttare meglio il piede; comunque il cammino per i due giocatori è appena iniziato e devono perciò fare esperienza.

I Lyons dovevano vincere anche questa partita con tanto di bonus offensivo e così è stato, anche se lo stesso bonus è stato realizzato anche dalla squadra milanese dell'Amatori Union che ha battuto il Cernusco. L'ultima sfida casalinga per la squadra cadetta sarà proprio contro questa formazione domenica prossima.

Da segnalare l'esordio di Hoxha ed Eddoukali, due ragazzi che quest'anno hanno disputato il campionato U18 e che hanno dimostrato di poter giocare insieme ai senior.



21/04/2017 - L'agenda del weekend

Durante il fine settimana, dopo la pausa pasquale, riprenderanno gli impegni sportivi per i giocatori che vestono la maglia bianconera.

I primi a scendere in campo saranno i ragazzi dell'U16 élite, che oggi pomeriggio alle 19 sfideranno sul campo Savoia la formazione dell'Amatori Parma Rugby.

Sabato saranno protagonisti i bianconeri dell'U18, che a partire dalle 18 saranno impegnati nella trasferta contro il Modena Rugby presso lo stadio comunale della città.

Domenica ritorneranno sul campo anche i ragazzi della serie C, per proseguire il proprio percorso verso la promozione: alle 15.30 affronteranno l'Highlanders Formigine Rugby presso il campo comunale di Formigine.

Domenica giocheranno anche i giovani dell'U16 regionale, impegnati dalle 11 nel derby contro il Piacenza Rugby presso il Beltrametti 2.

In conclusione, martedì 25 l'U14 si recherà al centro sportivo Memo Geremia di Padova per partecipare al Superchallenge.

 



15/04/2017 - I Lyons si arrendono di due punti al San Donà e dicono addio all'Eccellenza

Piacenza, stadio “W. Beltrametti” – sabato 15 aprile 2017

Eccellenza, XVII giornata

Sitav Rugby Lyons v Lafert San Donà 21-23 (13-15)

Marcatori: p.t. 3' m Bauer (0-5), 12' cp Mortali (3-5), 17' mt Padrò tr Ambrosini (3-12), 21' cp Ambrosini (3-15), 28' cp Mortali (6-15), 40' mt Daniele tr Mortali (13-15), 52' cp Ambrosini (13-18), 55' cp Mortali (16-18), 61' mt Bauer (16- 23), 70' mt Thrower (21-23)

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Montanari, Forte, Conti, Bruno; Mortali, Colpani (54’ Van Staden); Carbone, Ferrari, Cissè (66’ Bance); Masselli (62’ Riedo), Tveraga; Leatigaga (75’ Salerno), Daniele (62’ Rollero), Lombardi (43’ Grassotti).

All. Bertoncini

 

Lafert San Donà: Bortolussi (70’ Reeves); Falsaperla (47’ Reeves), Lupini, Bertetti, Vian; Ambrosini, Patelli (72’ Rorato); Derbyshire (79’ Abram), Catelan (66’ Agbasse), Giusti; Padrò, Wessels (70’ Erasmus); D’Amico (47’ Michelini), Bauer (72’ Maso), Zanusso (47’ Ceccato).

All. Ansell

Arb. Bolzonella (Cuneo)

AA1 Palladino (Torino), AA2 Pretoriani (Milano)

Quarto Uomo: Salafia (Milano)

Calciatori: Mortali (Sitav Rugby Lyons) 4/6; Ambrosini (Lafert San Donà) 3/6

Cartellini: nessuno

Note:  spettatori 550

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 1; Lafert San Donà 4

Man of the match: Bauer Gregory Peter (Lafert San Donà)

La Sitav Rugby Lyons saluta l’Eccellenza: la sconfitta interna contro il Lafert San Donà condanna i bianconeri alla retrocessione matematica con un turno di anticipo. La formazione di casa ha però ancora una volta disputato un’ottima partita tutta cuore e coraggio, ma il successo è sfuggito per due punti soltanto.

L’avvio del match aveva visto un San Donà farla da padrone e raggiungere la meta subito nei minuti iniziali con Bauer. I bianconeri rispondono dopo dodici minuti con il piede di Mortali che accorcia le distanze dalla piazzola. Si tratta però solo di un fuoco di paglia e al 17’ è di nuovo la formazione ospite ad allungare con Padrò che sorprende la difesa dei Lyons e raggiunge la meta tra i pali. Al 21’ Ambrosini ritocca il risultato con un calcio piazzato portando il San Donà in vantaggio di dodici punti. I bianconeri accusano il colpo, ma trovano le forze per reagire: la seconda metà del primo tempo è tutta di marca piacentina con Mortali che accorcia le distanze dalla piazzola al 28’ e Daniele che allo scadere raggiunge la meta di forza. Le formazioni vanno negli spogliatoi sul 13 a 15: due punti di distacco che saranno fatali alla fine del match.

La ripresa si apre con Mortali e Ambrosini che si sfidano dalla piazzola: tre punti per parte a cui segue la terza meta del San Donà ancora firmata Bauer, bravo a concretizzare una travolgente maul dei veneti. I Lyons non si arrendono e provano in tutti i modi a cercare la marcatura che arriva al 70’ con capitan Thrower che beffa al largo l’attenta difesa degli ospiti. Purtroppo la trasformazione affidata a Mortali è troppo angolata e il mediano d’apertura bianconero non centra i pali. Pochi minuti dopo i Lyons avrebbero l’occasione di passare in vantaggio, ma il calcio finisce di poco a lato spegnendo le residue speranze di vittoria. La sconfitta condanna i leoni piacentini che lasciano l’Eccellenza dopo due stagioni appassionanti e intense. Adesso bisognerà cominciare a ricostruire e programmare al più presto la risalita che, come abbiamo visto è la dimensione di questa squadra.

A fine partita il tecnico bianconero Achille Bertoncini elogia la prestazione dei suoi ragazzi: «Ho ringraziato i ragazzi per la stagione che hanno disputato: non hanno niente da rimproverarsi e possono uscire a testa alta da un campionato che li ha visti protagonisti. Purtroppo anche oggi è mancato pochissimo per fare la differenza e vincere il match.»

Polemico invece il commento del presidente Natalino Fanzola che recrimina sullo svolgimento del campionato: «La classifica ci condanna, ma non ci abbattiamo e cercheremo di  rifarci subito. Come ho già avuto occasione di dire è stato un campionato falsato in tutti i suoi aspetti. Sarebbe un campionato da invalidare e mi riferisco a partite in cui ci sono stati rubati i punti come ad esempio nella partita con Mogliano, la cui ultima azione è stata decretata irregolare anche dal collegio arbitrale, ma ormai sul campo era persa. I ragazzi hanno dato quello che avevano e non gli si può rimproverare niente. Purtroppo siamo stati molto sfortunati in diverse occasioni e abbiamo sempre giocato alla pari con tutti soprattutto in questo finale di campionato. Adesso ripartiremo dalla serie A cercando di fare bene e sono convinto che abbiamo le possibilità di dire la nostra.»

Charles Van Staden fatica a trovare cosa è mancato a questi bianconeri: «Purtroppo nel corso della stagione abbiamo perso molto occasioni per fare la differenza. Non credo che la classifica rispecchi davvero il valore della nostra squadra: abbiamo un buon gioco, dei buoni giocatori e un’ottima infrastruttura. Abbiamo avuto buone opportunità, ma forse non ci abbiamo creduto abbastanza.»



14/04/2017 - Sabato in occasione della partita offerta speciale per i prodotti Rugby Lyons

In occasione dell'ultima partita in casa del campionato di Eccellenza, l'associazione Amici dei Lyons, in collaborazione con Intercon partner dei bianconeri, ha preparato un'offerta speciale della linea di prodotti da bagno Rugby Lyons. Tutti e quattro i prodotti (bagno doccia Respect, bagno doccia Passion, crema mani Contact e crema corpo Legacy) a 15 euro. I prodotti si potranno poi trovare in vendita anche durante i Tornei organizzati dai Lyons e all'imperdibile Festa del Rugby.

 

 



14/04/2017 - I Lyons contro il San Donà nell'ultima sfida interna
Sabato pomeriggio alle ore 16.00 al Beltrametti la Sitav Rugby Lyons ospiterà il Lafert San Donà per l’ultima partita interna della stagione. La situazione in classifica dei bianconeri, reduci dal pareggio di Viadana, è delicatissima, ma la matematica lascia ancora aperta la corsa salvezza. I leoni piacentini sono quindi chiamati a portare a casa i cinque punti che però da soli non basteranno: bisognerà poi infatti vedere i risultati di Lazio e Reggio Emilia. Per provare a fare l’impresa servirà il pubblico delle grandi occasioni che potrà anche per questo sabato usufruire del punto di ristoro bianconero che preparerà panino con cavallo crudo e panino con roastbeef verdure croccanti e cipolle caramellate. 
Il XV con cui scenderanno in campo i Lyons vedrà confermato il pacchetto di mischia di Viadana con titolari in prima linea Lombardi, Daniele e Leatigaga, in seconda linea Tveraga e Masselli e in terza linea Cissè, Ferrari e Carbone. La mediana sarà affidata a Colpani e Mortali con Bruno e Montanari alle ali, Conti e Forte nei centri e Thrower nel consueto ruolo di estremo. 
Questa la probabile formazione: Thrower; Montanari, Forte, Conti, Bruno; Mortali, Colpani; Carbone, Ferrari, Cissè; Masselli, Tveraga; Leatigaga, Daniele, Lombardi. A disposizione: Grassotti, Rollero, Salerno, Riedo, Bance, Van Staden, Albertin, Subacchi.
Il tecnico bianconero Achille Bertoncini sa che l’unico risultato disponibile è la vittoria: «Non serve sottolineare la situazione in classifica. Sappiamo che dobbiamo puntare alla vittoria che può tenere vive le speranze di salvezza. Bisogna aggiungere che è l’ultima partita in casa e anche questo dovrà entrare a far parte del bagaglio delle nostre motivazioni. Scendiamo in campo per giocarcela come abbiamo sempre fatto, ma con ancora più voglia di vincere.»
Il mediano di apertura Michele Mortali si prepara ad affrontare una partita che può valere l’intera stagione: «Per noi è una finale. Siamo molto carichi e sono certo che daremo il 100% in campo. A livello tecnico loro sono una squadra ordinata che difende bene e ci mette tanto cuore. Il nostro gioco sta migliorando e sono fiducioso di poter fare meglio di loro e portare a casa la vittoria.»
 


10/04/2017 - Serie C: la vittoria a Milano non basta per passare in testa alla classifica

AMATORI&UNION RUGBY MILANO – SITAV RUGBY LYONS   8 – 10

Sitav Rugby Lyons: Boreri, Albertin, Montanari S, Molinari, Pattarini, Bassi G, Gherardi, Bosoni, Tarantini, Hess, Soffientini, Delforno, Cò, Vaghini, Vitiello. A disp: Cantù, Groppi, Cazzarini, Basilico, Efori, Cacciatore, Valverde.

Marcatori: mt Bassi tr Montanari S (7 – 0), mt Amatori (7 – 5), calcio Bassi  (10 – 5), calcio Amatori (10 – 8).

Ieri pomeriggio la squadra cadetta bianconera è scesa sul campo di Milano con l'intento di vincere e portare a casa il bonus offensivo per poter passare al comando della classifica. Potremmo dire che l'impresa sia stata compiuta per metà, in quanto i Lyons hanno vinto senza però conquistare l'agognato bonus e la squadra dell'Amatori&Union è riuscita a fare quello difensivo.

Tutti i 10 punti portati a casa sono stati realizzati durante il primo tempo: infatti i bianconeri sono partiti nel migliore dei modi, con una meta di Bassi al 1° minuto. Gli avversari d'altra parte hanno dimostrato fin dalle prime battute di essere determinati a vincere e sono ripartiti con il piede sull'acceleratore. Il primo tempo quindi si è chiuso sul risultato di 10 – 8, che rimarrà così fino alla fine dell'incontro. Per tutta la durata della seconda frazione i Lyons sono riusciti a tenere i milanesi nella loro metà campo, senza però riuscire più a segnare.

Complimenti quindi agli avversari, che hanno saputo lottare con coraggio e lealtà per tutti gli 80 minuti. Nonostante la sconfitta rimangono in testa alla classifica, con un solo punto di differenza dai bianconeri; punto che sarebbe sufficiente per la promozione. Mancano ancora 3 partite da affrontare e ci sono 15 punti in palio, che ovviamente i Lyons sono determinati a conquistare.

L'allenatore Paolo Orlandi ringrazia personalmente la dirigenza e tutti i tifosi che ieri hanno riempito le tribune, dando il proprio sostegno alla squadra.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it