28/01/2017
18/02/2017
04/03/2017
12/03/2017
19/03/2017
25/03/2017
08/04/2017
15/04/2017
29/04/2017
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

25/03/2017 - I Lyons strappano un punto al Rovigo e accorciano sulla Lazio

Piacenza, stadio “W. Beltrametti” – sabato 25 marzo 2017 Eccellenza, XV giornata Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rovigo 15-22 (10-17) Marcatori: p.t. 7' m. Majstorovic tr Basson (0-7), 21' cp Mortali (3-7), 26' m. Barion tr. Basson (3-14), 37' cp Basson (3-17); 40&... --> Mostra Tutto
1.Patarò Calvisano68
2.Petrarca Rugby58
3.Femi-CZ Rovigo Delta50
4.Rugby Viadana 197034
5.Lafert San DonĂ 34
6.Fiamme Oro Rugby32
7.Mogliano Rugby30
8.Conad Reggio23
9.Lazio Rugby 192721
10.Sitav Rugby Lyons17
ULTIMISSIME

25/03/2017 - I Lyons strappano un punto al Rovigo e accorciano sulla Lazio

Piacenza, stadio “W. Beltrametti” – sabato 25 marzo 2017

Eccellenza, XV giornata

Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rovigo 15-22 (10-17)

Marcatori: p.t. 7' m. Majstorovic tr Basson (0-7), 21' cp Mortali (3-7), 26' m. Barion tr. Basson (3-14), 37' cp Basson (3-17); 40' m. tr. Mortali (10-17), s.t. 46' m. Arrigo (10-22), 75' m. Leatigaga (15-22)

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Boreri (62' Bassi), Nathan, Montanari (70' G. Via, 89' Grassotti), Bruno; Mortali, Colpani (80' Via A.); Carbone, Ferrari (63' Bance), Masselli; Riedo, Tveraga; Leatigaga, Daniele (70' Rollero), Grassotti (88' Lombardi).

All. Bertoncini

 

FEMI-CZ Rovigo: Basson; Arrigo, Majstorovic, Rodriguez, Barion; Mantelli (74' Modena), Loro; Cicchinelli, Lubian, Brancoli (55' Parker); Boggiani, Ortis; Iacob (74' Bordonaro), Momberg (75' Cadorini), Muccignat (74' Balboni).

All. McDonnell

Arb. Bottino (Roma)

AA1 Trentin (Lecco), AA2 Laurenti (Bologna)

Quarto Uomo: Salafia (Milano)

Calciatori: Mortali (Sitav Rugby Lyons) 2/3; Basson 3/4 (FEMI-CZ Rovigo)

Cartellini: 88' giallo a Lombardi ( Sitav Rugby Lyons)

Note:  campo in buone condizioni, spettatori circa 800

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 1; FEMI-CZ Rovigo 4

Man of the match: Basson (FEMI-CZ Rovigo)

La Sitav Rugby Lyons esce dalla sfida contro i campioni d’Italia in carica del Rovigo strappando un punto che permette di avvicinarsi alla Lazio e sperare di andare ancora a caccia della salvezza nelle ultime tre partite del campionato.

Il primo tempo ha visto i bianconeri subire l’iniziativa dei veneti, capaci di segnare già al 7’ con Majstorovic abile a rompere il placcaggio una volta arrivato a cinque metri. I padroni di casa rispondono con un piazzato di Mortali al 21’, ma già cinque minuti dopo è il Rovigo ad allungare con Barion autore della seconda meta degli ospiti. Al 37’ è poi Basson a ritoccare il tabellino portandolo sul 17 a 3. Prima della fine però sono i bianconeri a segnare con Michele Mortali che supera di forza la linea di meta del Rovigo dopo un’azione prolungata in attacco.

Nella ripresa il Rovigo affonda subito il colpo con Rodriguez che attacca il canale difensivo coperto da Leatigaga con la propria velocità e poi lancia Arrigo in meta. La terza marcatura pesante sembra accontentare il Rovigo che subisce l’iniziativa tutta cuore dei piacentini. Il gioco si sposta nella metà campo rossoblù e i Lyons cominciano ad impensierire gli ospiti. La difesa del Rovigo fa però buona guardia e la marcatura bianconera arriva solo al 75’ quando Leatigaga sfonda con il fisico la difesa rodigina. La squadra di McDonnell però non ci sta e a tempo ormai scaduto prova ad andare a caccia della meta del bonus. Per oltre quindici minuti dallo scadere del tempo regolamentare i Lyons rimangono sulla propria linea dei cinque a respingere il forcing rossoblù. La scelta tattica del Rovigo per provare a superare la difesa non è però la migliore: Rodriguez calcia per l’ala che, all’interno dell’area di meta, perde il controllo dell’ovale ponendo fine all’incontro. Finisce 15 a 22 con un punto in classifica che alimenta ancora le speranze di salvezza dei Lyons.

Il tecnico bianconero Achille Bertoncini: «Bisogna fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione difensiva: la scorsa settimana abbiamo ceduto perché c’è stata una svista dell’arbitro, oggi invece siamo riusciti a negare la marcatura e a prendere un punto. Sicuramente con più disciplina il risultato sarebbe potuto essere diverso; la partita era alla nostra portata e per crescere non dobbiamo accontentarci di un punto solo.»

Lorenzo Maria Bruno crede ancora nella salvezza che si deciderà tutta nelle ultime tre giornate: «Oggi abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti: la settimana scorsa abbiamo messo in difficoltà Mogliano e oggi Rovigo. Adesso dovremo vincere le ultime tre partite per provare ancora a portare a casa la salvezza. Oltre che a lottare con la Lazio dovremo fare la gara su noi stessi senza pensare all’avversario.»



24/03/2017 - L'agenda del weekend

Domenica 26 marzo i protagonisti della giornata saranno i ragazzi della serie C e dell'U16 élite.

La squadra cadetta bianconera prosegue il proprio cammino verso la promozione e a partire dalle 15.30 scenderà in campo contro la formazione del Chicken 2012 Rugby. La sfida si giocherà in casa al Beltrametti 2 e quindi i Lyons avranno bisogno di tutto il sostegno possibile da parte dei tifosi piacentini.

I bianconeri dell'U16 élite saranno invece impegnati in una trasferta: alle 11 saranno infatti ospitati dal Rugby Reggio presso lo stadio Canalina di Reggio Emilia.

 

 

 

 



24/03/2017 - I Lyons pronti a giocarsi il tutto per tutto contro il Rovigo
La Sitav Rugby Lyons riparte dalla sfida contro il Rovigo per riscattarsi della sconfitta subita all’ultimo minuto contro il Mogliano. Per i bianconeri, beffati proprio in dirittura d’arrivo, quella contro Rovigo è la prima di quattro finali in cui non si potrà più rimandare la conquista di punti se si vuole rimanere in corsa per la salvezza. La sfida appare proibitiva, ma i Lyons vogliono tornare a ruggire e proveranno a dare il tutto per tutto. Al Beltrametti, per il match in programma sabato alle ore 15.00, sarà come sempre attivo il punto di ristoro bianconero con un menu che prevede panino con cavallo crudo, panino con roast beef, verdure croccanti e cipolle caramellate.  
I numerosi infortuni occorsi ai Lyons la scorsa settimana hanno costretto Achille Bertoncini ad apportare alcune modifiche al XV titolare. Dal primo minuto scenderanno in campo in prima linea Grassotti, Daniele e Leatigaga. In seconda Riedo tornerà a far coppia con Tveraga, mentre in terza Masselli e Ferrari affiancheranno Carbone. In cabina di regia si rivedrà Paolo Colpani con la maglia numero 9 ad affiancare Mortali, confermato nel ruolo di mediano di apertura. Nei trequarti Montanari e Nathan saranno schierati nei centri con Bruno e Boreri alle ali e Thrower nel ruolo di estremo. 
 
Questa la probabile formazione: Thrower; Boreri, Nathan, Montanari, Bruno; Mortali, Colpani; Carbone, Ferrari, Masselli; Riedo, Tveraga; Leatigaga, Daniele, Grassotti. A disposizione: Lombardi, Rollero, Salerno, Merli, Bance, Bassi, Via A., Via G.
Il tecnico bianconero Achille Bertoncini vuole lasciarsi alle spalle la sconfitta con il Mogliano: «Affronteremo un Rovigo che ha fatto una partita particolare contro la Lazio subendo e facendo molte mete. Noi dovremo cercare di contenerla nel modo giusto perché abbiamo le qualità per poterlo fare. L’avversario non ha punti deboli: noi ci impegneremo a limitare il loro possesso e andare a caccia di punti, ma dovremo fare anche i conti con l’infermeria particolarmente affollata.»
Il giovane bianconero Jacopo Boreri vuole riscattare subito lo stop di domenica: «Speriamo di fare una partita bella come quella della settimana scorsa contro il Mogliano. Purtroppo anche con una delle migliori prestazioni della stagione non abbiamo portato a casa la vittoria. Speriamo di ripeterci e di fare qualcosa di importante contro il Rovigo, magari vincendo la partita. Dobbiamo recuperare punti sulla Lazio.»
 


21/03/2017 - Si conclude la parte in palestra del progetto multisportivo. Ora si continua sul campo

Si è conclusa la parte in palestra del progetto multisportivo, ideato da Mario Dadati e sostenuto da Rugby Lyons in collaborazione con Boxe Piacenza, Atletica Cinque Cerchi, Casa della Giovane e Simone Nadal per gli allenamenti di basket. Le attività legate a “Leoni in movimento” però non termineranno, ma continueranno sul campo fino alla fine della stagione sportiva. Da questa settimana cominceranno gli allenamenti di ginnastica, atletica e basket sul piazzale della sede Lyons. Il responsabile del settore propaganda Gianluca Groppelli si è detto soddisfatto per come si è svolto il Leon in movimento. «Si è trattato di un’iniziativa molto interessante e costruttivo per i bambini e per il movimento. Il mix giusto tra motricità e divertimento – aggiunge Groppelli – un progetto prima di tutto educativo che mette la coordinazione al centro degli interessi dei tecnici. Sarà importante ripeterlo l’anno prossimo.» Dello stesso pare anche Claudia Vecchia, preparatrice atletica del settore propaganda: «Abbiamo avuto un riscontro molto positivo da parte dei bambini che si sono divertiti molto, hanno conosciuto altri sport e hanno fatto grandi passi avanti sul piano motorio. Infine un elogio speciale va fatto alle società che hanno partecipato e dato la propria disponibilità e soprattutto ai Lyons che si sono impegnati per promuovere un progetto di ampio respiro i cui risultati si vedranno nel lungo periodo.» 

Per quanto riguarda il settore giovanile, martedì 21 marzo alle 18.00 si terrà una riunione di circa un’ora aperta a tutti i genitori delle varie categorie. Dopo la presentazione dell’Haka Rugby Camp da parte di Kelly Rolleston, si terrà un incontro con Erreci, sponsor e fornitore dei Lyons che parlerà ai genitori del settore giovanile. Erreci fornisce energia da fonti rinnovabili e sostenibili e, oltre a sostenere i bianconeri come sponsor, permette a tesserati, soci e abbonati Lyons tariffe scontate. L’ultima parte sarà invece dedicata al periodico incontro del settore propaganda dedicato alle tematiche tecniche e organizzative. In contemporanea sul campo sarà presente l’associazione ASSOFA che venderà uova di Pasqua a scopo benefico.



21/03/2017 - Serie C: battuto il Cernusco per 57 - 7

CERNUSCO RUGBY – SITAV RUGBY LYONS   7 – 57

Sitav Rugby Lyons: Seccaspina, Pattarini, Bassi, Gherardi (cap), Alfonsi, Beghi, Rivetti, Bosoni, Tarantini, Petrusic, Lekic, Merli, Cò, Barbuscia, Cantù. A disp: Malchiodi, Groppi, Cazzarini, Basilico, Cacciatore, Efori, Terenziani.

Marcatori: mt Petrusic (5 – 0), mt Bosoni tr Beghi (12 – 0), mt Gherardi tr Beghi (19 – 0), mt Barbuscia tr Beghi (26 – 0), mt Beghi tr Beghi (33 – 0), mt Cernusco tr (33 – 7), mt Gherardi tr Beghi (40 – 7), mt Basilico tr Beghi (47 – 7), mt Bassi (52 – 7), mt Bassi (57 – 7).

Domenica la squadra cadetta dei Lyons è scesa sul campo di Cernusco con l'intenzione di portare a casa un successo con tanto di bonus. La partita vista è stata sicuramente a due facce. Durante il primo tempo infatti la squadra è apparsa contratta e fallosa, a causa anche di un avversario molto offensivo e pressante sui punti d'incontro. I ragazzi sono riusciti comunque a chiudere la prima frazione con il punteggio di 12 a 0. Nel secondo tempo è avvenuta una trasformazione: i bianconeri hanno giocato molto meglio, approfittando anche dell'affanno dei giocatori del Cernusco. Alla fine le marcature realizzate saranno 9, con il risultato finale di 59 – 7.

Da segnalare le ottime prove di Simone Basilico e di Alessandro Groppi, due giovani che da inizio anno si sono sempre impegnati e sono cresciuti notevolmente.

Domenica prossima i ragazzi dovranno affrontare l'ultima partita del girone di andata contro la formazione del Chicken Rugby di Rozzano. L'obiettivo è quello sicuramente di vincere con il bonus, poiché la distanza tra i bianconeri e i milanesi primi in classifica è ancora di 5 punti.



21/03/2017 - U18: vittoria a tavolino con l'Imola

IMOLA RUGBY – RUGBY LYONS   0 – 20

Rugby Lyons: Beltramini Alessandro, Podrecca Federico, Dallavalle Joshua, Spezia Luca, Malta Samuele, Groppelli Nicholas, Dhima Claudio, Eddoukali Omar, Monsoni Riccardo, Brigati Lorenzo, (cap), Nicolini Guglielmo, Hoxha Olgert, Integlia Omar, Borghi Riccardo, El Yousfi Hamza. A disp: Stocchi Nicolò, Tasha Mentor.

Allenatori: Bassi Paolo, Solari Emanuele.

Entrambe le squadre si sono presentate in campo con pochi giocatori a causa di svariati infortuni: i Lyons erano in 17 e l'Imola in 15. Inizia la gara ma dopo 10 minuti l'arbitro fischia la fine dell'incontro, poiché l'infortunio subito dal pilone dell'Imola non gli permette di proseguire la partita e in panchina non c'è nessun giocatore che possa sostituirlo. I Lyons quindi si aggiudicano l'incontro a tavolino.

L'arbitro si è reso comunque disponibile per un'amichevole e così i ragazzi delle due squadre si sono mischiati e hanno potuto giocare.

La prossima partita prevista in casa per il 2 aprile sarà di nuovo contro la formazione dell'Imola.

 



21/03/2017 - U16: raggiunta l'obbligatorietĂ  prevista dal campionato

UNDER 16 ÉLITE

LYONS VALNURE – MODENA   26 – 32

Lyons Valnure: Mori, Azzini, Baiocco, Di Masi, Libelli, Cuminetti (cap), Solenghi F, Solenghi T, Dene, Malta, Moretto, Bongiorni, Bolzoni, Molina, Oppizzi A. A disp: Monzani, Perli, Losi, Cavassi.

Mete: Molina 2, Di Masi 1, 1 tecnica.

Trasformazioni: Mori 3/4.

Allenatori: Baracchi, Bergamaschi, Parmigiani.

UNDER 16 REGIONALE

RENO RUGBY BOLOGNA – LYONS VALNURE   26 – 17

Lyons Valnure: Zanasi (cap), Bart Cobbah, Fenucci, Ugolotti, Sartori, Oppizzi D, Cirillo, Mela, Tavelli, Maserati, Repetti, Signoriello, Russo, Espinoza, Gandolfini. A disp: Guagnini, Armelloni.

Mete: Mela 1, Tavelli 1, Ugolotti 1.

Trasformazioni: Oppizzi 1/1, Profiti 1/2.

Allenatori: Rossi, Parmigiani.

Gli impegni dell'U16 sono iniziati sabato 18, con la formazione regionale che ha affrontato con una buona prestazione il Bologna, primo in classifica. Il primo tempo si è chiuso con 3 mete a 2, mentre nella seconda parte c'è stata una marcatura per tempo. I bianconeri hanno risposto colpo su colpo, mettendo in apprensione una squadra che dall'alto della classifica era convinta di affrontare una partita per nulla difficoltosa.

Invece la prestazione di domenica dell'élite ha lasciato l'amaro in bocca, in quanto la squadra ha mostrato segni di miglioramento per poi purtroppo cedere nei momenti più cruciali. Il Modena ha saputo sfruttare a suo favore un cartellino giallo assegnato a un giocatore dei Lyons ed è riuscito a portarsi in vantaggio. Da questo momento in poi i bianconeri si sono spenti e, nonostante mancasse ancora metà tempo, non hanno saputo ricompattarsi e segnare dei punti. La squadra avversaria grazie ad un calcio piazzato distante e centrale ha fissato poi il risultato sul punteggio finale. Grande confusione comunque durante gli ultimi minuti da parte di entrambe le formazioni.

Ricordiamo che con queste due partite l'U16 bianconera ha raggiunto l'obbligatorietà prevista per il campionato. È doveroso quindi fare tanti complimenti ai dirigenti, agli allenatori e soprattutto ai ragazzi, che nonostante le difficoltà incontrate durante l'anno non hanno mollato e hanno conquistato un importante obiettivo.

 


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it