NEWS


Archivio News - Globale:

17/12/2017 - I Lyons battono l'Accademia e vincono il girone

Calvisano (BS) – Domenica 17 Dicembre 2017 Stadio San Michele

Serie A – IX giornata

Acc Naz I Francescato – Sitav Rugby Lyons 10-20 (3-3)

Marcatori: 3’ cp Di Marco (3-0); 17’ cp Via (3-3); 55’ m Bance (3-8); 60’ m Bance tr Efori (3-15); 68’ Merli (3-20); 80’ m Fusco tr Di Marco (10-20)

Acc Naz I.Francescato: Fusco; Forcucci, Mazza, Crisantemo, Costantinescu (57’ st Giovannini); Di Marco; Piva (70’ st Bientinesi); Koffi (73’ st Oghittu), Ruggeri, Ghigo (70’ st Benchea); Blessano (57’ st Butturini), Stoian; Nocera (51’ st Mancini), Taddia (73’ st Bonanni), Aloe (73’ st Franceschetto)

All. Moretti/Raineri

Sitav Rugby Lyons: Efori; Molinari (78’ st Rattotti), Bruno, Subacchi, Boreri (48’ st Pattarini);Via G; Via A; Bosoni (45’ st Tarantini), Masselli, Bance; Merli; Tveraga; Salerno, Rollero, Lombardi (45’ st Grassotti)

All.: Orlandi/Solari

Arb. Luca Trentin (LC)

Cartellini: Al 70’ giallo a Tveraga

Calciatori: Di Marco (Accademia) 2/3, Efori (Sitav Lyons) 1/2 , Via (Lyons) 1/2

La Sitav Rugby Lyons espugna il campo dell’Accademia e torna a vincere, lasciandosi alle spalle il passo falso di Genova. Una partita difficile che i Lyons hanno saputo gestire bene nel primo tempo, respingendo il dominio territoriale della formazione federale, per poi cambiare marcia nella ripresa.

Una prima frazione equilibratissima con i padroni di casa subito in vantaggio dopo appena due minuti grazie a un calcio piazzato del mediano di apertura Di Marco. Il giovane azzurrino punisce l’indisciplina degli ospiti sfruttando nel migliore dei modi un calcio di punizione concesso dal direttore di gara per fuorigioco. I Lyons però rispondono subito spostandosi nella metà campo dell’Accademia dove ottengono un calcio di punizione grazie alla potenza della propria mischia. Giovanni Via, chiamato a prendere il posto di Guillomot, non manca l’appuntamento con i pali e pareggia i conti. L’Accademia domina il possesso territoriale, ma si deve scontrare con una solida difesa dei piacentini che impedisce agli azzurrini di marcare. Il primo tempo si conclude quindi sul 3 a 3 con pochissime emozioni da entrambe le parti.

I Lyons cambiano marcia nella ripresa quando finalmente riescono ad affondare nella difesa dei padroni di casa. Al 55’ è Bance a varcare la linea di meta al termine di un attacco insistito della mischia bianconera. I piacentini non alzano mai il piede dall’acceleratore e costringono l’Accademia nella propria metà campo. Al 60’ segnano ancora con Bance questa volta sugli sviluppi di un drive nato da una touche nella 22 avversaria. I Lyons si ripetono otto minuti dopo sempre con un uomo di mischia. Questa volta a marcare è Merli che chiude virtualmente l’incontro. In realtà c’è ancora spazio per la meta dell’Accademia, firmata da Fusco e trasformata da Di Marco. Finisce 20 a 10 in favore dei Lyons che vincono il girone con una giornata di anticipo e possono festeggiare il Natale con una prestazione di sostanza.

Esulta per la vittoria il tecnico bianconero Paolo Orlandi: «Sono molto contento del risultato: ci siamo comportati da squadra vera anche in un momento così difficile. I ragazzi hanno giocato con la mischia come gli abbiamo chiesto e hanno difeso bene. È stato fondamentale vincere in queste condizioni e per questo penso che quella di oggi sia una delle vittorie più importanti della stagione. Faccio i complimenti a tutti i ragazzi che sono scesi in campo, ma in particolare a Federico Efori, costretto a giocare fuori ruolo. Si è dimostrato un ragazzo di grande personalità.»

Autore di due mete, Nourou Bance si è detto soddisfatto della prestazione dei bianconeri: «Sono molto contento della partita di oggi: sapevamo che sarebbe stata combattuta, ma abbiamo giocato come ci hanno chiesto gli allenatori. Si tratta di una vittoria importante dopo la sconfitta con il Genova, e ci permettere di chiudere l’anno con un successo. Adesso dobbiamo concentrarci sull’ultima partita in casa del girone e poi sul girone promozione. A livello personale posso dirmi soddisfatto perché sto crescendo e la prestazione di oggi ne è la dimostrazione.»



15/12/2017 - Si avvicina la sfida fra Lyons e Accademia. Orlandi: "Troppi infortuni"

Domenica 17 dicembre la Sitav Rugby Lyons scenderà in campo per l’ultima volta prima della pausa natalizia. Avversario dei Lyons sarà l’Accademia FIR, formazione che riunisce i migliori giovani under 20 di Italia, e attualmente terza forza del girone. I giovani azzurrini cercheranno di ipotecare l’accesso al girone promozione proprio contro i piacentini. Da parte loro i Lyons si trovano invece ancora una volta costretti a fare i conti con l’infermeria ancora più affollata dopo la partita di domenica contro il Cus Genova. Numerose le assenze importanti che costringeranno il tecnico bianconero Paolo Orlandi a fare numerosi cambi rispetto alla formazione abituale. «Non siamo lontano dal vero se affermiamo che faremo fatica ad essere in 15. Abbiamo problemi con gli infortunati e dovremo inserire sicuramente qualcuno dalle giovanili o dalla seconda squadra. Schiereremo senz’altro la migliore formazione possibile con l’obiettivo di vincere. Non possiamo permetterci di perdere anche se il nostro avversario è più motivato di noi perché potrebbe ipotecare l’accesso al girone promozione. Dobbiamo dimostrare che il passo falso di Genova è stato solo un incidente di percorso.»

Il trequarti bianconero Lorenzo Maria Bruno ritiene che la chiave dell’incontro sarà la mischia: «Dovremo sopperire alle assenze di Thrower e Guillomot e dovremo dare tutti il massimo per farlo. Per alcuni sarà l’occasione di dimostrare il proprio valore e guadagnarsi una maglia in prima squadra che è un gruppo aperto. Personalmente penso che dovremo impostare la partita in particolare sulla mischia, sulle touche e sulla concretezza. Questo ci porterà a rinunciare almeno in parte al bel gioco a cui siamo abituati, ma con il dominio nelle fasi statiche potremo portare a casa il risultato.»

La sfida comincerà alle 14.30 di domenica e, come sempre, sul sito www.rugbylyons.it potrà essere seguito il live testuale dell’incontro.



15/12/2017 - L'agenda del weekend

Sabato 16 e domenica 17 i giocatori bianconeri affronteranno le ultime partite prima della pausa natalizia.

La prima formazione a scendere in campo sarà quella dell'U16 regionale, che sabato dalle 17.30 ospiterà il Rugby Colorno sul campo Savoia. La prima vittoria stagionale conquistata lo scorso weekend contro il Piacenza può rappresentare un ottimo stimolo per i ragazzi a fare bene anche domani.

Anche l'U16 élite giocherà in casa domenica: a partire dalle 12.30 sfiderà la formazione dell'U.S. Firenze Rugby 1931 sul campo del Beltrametti 2.

I Lyons che militano nel campionato élite purtroppo sono stati battuti nelle ultime tre partite giocate e sicuramente hanno voglia di riscattarsi e dimostrare le proprie capacità.

Imperdibile domenica il derby targato U18 tra la squadra bianconera e quella del Piacenza; i ragazzi scenderanno sul campo Savoia alle 11. Ricordiamo che i Lyons attualmente dominano al vertice della classifica del proprio girone con 25 punti.

I riflettori saranno puntati anche sui ragazzi della serie C, che alle 14.30 sul campo del Beltrametti 2 giocheranno contro la squadra del Rugby Parabiago. I cadetti bianconeri hanno vinto tutte le partite disputate fino ad ora, ma sono secondi in classifica subito dopo il Rugby Cernusco.

Sempre domenica alle 10 l'U14 sfiderà il Rugby Noceto sul campo casalingo del Beltrametti 2.

A completare il programma del weeekend ci saranno i leoncini del propaganda, che a partire dalle 10 saranno impegnati in un concentramento a Parma presso lo stadio Lago Verde.



12/12/2017 - U16: prima vittoria della formazione regionale!

UNDER 16 REGIONALE

PIACENZA – LYONS 29 – 34 (mete 5 – 6)

Lyons: Villa, Milani, Fenucci, Teruggi, Cremona, Contini, Dallanegra, Russo, Cirillo, Bart Cobbah, Calandroni, Chiappini, Armelloni, Buratti, Caracalli
A disp: Kummer, Bosoni, Pozzoli, Petrusic, Bahari.

Mete: Villa 3, Teruggi 1, Bart Cobbah 1, Russo 1.

Trasformazioni: Contini 2/6.

 

 

UNDER 16 ÉLITE

MODENA – LYONS 29 – 10 (mete 4 – 2)

Lyons: Mori, Perazzoli, Oppizzi, Di Masi, Azzini, Cuminetti, Coscia, Profiti, Malta, Maserati, Espinoza, Zanasi, Monzani, Buzzetti, Amir Ali
A disp.: Rosellini, Dimoski, Bonetti, Sagaidac.

Mete: Oppizzi 1, Maserati 1.

Trasformazioni: Mori 0/2.

 

Un’altra domenica con luci e ombre per l'U16, ma questa volta a brillare è la rappresentativa regionale, che coglie il primo successo stagionale proprio nel derby con il Piacenza. La partita è stata combattuta, con qualche errore di troppo, dovuto anche al freddo e al vento che hanno disturbato i giocatori; il merito di tutte e due le squadre ad ogni modo è stato quello di lottare fino alla fine senza risparmiarsi. Un plauso particolare ai nostri leoncini che, sempre in vantaggio per tutta la gara, vengono raggiunti dagli avversari sul 29 – 29 a poco dalla fine, ma trovano comunque la forza di reagire con la meta di Villa (oggi autore di una tripletta) a 5 minuti dallo scadere.

Una nota statistica: nella partita di andata, persa, avevamo fatto praticamente gli stessi punti (33 contro i 34 di oggi); la differenza è stata fatta dal miglioramento in difesa e nei placcaggi. Tanto è ancora da fare, ma si incominciano a vedere i frutti del lavoro svolto in settimana.

Diverso è stato invece l’esito della partita del giorno dopo dell’élite sul campo di Modena, squadra che si sapeva tosta e ben preparata. Quello che non ci si aspettava però era che i nostri di fatto non entrassero in campo per quasi tutto il primo tempo e iniziassero a giocare solo sul punteggio di 22 – 0. A quel punto la partita non era del tutto compromessa, ma il Modena ha dimostrato tutta la propria forza e organizzazione, portando a casa il risultato senza grossi problemi.

La classifica ora incomincia a farsi complicata e ci vorrà un deciso cambio di passo da parte dei nostri ragazzi, fin da domenica prossima, quando incontreranno in casa i primi della classe del Firenze.



12/12/2017 - U18: primi in classifica grazie alla vittoria sul Colorno

COLORNO – LYONS 19 – 30 (mete 3 – 6)

Lyons: Groppelli Nicholas, Baiocco Jacopo, Spezia Luca, Belforti Federico, Solenghi Francesco, Via Giovanni, Ontani Diego, Monsoni Riccardo, Solenghi Tommaso, Molina Elia, Valeri Andrea, Maggi Giovanni, Di Stefano Cristian, Borghi Riccardo, Bolzoni Leonardo. A disp: Oppizzi Andrea, Bongiorni Davide, Dhima Claudio, Dal Capo Mattia, Cavassi Giovanni, Gandolfini Edoardo, Losi Riccardo.

Marcatori: Belforti 2, Valeri 2, Baiocco 1, Spezia 1.

Trasformazioni: Groppelli 0/5 , Via 0/1.

 

Domenica 10 i ragazzi dell'U18 hanno giocato a Colorno la settima partita di campionato, l'ultima del girone di andata; i nostri avversari sono primi in classifica a pari merito con noi con 20 punti e per questo motivo si è trattata della sfida più importante del girone di andata.

I bianconeri riescono a segnare una meta nei primi minuti di gioco, disorientando così i giocatori del Colorno, che però sono molto decisi e precisi nei punti di incontro. Infatti al 10° riescono a segnare una meta, trasformandola.

I nostri comunque non si scoraggiano, mettono in pratica le tecniche e le abilità apprese negli allenamenti, riuscendo così ad andare ancora a meta due volte, al 21° e al 28°. Prima dello scadere del primo tempo, l'arbitro decreta una meta tecnica a favore del Colorno e il punteggio parziale è di 14 – 15.

Nella ripresa al 5° i bianconeri riescono a segnare un'altra meta totalmente indisturbati e al 29° riescono a portare il punteggio sul 14 a 25, guadagnando un margine maggiore. Gli avversari però rispondono con una meta e a 3 minuti dalla fine i nostri rimpiangono le cinque trasformazioni andate a vuoto che ci avrebbero consentito di stare più tranquilli. Al 35° arriva però la nostra ultima meta, chiudendo l'incontro sul punteggio finale di 19 – 30.

A questo punto i Lyons sono primi in classifica con 25 punti, seguiti dal Colorno che rimane a quota 20.

Il prossimo weekend, empo permettendo, si giocherà il derby contro il Piacenza e poi i ragazzi saranno fermi fino al 21/01/2018.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it