NewsSeconda squadra

Codogno non porta fortuna alla Serie C

Rugby Lyons – Rugby Rho 15 – 31

Rugby Lyons: Rossi, Santagostino, Montanari, Cavanna Pi, Dal Capo, Spezia, Rivetti, Basilico, Hess, Groppi, Bassi, Dosi, Malchiodi, Ceresa, Cantù. A Disp: Scrocchi, Groppelli, Bellisario, Cazzarini, Valeri, Rattotti, Milesi

Marcature Lyons: 4’ mt Montanari; 14’ Giallo Montanari; 22’ cp Rossi; 60’ mt Montanari trasf. Rossi

Giornata difficile per la seconda squadra che esce sconfitta dal campo di Codogno in maniera netta, regalando di fatto un tempo agli avversari (come già accaduto nell’ultimo periodo) e non riuscendo a rimontare nella ripresa, seppur mostrando incoraggianti segnali di ripresa.

La partita si era in realtà messa bene per i ragazzi di Simone Bossi, che hanno dato un buon ritmo nei primi minuti di gioco trovando una marcatura veloce con Montanari dopo 4’ di gioco. La reazione del Rho è però stata immediata, con una marcatura pesante dopo pochi minuti che ha segnato l’inizio del black-out Lyons che in 20’ hanno concesso tre mete agli avversari, complice anche l’inferiorità numerica per cartellino giallo a Montanari al 14’, trovando una risposta solo grazie al piede di Rossi, per il parziale all’intervallo di 8-26.

Nel finale di prima frazione i bianconeri sono andati due volte vicinissimi alla segnatura, senza che l’arbitro la convalidasse per centimetri, e sono scesi in campo nella ripresa con spirito rinnovato, tenendo il possesso a lungo ma senza riuscire a concludere fino al 60’ con la seconda meta personale di Montanari, uno dei pochi a salvarsi nell’opaca prestazione di squadra. A quel punto i giovani leoni hanno cominciato a crederci, ma su una palla rubata dal Rho al 33’ è arrivato il contrattacco che ha colto impreparata la retroguardia bianconera e ha chiuso definitivamente il match.

I Lyons scivolano così al quarto posto nel girone Promozione al termine del girone di andata, e hanno bisogno di una immediata riscossa per tornare nei piani alti della classifica. La prossima sfida sarà sul campo del Rugby Cernusco, secondo in classifica, una sfida che può rilanciare i ragazzi di Simone Bossi in vista del finale di stagione. Servirà però uno spirito del tutto differente rispetto a quello messo in campo oggi.