IniziativePropaganda/U14Seconda squadra

ASD Rugby Lyons e CUS Potenza Rugby gemellati nell’Anno Gerardiano

Agli inizi del XI secolo d.C. un piacentino, Gerardo Della Porta, compì un lungo pellegrinaggio nel sud della penisola, in visita ai luoghi sacri alla cristianità, e terminò curiosamente il suo viaggio nella città di Potenza, dedicandosi alla vita apostolica. Proprio nella città lucana venne nominato vescovo, e ora è riconosciuto come Santo Patrono del capoluogo della attuale Basilicata. A distanza di 900 anni dalla sua morte nel 1119, le città di Piacenza e Potenza hanno decido di celebrare e rinsaldare questo antico legame, e per farlo hanno scelto uno dei mezzi più adatti ai nostri tempi, ovvero lo sport.

In occasione di questa ricorrenza le società rugbistiche ASD Rugby Lyons Piacenza e CUS Potenza hanno siglato un vero e proprio gemellaggio, che le vedrà sfidarsi in due sfide amichevoli presso le due città coinvolte, come una sfida di andata e ritorno. Il primo capitolo di questo nuovo legame di amicizia si avrà in questo weekend, con le squadre seniores e Under 14 del CUS Potenza che arriveranno nella nostra città nella mattinata di sabato: “Il programma del weekend – ci spiega il dirigente dei Lyons Valerio Valeri, curatore della logistica dell’evento – prevede per i giocatori potentini una visita guidata della nostra città e dei suoi monumenti principali nella giornata di sabato, per poi spostarci verso la nostra Cattedrale per l’incontro con il Vescovo Mons. Ambrosio e le autorità pubbliche alle ore 16.00, a cui parteciperanno anche i giocatori della nostra seconda squadra. Nella giornata di domenica invece ci sarà la partita tra le squadre Under 14 e la nostra formazione di Serie C e il CUS Potenza: per facilitare il rientro dei nostri ospiti i match si disputeranno alle ore 11.00 presso il Campo “Savoia”.”

Ma come si è arrivati a questo gemellaggio? Ce lo spiega Sandro Spezia, dirigente Lyons che si è occupato  dell’organizzazione del gemellaggio fin dalle fasi embrionali: “La città di Potenza in occasione di questa importante ricorrenza ha sviluppato una lunga serie di attività, tra le quali è nata l’idea di coinvolgere anche la nostra città, luogo di nascita di San Gerardo. Tra i promotori dobbiamo sicuramente ringraziare il Dr. Canio Sabia, potentino di origine che vive a Piacenza da diversi anni e il cui figlio milita nelle nostre giovanili: è venuto quindi naturale organizzare questo gemellaggio tra le due società rugbistiche, con i Lyons in prima fila per favorire i contatti con il CUS Potenza, le Curie e i sindaci delle due città.”

Una bella iniziativa che porterà i giocatori delle due squadre a un’esperienza particolare e sicuramente interessante, con i ragazzi piacentini che faranno visita alla località lucana nel weekend 28-30 giugno, in cui avranno la possibilità di visitare anche la vicina Matera, capitale europea della cultura 2019. Un’iniziativa che celebra l’antico legame tra due città e lo fa attraverso una delle discipline che maggiormente celebrano i legami di amicizia, anche e soprattutto con gli avversari, ovvero il rugby.