Senza categoria

Verso Argos Petrarca Rugby – Sitav Rugby Lyons: i Leoni sfidano i primi della classe

Una squadra a punteggio pieno in vetta alla classifica e con il miglior attacco del campionato, un’altra in fondo alla classifica: una situazione che rispecchia la confidenza delle due formazioni con il massimo campionato italiano, oltre che gli obiettivi e le prospettive di questa stagione. L’Argos Petrarca Rugby ha fatto la storia del rugby italiano ed è ancora un totem per il movimento, oltre che una delle più serie candidate al titolo, mentre i Lyons si affacciano a questo campionato con tante speranze e con la prospettiva di lottare per la salvezza.

L’Argos Petrarca Padova, allenato dall’ex Azzurro Andrea Marcato (che ritroverà il suo compagno di squadra Gonzalo Garcia), è partito subito forte in questa stagione, facendo a fette San Donà e Mogliano in Coppa Italia e i Medicei nella prima giornata di Peroni TOP12 tra le mura amiche, per poi imporsi anche sul campo della Lazio Rugby sabato scorso venendo fuori alla distanza dopo un primo tempo complicato e marcando più di 40 punti per la seconda quarta volta su quattro partite. La squadra di Andrea Marcato riparte dalla semifinale scudetto della scorsa stagione persa in un durissimo doppio confronto con Rovigo, e in estate ha dovuto rinunciare ad alcuni pezzi pregiati come il numero 10 Mennitti Ippolito, i trequarti Benettin e Bettin e il pilone Romulo Acosta, passato tra le file di Sitav Rugby Lyons, ma ha saputo rinforzare la squadra pescando a piene mani dal proprio vivaio (la formazione cadetta milita in Serie A) e dall’Accademia Nazionale, oltre che ai rinforzi “pesanti” di Chillon da Rovigo e di Swanepoel dal Valsugana.

Sitav Rugby Lyons è uscita dallo “Zaffanella” di Viadana senza punti, ma sicuramente rinfrancati dalla prestazione, a cui è mancata solo un po’ di continuità e precisione per impensierire fino in fondo gli avversari. In particolare luce il reparto arretrato dei bianconeri, che nel primo tempo ha messo sotto gli avversari e marcato due mete spettacolari: “I nostri trequarti – spiega l’Head Coach di Sitav Rugby Lyons Gonzalo Garcia – hanno eseguito molto bene i movimenti che avevamo studiato, e quello visto è il risultato dell’ottimo lavoro svolto in settimana e delle loro indubbie qualità tecniche. Abbiamo margini di miglioramento enormi in ogni nostro giocatore, ma per arrivare ai nostri obiettivi dobbiamo lavorare settimana dopo settimana ed è necessario che i primi a crederci siano i nostri uomini.” Garcia ha analizzato anche la partita di sabato, contro un avversario ostico come il Petrarca Padova: “Ogni settimana lo staff tecnico vuole vedere dei miglioramenti a tutto tondo: attitudinali e tecnici, in attacco e in difesa, ogni piccolo passo in avanti che facciamo ci renderà una squadra migliore. Al di là di quello che dirà il tabellino, dobbiamo pensare a noi stessi, a cosa fare in campo e alla nostra crescita: i risultati arriveranno, ma dipende tutto da come ci alleniamo e dallo spirito che mettiamo in campo.”

Domenica sicuramente speciale per Romulo Acosta, che torna all’Argos Arena per la prima volta da avversario: Per lui 5 stagioni in maglia petrarchina prima di approvare ai Lyons. “Dopo sette ani in Italia (comprese due stagioni al Benetton Treviso ndr) e sempre ad alto livello in questa nuova sfida mi sento in dovere di aiutare i tanti ragazzi giovani e con poca esperienza di Peroni TOP12: in particolare nel reparto degli avanti abbiamo veramente tanti ragazzi che possono crescere e migliorare, e i veterani devono aiutarli in questo percorso. Sono molto contento di questa esperienza finora, sia in campo che fuori, e nei rapporti con società e compagni: cerco sempre di impegnarmi e rendermi disponibile per tutti coloro che me lo chiedono.” Per Acosta c’è ovviamente anche un’importante sfida sul campo del Petrarca Padova: “Per quanto visto finora andremo ad affrontare la squadra migliore del campionato: sono veramente in grande forma e vorranno metterci sotto con il loro gioco, che si basa su grande ritmo e velocità dei trequarti: sono anche belli da veder giocare, meno da affrontare immagino. Ma noi siamo una squadra in crescita, determinata e mi aspetto una nostra bella prova che ci possa dare fiducia e mostrarci a che punto siamo col nostro percorso. C’è ancora un po’ di rammarico per la partita di Viadana, da cui potevamo uscire con dei punti in tasca, ma il lavoro fatto sul campo con gli allenatori sta già mostrando ottimi risultati. Quella di sabato è anche una sfida importante in vista della quarta giornata, in cui sfideremo Mogliano al Beltrametti: una partita dove vogliamo fare il colpaccio. “

Agli ordini dell’arbitro Chirnoaga di Roma, sabato alle ore 15 andrà in scena il più classico dei Davide contro Golia, con i Leoni di Garcia e Baracchi disposti a tutto per mettere il bastone fra le ruote alla capolista e conquistare i primi punti in classifica.

Formazione Sitav Rugby Lyons: Via G., Via A., Paz, Conti, Bruno (cap), Guillomot, Fontana, Parlatore, Bance, Tedeschi, Masselli, Grassotti, Salerno, Rollero, Acosta. A disp: Cocchiaro, Cafaro, Greco, Pedrazzani, Petillo, Subacchi, Capone, Efori