NewsSeconda squadra

La Seconda Squadra non si ferma più: battuto anche il Forlì

Sitav Rugby Lyons – Rugby Forlì 22-12 (5-0)

 

Sitav Rugby Lyons: Montanari; Rattotti, Seccaspina, Molinari, Di Lucchio; Groppelli N, Gherardi (cap); Basilico, Borghi (vcap), Valeri; Bassi, Pozzoli; Malchiodi, Canderle, Groppi. A disp: Atanasov, Groppelli G, Cavanna, Bianchi, Dhima, Dallavalle, Tasha

All. Bossi

Tabellino: pt 4’ mt Di Lucchio;

st 49’ cp Groppelli N, 53’ mt Groppelli N tr Groppelli N; 36’ mt Forlì; 39’ Mt Pozzoli tr Groppelli N, 45’ mt Forlì

 

Note: 29’ Cartellino Giallo Forlì

Punti Conquistati in classifica: Lyons 4; Forlì 0

 

Arriva la settima vittoria in sette partite per la squadra cadetta, che domina il possesso palla e territoriale per tutta la partita ma non riesce a concretizzare a dovere, mantenendo in vita le speranze del Rugby Forlì fino alla fine. Una prova da considerare insufficiente per i bianconeri, che però riescono ad ottenere l’obiettivo minimo: 4 punti e testa della classifica difesa dall’assalto del Reno Rugby Bologna, ora a -3. La vittoria contro la squadra romagnola è inoltre significativa perchè garantisce ai ragazzi di Simone Bossi la certezza matematica di approdare alla Poule Promozione, primo importante obiettivo stagionale. 

 

La partita sembrava in discesa dopo la veloce marcatura di DI Lucchio dopo soli 4 minuti di gioco, ispirato da un calcetto dietra la difesa di Nicholas Groppelli. Invece il punteggio non si schioderà dal 5-0 per tutta la prima frazione, complice una serie di errori di manualità banali e davvero difficili da spiegare da parte dei Lyons, che sprecano tantissime occasioni per marcare, trovando anche l’ottima opposizione della difesa forlivense, attenta attorno ai raggruppamenti e a fermare le maul avanzanti dei Lyons. La squadra romagnola è ancora una delle poche che ha ancora da chiedere alla prima fase, essendo impegnata in una lotta serrata con il Noceto Cadetta per il terzo posto, ultimo che garantisce l’accesso alla Poule Promozione. Nel primo tempo le cose migliori per i bianconeri sono sicuramente in fase difensiva, con una buona aggressività che impedisce agli ospiti di avvicinare l’area dei 22 dei Lyons nonostante qualche fallo di troppo. 

 

Nella ripresa si vede qualche miglioramento in fase offensiva dei giovani Leoni, che si portano in una decina di minuti sul 15-0 grazie al piede e a una meta di Nicholas Groppelli. Ci sarebbero altre opportunità per chiudere la contesa, ma i Lyons sono ancora troppo imprecisi e lasciano così la chance agli avversari per un ultimo assalto disperato, che frutta due mete nelle uniche due azioni pericolose del Forlì, una piuttosto fortunata su un calcio non coperto bene dalla linea secondaria del bianconeri. La meta di Pozzoli al 40’ toglie le castagne dal fuoco ai Lyons, che hanno dimostrato solo a sprazzi il loro valore, a differenza di quanto fatto settimana scorsa nel Trofeo Capuzzoni e in altre partite di campionato. Domenica prossima per i ragazzi di Simone Bossi ci sarà un impegno più probante, contro il Reno Bologna secondo in classifica, che cercherà la vittoria del sorpasso. Con la qualificazione alla seconda fase messa in archivio, la speranza è che un po’ più di tranquillità possa servire ai giovani leoni per ritrovare lo smalto delle migliori occasioni.