Prima squadra

Verso Fiamme Oro Rugby – Sitav Rugby Lyons: i Leoni a Roma cercano punti e conferme

Visto il periodo si potrebbe parlare di “Vacanze Romane” per la Sitav Rugby Lyons, se non fosse che in mezzo c’è una partita che si preannuncia molto ostica da affrontare.  Domenica 29 alle ore 15 presso la Caserma “Gelsomini” di Roma andrà in scena la sfida tra Fiamme Oro Rugby e Sitav Rugby Lyons, valida per la 7° giornata del campionato di Peroni TOP12 . Un turno in cui i Leoni dovranno rispondere alle vittorie di Colorno e Lazio dell’ultimo turno, che hanno così compattato il fondo della classifica: ora le ultime cinque della graduatoria hanno tutte una vittoria e cinque sconfitte, e sono racchiuse in 4 punti dal Viadana a quota 9 a Lyons e Lazio che occupano le due posizioni più calde a quota 5. Una vittoria, un punto di bonus, portare a casa qualcosa da ogni sfida sta diventando sempre più fondamentale in un campionato che si decide sul filo dei dettagli in ogni incontro, come hanno dimostrato gli uomini di Garcia e Baracchi nella scorsa giornata di campionato. Al Beltrametti si è arrivati a 30 secondi dalla storia, prima del fallo che ha consegnato sui piedi di Casilio la vittoria ai Campioni d’Italia a Calvisano. In un attimo i Leoni sono passati da 4 a 1 punto conquistato, lasciando un grosso amaro in bocca alla luce dei risultati che arrivavano dagli altri campi. Non è però questo il momento per ripensare ai propri errori, poiché il calendario offre subito un’opportunità di riscatto, anche se sulla carta si tratta di una sfida assai complessa.

Le Fiamme Oro sono infatti una delle realtà più costanti e concrete del massimo campionato italiano, con diverse qualificazioni ai playoff negli ultimi anni e il quinto posto in classifica della scorsa stagione, a un soffio dall’obiettivo. Per tornare nelle prime quattro posizioni la squadra allenata da Gianluca Guidi in estate si è regalata il grande colpo Maicol Azzolini, una delle migliori aperture italiane, che è tornato in maglia cremisi dopo due stagioni alle Zebre, a cui vanno aggiunti diversi giovani prelevati dall’Accademia Federale, dove le Fiamme Oro compiono sempre un’ottima attività di scouting. I nuovi innesti devono sopperire a qualche partenza importante, su tutte quelle di James Ambrosini (passato a Rovigo) e di Michelangelo Biondelli (che ha sostituito Azzolini nella franchigia di Parma): i risultati sembrano dare ragione alle scelte di mercato e al lavoro dello staff tecnico, con la squadra della Polizia di Stato in piena corsa playoff al quinto posto. Prima dell’ultimo turno era addirittura in testa alla classifica, ma a Padova è arrivata una pesante sconfitta sul campo del Petrarca, che ha scavalcato così i Poliziotti. Lo score delle Fiamme parla di 4 vittorie e 2 sconfitte (l’altra sconfitta stagionale era arrivata sul campo del Rovigo, per un solo punto), e la distanza dalla vetta occupata da Valorugby, Calvisano e Rovigo è ora di 5 punti. Curiosità: nelle fila delle Fiamme Oro milita un prodotto del vivaio Lyons, ovvero il terza linea classe ‘95 Matteo Cornelli, che vanta anche 28 presenze in prima squadra, ottenute tutte da giovanissimo.

La squadra di Garcia e Baracchi ha avuto a disposizione solo due giorni di allenamenti in vista della sfida, incastrata nelle vacanze natalizie, ma lo staff tecnico non è preoccupato da questa situazione, come ci spiega Davide Baracchi, l’allenatore degli avanti bianconeri: “In questi casi più che la preparazione tecnica è fondamentale essere pronti mentalmente alla sfida, e questa squadra ha sempre dimostrato di voler scendere in campo per dare battaglia, come si è visto domenica scorsa contro i Campioni d’Italia. Siamo consci di aver disputato un grande incontro, nonostante il risultato finale che non rispecchia a pieno il nostro lavoro: è un altro ingrediente che aumenta la carica e la voglia di scendere in campo, lo si vede nelle facce dei giocatori che sono pronti alla guerra in ogni occasione, sia in casa che fuori. Ora però anche i nostri avversari sono consapevoli del nostro valore, che è quello di una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque, e mantenere alto il nostro livello di entusiasmo e intensità sarà fondamentale nelle prossime sfide: confido che quella di domenica sarà una grande partita” La sfida con Calvisano ha anche lasciato una tegola importante, con Giovanni Via che non riesce a recuperare da un infortunio alla mano in vista della trasferta di Roma: “Sarà Capitan Bruno a sostituirlo alla posizione di estremo, un ruolo dove sicuramente non siamo stati fortunati.”

Tra gli acquisti estivi che si sono messi più in luce in questo inizio di campionato c’è Lorenzo Cemicetti, seconda linea romano che nelle ultime partite è “salito di colpi” offrendo prestazioni importanti: “Mi sto trovando particolarmente qui ai Lyons, sia nel rapporto con la società sia che con la squadra. Non è facile rientrare da un infortunio in una nuova squadra che si aspetta tanto da te, ma la fiducia riposta in me mi ha stimolato e mi spinge sempre a migliorarmi, grazie anche a un gruppo ben coeso che ha già dimostrato una crescita enorme, me che non è arrivata al culmine. Abbiamo sempre ragionato per piccoli passi, e con questa mentalità siamo partiti dalle difficoltà iniziali fino a mettere sotto per 70’ i Campioni d’Italia.” Cemicetti ha anche parlato della sfida alle Fiamme Oro, su cui ripone grandi aspettative: “La preparazione alla partita non è stata delle più facili ovviamente, con soli due giorni di allenamenti e qualche portata di troppo rispetto al nostro regime alimentare, ma sappiamo quello che siamo riusciti a fare nella scorsa sfida e cercheremo di replicarlo. Non dobbiamo montarci la testa, rimanere umili e affrontare questa sfida al meglio. Sicuramente lo staff tecnico delle Fiamme Oro ha analizzato le nostre partite e sapranno come metterci in difficoltà: dovremo essere bravi a reagire e rispondere. L’obiettivo è portare a casa dei punti, ma  niente ci vieta di sognare.”

No, non sarà sicuramente una vacanza quella di domenica, ma una vera battaglia. Le Fiamme Oro, in cerca di riscatto, sono avvisate.

Sitav Rugby Lyons: Bruno; Capone, Paz, Subacchi, Via A; Guillomot, Fontana; Bottacci, Petillo, Cissè; Masselli, Cemicetti; Stewart, Rollero, Acosta. A disp: Cocchiaro, Cafaro, Greco, Lekic, Grassotti, Bance, Conti, Boreri

All: Garcia, Baracchi