Seconda squadra

La Seconda Squadra tira fuori gli artigli e piega il San Benedetto

Sitav Rugby Lyons – U.R. San Benedetto 12 – 5 (6-0)

 

Sitav Rugby Lyons: Montanari S; Rattotti, Seccaspina, Molinari, Rossi; Spezia, Gherardi (cap); Bassi, Vergari, Ceresa; Zazzi, Petrusic (vcap); Malchiodi, Atanasov, Cantù. A disp: Groppielli, Bellisario, Valeri, Canderle F, Dal Capo, Montanari E, Dhima

 

Marcatori: pt 29’ cp Rossi, 40’ cp Rossi 

st 45’ cp Rossi, 72’ mt San Benedetto, 74’ cp Rossi 

 

Cartellini: 40’ cartellino giallo San Benedetto, 65’ cartellino giallo Cantù 

 

Punti conquistati in classifica: Lyons 4; San Benedetto 1

 

La seconda squadra sa lottare, soffrire e portare a casa la vittoria anche nelle giornate difficili. Dopo una prima fase di campionato da imbattuti i ragazzi di Simone Bossi mettono in archivio anche la prima vittoria nella Poule Promozione, in una battaglia serrata contro il San Benedetto, una delle squadre più quotate del girone. Sul “Beltrametti 2” i Lyons hanno sicuramente pagato le quattro settimane di inattività, oltre che qualche assenza pesante soprattutto in mischia, ma hanno costruito la vittoria su una difesa tenace e una migliore gestione dei momenti chiave della partita, trovando nel piede di Edoardo Rossi tutti i 12 punti necessari a portare a casa il risultato. Il primo mattone verso la Promozione è stato messo, ora i bianconeri devono proseguire nel lavoro fin qui svolto e credere nelle loro potenzialità, che possono sicuramente permettere loro di raggiungere l’obiettivo della Promozione. 

 

La partita è stata dura, non spettacolare ma molto sentita dalle due squadre, che hanno sbagliato molto e lottato a viso aperto. Gli ospiti si sono fatti valere in mischia chiusa e negli impatti fisici, sfruttando il maggior peso dei loro uomini di mischia, mentre i Lyons si sono dovuti affidare alla loro strenua e solida difesa e alle doti tecniche e tattiche dei loro trequarti per guadagnare terreno e respirare. Senza poter praticamente disporre di fasi di conquista efficaci, con grosse difficoltà in mischia e touche, i bianconeri nel primo tempo sono riusciti comunque a mantenere lontani gli avversari dalla loro area di meta, e colpendo due volte con Rossi dalla piazzola, più un errore da posizione defilata. La ripresa inizia con la superiorità numerica per i Lyons, con ancora Rossi a punire dalla piazzola per il momentaneo 9-0, che mette al riparo i bianconeri da brutte sorprese. Con il passare dei minuti la tenuta fisica sembra favorire il San Benedetto, che aumenta la pressione cercando di riaprire il match: la mischia chiusa continua a fare danni e costa un cartellino a Cantù al 65’, e dopo pochi minuti su una ripartenza sempre da mischia arriva anche l’unica meta dell’incontro per il numero 8 marchigiano. non arriva la trasformazione defilata,  e i Lyons chiudono i conti due minuti dopo con il quarto calcio piazzato di Rossi che vale il 12-5 finale. 7 punti di margine che permettono ai bianconeri di gestire gli ultimi minuti dell’incontro e che permettono agli ospiti di consolarsi con un punto di bonus molto prezioso perchè arrivato in trasferta.

 

Ora i ragazzi di Simone Bossi dovranno riorganizzare le idee e ritrovare confidenza nei propri mezzi, dopo una prestazione tenace ma sicuramente non brillante come nelle precedenti uscite. Qualche infortunato potrà rientrare nei ranghi e il cammino in questa Poule Promozione è ancora tutto da scrivere.