Prima squadra

I Leoni chiudono la stagione con una sconfitta. 8o posto finale per i bianconeri in Peroni Top10

Calvisano, Stadio San Michele – sabato 24 aprile ore 16

Peroni TOP10, XVIII giornata

Kawasaki Robot Calvisano v Sitav Rugby Lyons   54-17   (33-10)

Marcatori: pt. 5’ cp Katz (0-3), 7’ m Ragusi (5-3), 9’ m Albanese-Ginammi (10-3), 10’ tr Hugo (12-3), 13’ m Izekor (17-3), 14’ tr Hugo (19-3), 18’ m Garrido-Panceyra (24-3), 19’ tr Hugo (26-3), 34’ m Bottacci (26-8), 35’ tr Katz (26-10), 37’ m Albanese-Ginammi (31-10), 38’ tr Hugo (33- 10); st. 44’ m Van Zyl (38-10), 45’ tr Hugo (40-10), 64’ m Garrido-Panceyra (45-10), 65’ tr Albanese-Ginammi (47-10), 75’ m Cuminetti (47-15), 76’ tr Katz (47-17), 78’ m Trulla (52-17), 79’ tr Trulla (54-17).

Kawasaki Robot Calvisano: Van Zyl (47’ Consoli); Trulla, Garrido-Panceyra, Mazza, Ragusi (32’ Regonaschi); Hugo (54’ Vunisa), Albanese-Ginammi; Casolari (41’ Koffi), Izekor, Maurizi; Zambonin, Venditti (59’ Van Vuren); D’Amico (46’ Leso) (77’ D’Amico), Morelli (47’ Michelini), Gavrilita (46’ Brugnara).

All. Guidi

Sitav Rugby Lyons: Biffi (54’ Efori); Bruno (cap), Paz (vcap), Forte (54’ Conti), Cuminetti; Katz, Via A (68’ Via G.); Bottacci (52’ Moretto), Petillo (52’ Bance), Masselli; Salvetti, Cemicetti, Scarsini (41’ Salerno), Rollero (52’ Cocchiaro), Cafaro (41’ Acosta)

All. Garcia

Arb. Chirnoaga (Roma)

Assistenti: Merli (Jesi), Bertelli (Brescia)

Quarto uomo: Paparo (Bologna)

Calciatori: Hugo 5/6, Albanese Ginammi 1/1, Trulla 1/1; Katz 3/3.

Cartellini: 29’ giallo Garrido-Panceyra; 51’ giallo Via Alessandro.

Punti per la classifica: Kawasaki Rugby Calvisano 5, Lyons Rugby Piacenza 0

Player of The match: Manfredi Albanese-Ginammi.

Note: Partita in regime di porte chiuse, tempo sereno, campo in ottime condizioni.

 

I Lyons crollano sul campo del Calvisano, una delle squadre più in forma del campionato che con i 5 punti odierni agganciano il secondo posto in classifica. Niente da fare per gli uomini di Garcia, che si trovano sotto nel punteggio già nel primo tempo e marcando solo due mete con Bottacci e Cuminetti, a fronte delle otto marcature dei gialloneri. 

 

Avvio convincente dei Lyons, che salgono in poco tempo il campo marcando i primi punti dell’incontro con Katz dalla piazzola. Da quel momento in poi, però, 20 minuti di vuoto. Calvisano fa a fette la difesa bianconera con azioni fulminee, e arrivano quattro mete in rapida successione che di fatto chiudono la partita già nel primo tempo. Scossi nell’orgoglio, i bianconeri provano a rialzare la testa, e per 10 minuti occupano l’area dei 22 avversari, prima di sfondare in area di meta con Bottacci. 

La prima frazione termina con anche la 5a meta del Calvisano, ancora su una fiammata offensiva inarrestabile: i padroni di casa sembrano poter marcaro ogni volta che accelerano. 

 

La seconda frazione è affrontata con meno intensità dalle due squadre, con il ritmo che si fa più spezzettato. Sono tre le mete marcate dal Calvisano, per un totale di otto nella partita, mentre la seconda marcatura dei Lyons è di Cuminetti all’ala, dopo una buona azione dei trequarti bianconeri. Risultato finale che si fissa così sul 54-17.

 

Si chiude così l’annata dei Lyons, con una sconfitta pesante frutto di 20 minuti di totale black out. Contro una squadra superiore dal punto di vista tecnico, una leggerezza che non si può concedere. 

Ora meritato riposo per gli uomini di Garcia, che chiudono una stagione dal bilancio assolutamente positivo, con 6 vittorie all’attivo e l’ottavo posto in classifica.