Under 19

PROVA DELUDENTE PER I LEONI DELL’UNDER19 CONTRO IL PARMA 1931

PARMA 1931 – LYONS 66-0 (mete 10-0)

Primo Tempo: 4’ meta Parma tr (7-0), 10’ meta Parma tr (14-0), 21’ meta Parma tecnica (21-0), 24’ meta Parma n.tr (26-0), 27’ meta Parma tr (33-0), 32’ meta Parma n.tr. (38-0).

Secondo Tempo: 15’ meta Parma tr (45-0), 17’ meta Parma tr (52-0), 26’ meta Parma tr (59-0), 34’ meta Parma tr (66-0)

Convocati: Nakov (v.cap.), Fornasari, Azzini, Oppizzi, Ugolotti (dal 1’ ST Nemeth), Perazzoli, Dallanegra (dal 1’ ST Marchetta – dal 33’ ST Ugolotti), Profiti (cap.), Bonetti (dal 17’ ST Calandroni), Spezia, Salotti (dal 1’ ST Masera), Calandroni (dal 1’ ST Rossini), Espinoza, Borchieri (dal 23’ 1T Lomuscio), Bosoni (dal 23’ 1T Amir Alì)

Che l’esame sarebbe stato difficilissimo e che la commissione esaminatrice non avrebbe concesso nulla, lo si sapeva. Quello che non avevamo preventivato, era che i nostri avrebbero consegnato un compito completamente in bianco.

Difficile parlare di una partita, nella quale non si è salvato nessuno, dove gli errori sono stati tanti e spesso ingiustificabili.

La nostra squadra ha senz’altro alcune deficienze fisiche e tecniche abbastanza evidenti, ma se rinuncia subito anche dal punto di vista psicologico, diventa facilmente “azzannabile” da parte di qualsiasi avversario.

Un’ unica riflessione: in questo sport, lo spirito di squadra, il crederci tutti insieme è fondamentale, così come, l’allenamento fatto intensamente e con volontà feroce, è parte imprescindibile per poter affrontare degnamente gli avversari in partita.