Prima squadraSenza categoria

I Leoni vanno a caccia della terza vittoria consecutiva sul campo del Mogliano

Sitav Rugby Lyons ci ha preso gusto, e dopo aver ottenuto due vittorie consecutive contro Viadana e i Campioni d’Italia di Rovigo i bianconeri hanno messo nel mirino lo Stadio “Maurizio Quaggia” di Mogliano, uno dei fortini più difficili da espugnare di tutto il campionato. Ma sulle ali dell’entusiasmo gli uomini di Garcia e Orlandi ci credono, e le due settimane di sosta hanno permesso il recupero di alcune pedine importanti e di ricaricare le pile in vista di un nuovo tour de force

 

L’avversario di giornata è il Mogliano Rugby, attualmente 9o in classifica con una vittoria e una partita in meno all’attivo. La sfida in programma domenica è la replica di quella avvenuta nel secondo turno di Coppa Italia, sempre al “Quaggia”, dove i Leoni dominarono la prima frazione e rimasero in testa fino al 70’, prima di venire superati dai padroni di casa. Una partita datata di meno di due mesi, ma che sembra ancora più lontana visto lo stato di forma completamente capovolto dai bianconeri, che nelle ultime due giornate ha mantenuto un altro livello di gioco per tutti gli 80 minuti portando a casa due vittorie fondamentali. Per quanto riguarda Mogliano, allenato da Salvatore Costanzo, la formazione veneta si è sbloccata nell’ultima giornata, superando la Lazio in trasferta per 25-30. Prima erano arrivate sconfitte nette contro squadre di alta classifica come Calvisano e Petrarca Padova, e una più risicata contro la rivelazione Colorno. 

 

In casa Lyons l’atmosfera è molto positiva, tanto che dopo le due ultime grandi prove forse si voleva continuare a giocare e non osservare una settimana di stop per mantenere il buon ritmo preso. Coach Garcia però ha così potuto recuperare alcuni elementi importanti, e lavorare su aspetti di gioco importanti. “La vittoria contro Rovigo ha lasciato qualche strascico, in particolare nei trequarti, dove dovremo fare a meno di Giovanni Via per questa partita e per un po’ di tempo di Cuminetti. Fortunatamente recuperiamo a pieno regime Biffi e Filizzola, due giocatori per noi molto importanti per le loro capacità atletiche e di visione di gioco. Altra perdita importante per noi è quella di Janse van Rensburg, che da quando è arrivato con noi ha sempre dato un grande contributo, ma contiamo di recuperarlo presto. Con il recupero che sarà imminente di Cafaro e Bottacci, torneremo presto a pieno organico.” Tanto lavoro sul campo per la squadra, con lo staff tecnico che ha comunque concesso un meritato weekend lungo di riposo: “Nelle ultime partite abbiamo fatto vedere enormi miglioramenti, imponendo il nostro gioco e limando molti dei difetti mostrati a inizio stagione. Non possiamo comunque adagiarci sugli allori, poichè il lavoro da fare è ancora tanto: in queste due settimane abbiamo lavorato molto sul nostro gioco di attacco e sulla gestione delle partite, per farci trovare sempre pronti in ogni occasione. È stato anche un ottimo momento per lavorare sulle fasi statiche con il reparto di mischia e migliorare l’intesa della nostra linea dei trequarti. Siamo tutti molto soddisfatti del lavoro svolto e non vediamo l’ora di lanciarci in questa seconda parte di campionato in cui si giocherà senza sosta fino a Natale”.

 

Tutto pronto dunque per la 6a giornata di Peroni TOP10 in casa Lyons, che voglio proseguire nel loro momento magico anche sul difficile campo del Mogliano. Sfortunatamente la sfida non verrà prodotta in streaming dalla società in casa, quindi per restare aggiornati sull’andamento della gara seguite i nostri canali social.  

 

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Filizzola, Paz, Conti, Bruno (cap); Ledesma, Fontana; Portillo, Petillo, Salvetti; Lekic, Cemicetti; Scarsini, Rollero, Acosta

 

A disp: Cocchiaro, Actis, Salerno, Cissè, Moretto, Bance, Via A, Boreri