Globale

Gli auguri di Buone Feste del presidente Guido Pattarini

Dopo quasi due anni, è un sollievo poter fare un bilancio di fine anno di TUTTE le attività portate avanti dalla nostra società a tutti i livelli. Abbiamo vissuto mesi difficili, in cui i nostri ragazzi delle giovanili e del Settore Propaganda non potevano allenarsi e tornare un campo sembrava un miraggio. Ma grazie al lavoro svolto da tutti i nostri tecnici, dirigenti, genitori e giocatori, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo: tutte le nostre squadre, dall’Under 7 al Peroni TOP10, sono tornate a calcare i campi di gioco. Un traguardo di cui noi tutti dobbiamo andare fieri, perchè la nostra società ha sempre vissuto per questo: dare la possibilità a più ragazzi possibili di conoscere, appassionarsi e praticare il nostro bellissimo sport. Dopo un periodo così difficile, fare la pulce ai risultati delle varie squadre è inutile e ingeneroso: per tutti noi, l’importante era tornare a indossare una maglia nera con il leone sul petto, e portarla con orgoglio su tutti i campi. E tutti i nostri giocatori lo hanno fatto, e in questa occasione vorrei congratularmi e abbracciare ciascuno di loro. 

 

Guardando al campo di gioco, come sempre si parte dalla punta della nostra “piramide” ovvero la nostra Prima Squadra, impegnata nel massimo campionato italiano. Che dire, per ora questi ragazzi ci stanno facendo sognare, con cinque vittorie raccolte al termine del girone di andata che ci hanno proiettato addirittura in zona playoff. Raramente ho visto un gruppo così compatto e determinato a crescere, e nelle ultime settimane non abbiamo mai smesso di ringraziare questi ragazzi che stanno facendo un lavoro straordinario. I nostri allenatori, Gonzalo Garcia e Carlo Orlandi, hanno creato un ambiente sano e stanno facendo rendere al meglio tutti i nostri giocatori, compresi i nostri giovani ragazzi cresciuti nel vivaio che si stanno affacciando al rugby “dei grandi” senza timore e dimostrandosi un valore aggiunto per questa squadra. Speriamo che la nostra squadra possa mantenere questo rullino di marcia, dandoci anche grosse soddisfazioni come le vittorie su squadre affermate come Viadana, Rovigo e Calvisano, che per una realtà come la nostra rimangono imprese da ricordare. 

 

L’aver portato alcuni ragazzi non ancora ventenni a giocare nel massimo campionato italiano dimostra la qualità del lavoro svolto dai nostri tecnici, che hanno permesso ai nostri ragazzi di crescere al meglio e dimostrare tutto il loro valore. La nostra società rimane molto legata al proprio settore giovanile, e su di esso concentriamo i nostri sforzi per crescere i Leoni di domani. Una crescita che si è già vista in campo con gli ottimi risultati dell’Under 17, sfortunata nello spareggio con Noceto ma capace di grandi prove, e dell’Under 19, ancora in corsa per entrare nel girone interregionale. Dopo un anno e mezza di semi-inattività, è bello vedere che gran parte dei nostri ragazzi è tornata sul campo, con i propri compagni per crescere e misurarsi con gli avversari. Un grande ringraziamento va al Rugby Valdarda, con cui collaboriamo per le nostre squadre di Under 15 e Under 17, e con cui speriamo di mantenere viva la nostra amicizia visti gli ottimi risultati conseguiti insieme. A questi risultati va aggiunto l’ottimo percorso portato avanti dalla nostra formazione cadetta, che ripartendo da una squadra giovane, con tanti ragazzi appena usciti dal nostro vivaio, si sta facendo valere in Serie C e proverà a giocarsi la promozione nella seconda parte della stagione. 

 

Un grazie speciale va poi all’under 14 e a tutto il minirugby che ogni giorno si impegna per appassionare nuovi ragazzi allo sport che amiamo offrendo professionalità, passione e innovazione, con tanti progetti formativi interessanti per i nostri piccoli leoni. Anche per loro non è stato facile ripartire, ma grazie a iniziative brillanti come gli Open Day perfettamente riusciti, siamo tornati ad avere numeri impensabili solo poco tempo fa. 

 

Un ringraziamento speciale va ai membri del Consiglio, rinnovati quest’anno, che sono stati fantastici e determinati in questo periodo difficile: essere circondato e aiutato da persone che tengono veramente ai Lyons è stato preziosissimo in questa fase così delicata. I ringraziamenti vanno poi allargati a tutta la famiglia bianconera, dai dirigenti, ai giocatori, agli allenatori, ai genitori e a tutti coloro che si sono spesi in questa annata e che hanno permesso alla nostra macchina di funzionare al meglio. In particolare, quest’anno sono stati fondamentali i membri del nostro staff medico, dai medici, fisioterapisti e osteopati, che ci hanno accompagnato e aiutato a rispettare le norme di igiene fondamentali per permettere di mantenere la salute dei nostri atleti al primo posto. A tutti voi i miei più sinceri auguri di un Sereno Natale, e per un nuovo anno ricco di soddisfazione in campo e fuori. 

 

Buone Feste e Felice Anno nuovo 

 

Guido Pattarini, Presidente ASD Rugby Lyons