06/02/2016
20/02/2016
13/03/2016
19/03/2016
26/03/2016
02/04/2016
15/04/2016
30/04/2016
07/05/2016
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

06/05/2016 - I Lyons si preparano per l'ultima partita della regular season

I Lyons si preparano ad ospitare la capolista Rovigo nell’ultimo appuntamento della stagione di Eccellenza 2015/2016. La sfida con i veneti si disputerà sabato pomeriggio alle 17.30 allo stadio W. Beltrametti. Si preannuncia una partita entusiasmante con i Lyons chiamati a portare a casa il punto s... --> Mostra Tutto
1.Femi CZ-Rovigo70
2.Calvisano68
3.Petrarca Rugby58
4.Marchiol Mogliano51
5.Fiamme Oro Rugby40
6.Rugby Viadana38
7.Lafert Rugby San DonĂ 38
8.IMA Lazio25
9.Sitav Rugby Lyons 14
10.L Aquila Rugby Club9
ULTIMISSIME

06/05/2016 - L'agenda del weekend

Siamo alle porte di un weekend carico di appuntamenti sportivi che coinvolgono i bianconeri. In primis i ragazzi della prima squadra, che sabato 7 a partire dalle 17.30 sfideranno il Femi CZ-Rovigo al campo Beltrametti. Domenica 8 i ragazzi della serie C saranno impegnati nella sfida conclusiva del campionato contro il Cremona e sono quindi ad un passo dal festeggiare il primato in classifica. La sfida con i cremonesi inizierà alle 15.30 presso il campo “San Sigismondo” (CR). L'Under 14 sarà impegnata a Noceto nel XXII Memorial “Colla de sensi” sia sabato a partire dalle 15, sia domenica dalle 9.30. I leoncini del Propaganda invece saranno divisi in varie squadre: al torneo “del galletto” a Parabiago parteciperanno l'Under 12, una formazione dell'Under 10 e una dell' Under 8; la prima giocherà sabato alle ore 14.30, mentre le ultime due giocheranno domenica a partire dalle 10. Sempre domenica alle 10 un' altra formazione dell'Under 10 e dell' Under 8 sarà impegnata in un concentramento a Traversetolo.



06/05/2016 - I Lyons si preparano per l'ultima partita della regular season

I Lyons si preparano ad ospitare la capolista Rovigo nell’ultimo appuntamento della stagione di Eccellenza 2015/2016. La sfida con i veneti si disputerà sabato pomeriggio alle 17.30 allo stadio W. Beltrametti. Si preannuncia una partita entusiasmante con i Lyons chiamati a portare a casa il punto salvezza a prescindere dal risultato dell’Aquila, e il Rovigo obbligato a vincere per non perdere la vetta della classifica conquistata la settimana scorsa contro il Calvisano.

Il XV preparato da Achille Bertoncini per affrontare il Rovigo vedrà confermata la prima linea di sabato scorso composta da Lombardi, Daniele e Fraser, mentre è ancora aperto il ballottaggio su chi giocherà in seconda linea a fianco di Fornari. Il posto se lo contenderanno Ortis e Chiappini. In terza linea insieme a Ferrari e Ward ci sarà Cissè. In dubbio anche il ruolo del mediano di mischia dove Pasini potrebbe prendere il posto di Via. Sarà invece confermato Zucconi come mediano di apertura, così come Hill e Forte nei centri. All’ala ritroveremo la coppia Bruno, Subacchi, mentre Thrower, candidato all’MVP dell’Eccellenza scenderà in campo come estremo.

 

Questa la probabile formazione di Sitav Rugby Lyons che affronterà Rovigo: Thrower, Subacchi, Forte, Hill, Bruno, Zucconi, Via/Pasini, Ward, Ferrari, Cissè, Fornari, Ortis/Chiappini, Fraser, Daniele, Lombardi. In panchina partiranno: Pallaro, Cocchiaro, Salerno, Baracchi, Bance, Tarantini, Pasini/Via, Bassi/Alfonsi.

A fare il punto sulla partita è il ds bianconero Claudio Deltrovi: «Il nostro avversario è primo in classifica e vuole rimanerci quindi l’obiettivo sarà garantirsi i quattro punti. All’andata abbiamo disputato una buona partita e confido che ripeteremo una prestazione altrettanto valida. Sicuramente di fronte al nostro pubblico scenderemo in campo per dare il massimo e giocarci la vittoria anche se la statistica ci è sfavorevole.»

Nicola Fornari, capitano bianconero, si prepara alla battaglia: «Dobbiamo andare in campo per fare almeno un punto anche se Rovigo è favorito e lotta per il primo posto. Probabilmente faranno turnover e dovremo provare ad approfittarne giocando con la massima concentrazione e senza pensare alla partita dell’Aquila.»



02/05/2016 - VIII Memorial Dadati: un grande successo

L’ottava edizione del Festival delle Province under 14, in memoria di Melchiorre Dadati e di Paolo Rossi, si è svolta domenica al campo “Beltrametti” ed ha visto la partecipazione di 6 rappresentative provinciali (Piacenza, Parma, Reggio - Modena, Bologna - Ferrara, Romagna ed Emilia under 13) e di 6 selezioni regionali (Veneto, Toscana, Lombardia, Piemonte, Liguria ed il Comitato francese Du Var). Si è giocata anche la seconda edizione del Torneo femminile under 14 con la partecipazione di 4 selezioni regionali (Veneto, Lombardia, Du Var e Liguria). Il torneo maschile è stato vinto dalla selezione Toscana in finale con il Veneto, mentre quello femminile è stato vinto dal Comitato Du Var. La giornata non è stata delle migliori da un punti di vista meteorologico: pioggia, vento e basse temperature hanno messo a dura prova la resistenza degli atleti, dei genitori e di tutti i volontari ma la manifestazione è stata comunque un successo sotto tutti i punti di vista. La crescita tecnica delle squadre è sembrata evidente, l’organizzazione dell’evento, grazie al contributo di tantissimi volontari, è stata impeccabile e tutte le squadre hanno avuto parole di elogio ed hanno manifestato la volontà di tornare alla prossima edizione. La giornata ha visto la presenza anche di diversi stands, tra cui quello dell’A.I.R.C. (alla quale verranno devolute le offerte ricevute) e quello dell’Associazione “Il sorriso che non si dimentica”, in memoria dell’ indimenticato Pippo Cantoni. Durante le premiazioni Arianna Dadati ha rivolto un saluto in memoria di Dante Bricchi, scomparso di recente.

Questa la classifica finale del torneo maschile:

1° Toscana
2° Veneto
3° Lombardia
4° Du Var
5° Bologna-Ferrara
6° Liguria
7° Parma
8° Piacenza
9° Piemonte
10° Romagna
11° Reggio-Modena
12° Emilia Under 13

Classifica torneo femminile:

1° Du Var
2° Veneto
3° Lombardia
4° Liguria

Sono stati anche assegnati dei premi speciali:

- miglior giocatore del Torneo: Mattia Torchia (Lombardia);
- metaman del Torneo: Tom Satti (Du Var);
- miglior placcatore: Nicolò Di Masi (Piacenza);
- premio Fair Play: Emilia under 13;
- premio miglior pilone: Mattioli Luca (Pr);
- premio dirigente dell’anno: Rossana e Giuseppe Rossi.



02/05/2016 - L'Under 18 guadagna l'accesso alle finali

Faenza – Sitav Rugby Lyons 17 – 19

Sitav Rugby Lyons: Riboli, Bertoli, Dallavalle, Sagner, Belforti, Via, Dal Capo, Eddoukali, Brigati, Monsoni, Hoxha, Nicolini, Di Stefano, Borghi, Groppi. A disp: Spezia, Molinan, Stocchi, Valeri, Perotti, Efori, El Yousfi.

Mete: Riboli 2, Belforti 1.

Trasformazioni: Riboli 2/3.

Piazzati: Via 0/1.

Domenica 1 maggio sul campo Graziola di Faenza si è svolta la gara di ritorno della seconda fase del campionato regionale Under 18, con una formazione in emergenza  a causa degli infortuni. Nel primo tempo i bianconeri sono concentrati e determinati, riescono a schiacciare nella loro 22 il Faenza con un gioco ed un ritmo elevato mettendo in difficoltà i padroni di casa, che comunque si difendono bene.  Dal minuto 21 al minuto 26 arriva la svolta: i Lyons trovano il giusto varco e segnano 3 mete, che chiudono così il primo tempo con il parziale di 19 a 0. I ragazzi nella ripresa si sentono al sicuro e l' ampio vantaggio fa calare la concentrazione. Il Faenza ne approfitta e con un gioco fisico di tutto cuore si riporta sotto: marcando 2 mete trasformate e un calcio piazzato, porta il risultato sul 17 a 19. Rispetto alle ultime uscite l' approccio iniziale di gara è andato bene, con i ragazzi che sono riusciti ad imporre il loro ritmo fin da subito. Da rivedere la gestione del risultato, con troppi rischi e troppi falli soprattutto nel secondo tempo.

Per i giovani leoni ora sono previste due settimane di intenso lavoro, in attesa del prossimo importante scontro con la squadra del Florentia previsto a Piacenza.



02/05/2016 - Le Riserve vincono nettamente con il Biella

Rugby Biella – Sitav Rugby Lyons 3 – 73

Sitav Rugby Lyons: Valverde, Cavanna, Montanari S, Gherardi, Rossi, Montanari E, Rivetti, Tarantini, Hess, Cazzarini, Petrusic, Zavattoni, Vaghini, Ceresa, Vitiello. A disp: Cantù, Paratici, Dimroci, Cobianchi, Riccardi.

Marcatori: cp Montanari E. (0 – 3), mt Valverde (8 – 0), mt Hess tr Montanari E. (0 – 15), mt Hess tr Montanari E. (0 – 22), mt Cazzarini (0 – 27), mt Valverde (0 – 32), mt Rossi (0 – 37), mt Rivetti tr Rossi (0 – 44), mt Petrusic (0 – 49), mt Tarantini tr Rossi (0 – 56), mt Valverde (0 – 61), cp Biella (3 – 61), mt Tarantini tr Rossi (3 – 68), mt Valverde (3 – 73).

 

La formazione bianconera delle Riserve è scesa ieri in campo contro il Biella, giocando il primo tempo in modo contratto. I primi tre punti dei Lyons arrivano dalla piazzola e subito a seguire Valverde segna la prima meta. Improvvisamente poi i ragazzi si bloccano e con i tre quarti fanno fatica a sfondare, anche a causa  dell' attenta difesa biellese che riesce a chiudere gli spazi negli ultimi metri finali. La superiorità del pacchetto di mischia bianconero si è rivelata più che evidente fin dai primi minuti e diversamente dai tre quarti è stata meglio concretizzata. Infatti, le successive tre mete del primo tempo sono state costruite grazie ad altrettanti calci di punizione giocati in touch, poi vinte e finalizzate con maul avanzanti in meta.

Nel secondo tempo i leoni cambiano marcia. Giocando con maggior scioltezza, concretezza e attenzione, la squadra riesce a marcare altre otto mete contro un solo calcio piazzato del Biella. Il divario tecnico e atletico è stato evidente e nella seconda frazione di partita i Lyons hanno imposto un gioco veloce ed efficace, dando dimostrazione di una superiorità che non è mai stata messa in discussione dalla formazione avversaria. E il risultato finale di 73 a 3 ne è la prova concreta.



01/05/2016 - U.18 Superato anche lo scoglio Faenza

2ª fase andata Faenza - Lyons (01/05/2016 Faenza)

Faenza - Lyons      17 – 19 (Mete 2–3)

LYONS: Riboli Carlo; Bertoli Thomas; Dallavalle Joshua; Sagner Luigi (Vicecap.); Belforti Federico; Via Giovanni; Dal Capo Mattia; Eddoukali Omar; Brigati Lorenzo (Capitano); Monsoni Riccardo; Hoxha Olgert ; Nicolini Guglielmo; Di Stefano Cristian; Borghi Riccardo; Groppi Alessandro.

A Disp.: Spezia Luca; Molinari Lorenzo; Stocchi Nicolò; Valeri Andrea; Perotti Nicolò; Efori Federico; El Yousfi Hamza.

Allenatori: Bassi Paolo; Cerbi Marco.

Avanti: Bossi Simone,

Trequarti:Troy Nathan,

Mediani di Mischia: Via Alessandro.

Preparatore Atletico: Alfonsi Eugenio; Enrico Campolunghi.

 

Mete: Riboli 2; Belforti 1.

Trasformazioni: Riboli 2/3          

Piazzati: Via 0/1

 

            Sul campo Graziola di Faenza oggi 1° maggio si è svolta la gara di ritorno della 2ª fase del campionato regionale under 18, con una formazione in emergenza per gli infortuni  i ragazzi di Bassi e Cerbi raggiungono la fase interregionale in un incontro dai due volti, nel primo tempo concentrati e determinati riescono a schiacciare nella loro 22 il Faenza con un gioco rapido e con un ritmo elevato che mette in difficoltà i padroni di casa, che comunque si difendono bene e non permettono ai Lyons di sbloccare il tabellino. Ma dal minuto 21 al minuto 26 la svolta, i bianconeri trovano il varco giusto e segnano 3 mete che chiudono il primo tempo con il parziale di 19 a 0.

I Lyons nella ripresa si sentono al sicuro e l’ampio vantaggio fa calare la concentrazione, il Faenza ne approfitta e con un gioco fisico di tutto cuore si riporta sotto mettendo in forte difficoltà i bianconeri, marcando 2 mete trasformate e un piazzato per il risultato finale di 17 a 19.

 Rispetto alle ultime uscite è andato bene l’approccio iniziale alla gara, dove i Lyons hanno imposto il loro ritmo, meno bene la gestione del risultato troppi rischi e troppi falli nel 2° tempo, ma questo è anche dovuto alla poca esperienza della squadra che oggi in foglio gara aveva 10 ragazzi del ’99, 7 del ’98 e solo 5 del ’97.

Complimenti ai ragazzi del Faenza per la correttezza e il cuore messo in campo, alla società per l’ottimo 3° tempo.

Complimenti ai ragazzi per il risultato ottenuto, ma non abbiamo ancora vinto nelle prossime 2 settimane la parola d’ordine è lavoro, lavoro e lavoro……..

 

                                                                                                          …….DUMA LYONS!!!! 



01/05/2016 - Lyons superati dal Mogliano, L'Aquila accorcia

Marchiol Mogliano Rugby Vs Sitav Rugby Lyons 56 - 12 (15-7)

Mogliano Rugby: Odiete, Onori (62' Sperandio), Benvenuti (38' Sperandio per sangue; 41' Benvenuti), Pavan (12' Zanon M.), Guarducci, Renata (73' Masato), Semenzato, Halvorsen (52' Cicchinelli), Filippucci (62' Van Vuren), Riccioli, Bocchi, Maso (70' Buonfiglio), Rapone (41' Ceccato N.), Makelara (52' Gatto, 75' Rapone), Buonfiglio (48' Ceccato A.)

a disp.: Gatto, Ceccato A., Ceccato N., Van Vuren, Cicchinelli, Masato, Zanon, Sperandio

All.: Galon, Properzi

Sitav Rugby Lyons: Thrower, Bassi (63' Bruno), Forte, Hill, Subacchi, Zucconi, Via (58' Pasini), Ward (27' Ferrari), Fornari (58' Bance), Cornelli, Chiappini, Ortis (63' Baracchi), Fraser (70' Salerno) , Daniele (59' Cocchiaro), Lombardi (63' Pallaro)

a disp.: Cocchiaro, Pallaro, Salerno, Baracchi, Ferrari, Bance, Pasini, Bruno.

All.: Bertoncini

Marcatori: pt.: 8' mt. Endrizzi tr. Odiete (7-0); 18' cp. Odiete (10-0); 25' mt. Renata (15-0); 35' mt. Thrower tr. Thrower (15-7). st.: 42' cp. Odiete (18-7); 46' mt. Makelara tr. Odiete (25-7); 53' mt Halvorsen (30-7); 66' mt. Bruno L. (30-12); 70' mt. Maso tr. Odiete (37-12); 73' mt Odiete tr. Odiete (44-12); 76' mt. Zanon (49-12); 80' mt Cicchinelli tr. Ceccato A. (56-12).

 

Ai Lyons non è bastato un super primo tempo per portare a casa un punto sul difficilissimo campo del Mogliano. In contemporanea L’Aquila ha riaperto la corsa salvezza ottenendo il suo primo successo stagionale in casa contro la Lazio. Gli abruzzesi dovranno però ripetersi la settimana prossima a San Donà per portare i Lyons allo spareggio.

Entusiasmante il primo tempo dei Lyons che hanno giocato a viso aperto contro una delle formazioni più forti del campionato raccogliendo sicuramente meno di quanto meritavano. I veneti d’altra parte hanno fatto della concretezza la propria forza riuscendo a sfruttare al meglio ogni occasione. Il Mogliano è quindi partito subito bene marcando con Endrizzi dopo appena 8 minuti e allungando al 18’ con un calcio piazzato di Odiete. Al 25’ sono ancora i veneti a segnare questa volta con l’apertura neozelandese Trent Renata. L’ultimo quarto d’ora però è tutto di marca Lyons con gli uomini di Bertoncini capaci di reagire al meglio alla formazione di casa. Qualche errore di troppo e una granitica difesa dei veneti però negano la meta ai leoni piacentini in due occasioni. L’appuntamento con la marcatura è solo rimandato e al 35’ è Edward Thrower, tra i candidati al MVP della stagione, a raggiungere la meta per i bianconeri. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul 15 a 7 per i padroni di casa.

Nella ripresa i Lyons pagano lo sforzo fatto per tenere il ritmo dei veneti e il Mogliano può allungare prima con un piazzato di Odiete e poi con le mete di Makelara e Halvorsen. I bianconeri provano a giocare per il punto di bonus offensivo varcando al 66’ la linea di meta con Bruno perfetto a sfruttare un’invenzione di Zucconi. Purtroppo si tratta di un fuoco di paglia e negli ultimi dieci minuti è il Mogliano a dilagare: i Lyons finiscono la benzina e i padroni di casa segnano 26 punti in dieci minuti. La sfida si conclude quindi sul 56 a 12 in favore del Mogliano che si lancia verso i playoff mentre per i bianconeri si riaffaccia lo spauracchio dello spareggio.

Il tecnico bianconero Achille Bertoncini è apparso soddisfatto nonostante la dura sconfitta: «Abbiamo giocato un primo tempo molto intenso e sicuramente potevamo segnare di più. Tenere il ritmo del Mogliano ci ha costretti ad uno straordinario dispendio di energie che abbiamo pagato con un calo nel finale. Nel secondo tempo siamo andati a caccia delle quattro mete e inevitabilmente ci siamo scoperti. Devo fare comunque i complimenti ai ragazzi che sono stati stupendi. Adesso avremo un’altra settimana per lavorare intensamente e giocare le nostre carte contro il Rovigo.»

Soddisfatto per il primo tempo anche il mediano d’apertura bianconero Jacopo Zucconi: «Faccio i complimenti agli avanti che ci hanno permesso di disputare un buon primo tempo con molti palloni a disposizione. I nostri avversari ci erano superiori fisicamente e negli ultimi venti minuti siamo calati subendo venti punti. Sicuramente la vittoria dell’Aquila ci complica vita perché ora dovremo giocare con un occhio al loro campo, ma non cambierà il nostro approccio alla sfida con Rovigo: dovremo scendere in campo per vincere o fare almeno un punto.»


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it