02/02/2014
09/02/2014
16/02/2014
02/03/2014
09/03/2014
23/03/2014
30/03/2014
06/04/2014
13/04/2014
27/04/2014
03/05/2014
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

26/07/2014 - Da Rovigo un rinforzo per i bianconeri: arriva l'apertura Davide Pasini

Si muove il mercato in casa bianconera e dopo le partenze di Aristide Barraud, approdato al Mogliano, e di Sciacca passato all’Alessandria, è arrivato anche il primo importante colpo di mercato dei leoni piacentini. Infatti nella prossima stagione vestirà la maglia del leone che fuma Davide ... --> Mostra Tutto
Festa Del Rugby 2014
1.L'Aquila88
2.Pro Recco76
3.ASD Rugby Lyons75
4.Accademia FIR71
5.CUS Verona62
6.R.C. Valpolicella61
7.Rugby Colorno58
8.Brescia43
9.Udine 40
10.Rubano Rugby37
11.Firenze 193122
12.Romagna R.F.C.11
ULTIMISSIME

27/07/2014 - Campionato 2014/2015 per i Lyons un girone di ferro. C'รจ anche il derby

Nella quarta riunione del Consiglio Federale, presieduto da Alfredo Gavazzi, che si è svolta venerdì 25 luglio presso l’Hotel Airport di Bologna è stata ufficialmente presentata la formula del Campionato Italiano di Serie A 2014/2015. Il campionato comincerà il 5 ottobre 2014 e sarà valido per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia di Serie A e per la promozione nel Campionato d’Eccellenza 2015/2016.

La nuova formula del campionato vede quattro gironi da sei squadre ciascuno, suddivise su base territoriale, che si svolgerà con formula all’italiana con partite di andata e di ritorno. A questa prima fase ne seguirà una seconda in cui le prime tre classificate dei quattro gironi andranno a costituire due nuovi gironi da sei squadri validi per la promozione, mentre le ultime tre classificate lotteranno nei due gironi salvezza.

Nella prima fase i Lyons giocheranno nel primo girone e troveranno come avversari Cus Genova, Pro Recco, Piacenza Rugby, Rugby Reggio e Cus Torino. Un girone sicuramente molto impegnativo che vede formazioni di sicuro valore come il Reggio Emilia (retrocesso dall’Eccellenza), la Pro Recco (semifinalista nel campionato 2013/2014), e il Cus Torino (seconda classificata in A2). Il girone sarà poi impreziosito dal derby con il Piacenza Rugby, che tornerà a colorare Piacenza dopo tre anni di assenza.



26/07/2014 - Da Rovigo un rinforzo per i bianconeri: arriva l'apertura Davide Pasini

Si muove il mercato in casa bianconera e dopo le partenze di Aristide Barraud, approdato al Mogliano, e di Sciacca passato all’Alessandria, è arrivato anche il primo importante colpo di mercato dei leoni piacentini. Infatti nella prossima stagione vestirà la maglia del leone che fuma Davide Pasini, mediano d’apertura di Rovigo che ha disputato la scorsa stagione con l’Accademia di Parma. I bianconeri sono riusciti ad assicurarsi il giovane talento rodigino che si era messo in luce con la giovanile rossoblù.

 

 

 

 

 

 



02/07/2014 - Alessandro Via all'Accademia di Parma

Bisogna segnalare alcune importanti novità che hanno interessato l’attivo settore giovanile bianconero, partendo dalla chiamata all’Accademia di Parma di Alessandro Via, convocato per una stagione di serie A da rivale dei Lyons. All’Accademia di Milano Under 18 è invece arrivato Simone Cornelli, la giovane apertura che ha contribuito allo splendido campionato dell’Under 16. L’Under 16 Zilocchi è stato invece convocato per una tournee in Argentina con la nazionale Under 18. Da citare infine il trasferimento di Matteo Cornelli dall’Accademia di Parma a Mogliano in quanto Giovane Emergente di interesse nazionale.



20/06/2014 - Un Mondiale da protagonista: Matteo Cornelli chiude l'esperienza neozelandese con una meta alle Fiji

L’Italia Under 20 guadagna sul campo il diritto di disputare la prossima edizione del Junior World Campionship battendo Fiji nello “spareggio salvezza”. In realtà gli Azzurrini erano già sicuri di poter partecipare all’edizione 2015 della massima manifestazione rugbistica giovanile in quanto l’Italia sarà il paese ospitante. Ad impreziosire il successo dei ragazzi di Troncon c’è però la meta del bianconero Matteo Cornelli che ha così coronato il proprio Mondiale con la più bella delle soddisfazioni. Una meta importantissima che vale proprio i cinque punti che alla fine distanziano le due squadre. 22 a 17 il risultato finale con Matteo che chiude nel migliore dei modi un Mondiale che lo ha visto grande protagonista, meritando i complimenti degli addetti ai lavori e naturalmente della società che lo ha allevato.



15/06/2014 - U.16 CAMPIONI......LA VA' BEI E BASTA!!!!!!!!!!!!!!

Lyons- Rugby Pieve 1971          18-7

 

LYONS: Rossi, Belforti, Di Lucchio, Via, Beltramini, Cornelli, Efori, Bedini, Patelli, Monsoni, Brigati, Eddoukali O., Lekic, Borghi, Polverini.

A Disp. Stocchi, Groppi, Di Stefano, Valeri, Molinari L., Spezia, Dal Capo.

All.: Paolo Ontani; Marco Cerbi.

 

Mete: Efori 1, Belforti 1, Patelli 1.

Trasformazioni: Cornelli 0/3.

Calci: Cornelli 1/2, Via 0/1.

 

La Under 16 di Ontani e Cerbi sul neutro della “Canalina” a Reggio Emilia, vince meritatamente la finale del Campionato Interregionale, imponendosi sul Pieve di Cento 1971 con il risultato di 18 a 7 in una gara durissima contro una formazione molto fisica e pesante, i Lyons si sono imposti grazie ad un gioco più fantasioso e ad una difesa arcigna.

Fin dalle prime battute i ragazzi producono una buona mole di gioco che viene concretizzata al 14’ da Efori con una meta di astuzia che sorprende la difesa Centese battendo velocemente una punizione 5-0, Il Pieve si riorganizza e 5 minuti dopo riesce dopo alcune fasi di gioco a segnare con la mischia 5-7. I Lyons a questo punto non si disuniscono ma anzi fanno quadrato ribattono in difesa colpo su colpo, fino al 24’ dove Belforti schiaccia in meta per il 10-7, con questo parziale si arriva all’intervallo.

Poche ma intense parole di Coach Ontani e si rientra in campo, grande pressione del Pieve, che con un gioco prevedibile e poco fantasioso non riesce mai a mettere in discussione il risultato, anzi al 19 del 2° tempo sono ancora i Lyons a marcare di potenza con Patelli per il momentaneo 15-7. I biancoblù tentano di riaprire la partita senza troppa fortuna, al 25’ del 2° tempo il giovane talento bianconero Cornelli che fino a quel momento non ha avuto una giornata felice dalla piazzola centra i pali da una discreta distanza per i 3 punti del 18-7 finale.

Che dire di una squadra che vince una finale, trovare un “man of the match” oggi sarebbe riduttivo per tutti perché i 22 hanno dato il 110%, coronando una stagione lunga iniziata il 21 di settembre 2013 con il barrage, dove i giovani Leoni sono usciti a testa alta lottando per l’elite, vincendo con Modena e perdendo con il Vasari Arezzo, formazioni che hanno dominato il loro girone chiudendo ai primi due posti in classifica. Da qui in poi una marcia inarrestabile con numeri di tutto rispetto, 882 punti fatti, 39 subiti, mete fatte 142 e subite 6. Grandi anche durante gli incontri con Florentia ed Ascoli a cui va il merito di essere l’unica squadra a non aver subito punti dai Lyons.

Un ringraziamento alla società che crede nel vivaio, ai dirigenti che hanno dato il loro contributo a vario titolo, agli allenatori per aver trasmesso agli atleti la mentalità vincente, al Capitano ed hai ragazzi che sono scesi in campo sempre con il cuore in mano, grazie anche ai ragazzi infortunati o che hanno giocato poco ma si sono impegnati negli allenamenti, ma soprattutto un ringraziamento speciale alle mamme ed alle nonne che hanno cucinato per tutto l’anno nel 3° tempo con tanta passione e tanto cuore Lyons, forza ragazzi ci rivediamo ad agosto………

                                                                                                 ……………………………….DUMA LYONS



14/06/2014 - Finito il campionato delle Accademie: ottima la prestazione dei bianconeri

Si è svolta a Prato l'ultima giornata del torneo delle Accademie che ha visto la squadra padrona di casa imporsi per 14 a 0 contro l' Accademia di Milano (primo tempo 7 a 0).

Nella formazione di Milano sono partiti titolari 3 portacolori dei Lyons: Simone Bini , Alessandro Via e Giosuè Zilocchi, mentre nel secondo tempo è entrato il nostro quarto rappresentante Muhamed Lekic. Con questo incontro si è conclusa la stagione sportiva 2013/2014, all'Accademia di Milano, con gli atleti nati nel 1996, tra cui i nostri Bini, Lekic e Via, che dovranno lasciare l'istituto Leone XIII sede dell'Accademia stessa, in attesa di rientrare tra le fila dei Lyons o di essere selezionati per l'Accademia Nazionale di Parma.  A Milano, al posto dei ragazzi del 1996 entrerà per i 1998  Simone Cornelli unico selezionato tra i bianconeri piacentini. Per quel che riguarda la classe 1997, rientra alla base anche Mirko Mulazzi che verrà sostituito dal pari età Giosuè Zilocchi. Resterà comunque la traccia di un'esperienza sicuramente impegnativa ma altrettanto stimolante che ai nostri atleti lascerà tanti bei ricordi di questa stagione milanese.

 



12/06/2014 - L'Under 16 a Reggio Emilia per la finale del campionato. Ultima partita anche per il campionato delle Accademie.

Giovedì 12 giugno si disputerà l'ultima partita del campionato delle Accademia dove l'Accademia di Prato sfiderà l'Accademia di Milano che vede presenti i bianconeri Simone Bini, Muhamed Lekic, Alessandro Via e Giosuè Zilocchi.

Domenica invece l'Under 16 disputerà la finale della fase interregionale del campionato, guadagnata dai ragazzi di Ontani e Cerbi con la vittoria sulla Florentia e lo 0 a 0 contro l'Ascoli. La partita che vale una stagione vedrà i bianconeri sfidare la formazione del Pieve di Cento, e si terrà il 15 giugno a Reggio Emilia, in via Assalini.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it