21/01/2018
28/01/2018
18/02/2018
04/03/2018
18/03/2018
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

18/02/2018 - Guillomot strappa il bonus all'Accademia a tempo scaduto

Serie A, Poule Promozione III giornata Accademia Naz. I. Francescato v Sitav Rugby Lyons 10-31 (10-24) Marcatori: p.t. 7' cp Guillomot (0-3), 13' m. Hayes tr Di Marco (7-3), 18’ m. tecnica Lyons (7-10), 24’ cp Di Marco (10-10), 38’ m. Cissè tr Guillomot (10-17)... --> Mostra Tutto
1.Cus Genova15
2.Sitav Rugby Lyons14
3.L Aquila Rugby Club5
4.Cavalieri U.R. Prato Sesto5
5.Accademia FIR0
6.Ottopagine Rugby Benevento0
ULTIMISSIME

20/02/2018 - I cadetti tornano alla vittoria sul Cernusco

Rugby Cernusco – Sitav Rugby Lyons 18 – 31  

Marcatori: p.t. m. Molinari (0-5), m. Albertin tr. Montanari S. (0-12), cp Cernusco (3-12) m. Cernusco (8-12) m. Pattarini tr Montanari S. (8-19), m. Cazzarini tr Montanari S. (8-26), m. Cernusco (13-26), m. Albertin (13-31), m. Cernusco (18-31)

Sitav Rugby Lyons: Rattotti; Pattarini, Cacciatore, Di Lucchio, Albertin; Montanari S., Molinari; Cazzarini, Bassi, Ferrari; Sfulcini, Del Forno; Malchiodi, Groppi, Cantù. Sono entrati: Olgert, Vergari, Gazzola. All. Paoletti, Castagnola

 

Domenica importante per i cadetti dei Lyons che, dopo due sconfitte consecutive, sono tornati alla vittoria sul campo del Cernusco. Una prestazione di cuore e sostanza per i giovani leoni, costretti dagli infortuni a scendere in campo con una rosa formata da soli 18 giocatori. Il Cernusco si è dimostrato avversario coriaceo e deciso a far valere il fattore campo, ma i bianconeri sono riusciti ad avere la meglio mostrando evidenti segnali di crescita. I leoni piacentini sono infatti passati in vantaggio con le mete di Molinari e Albertin, autore di una doppietta al suo ritorno in campo dopo una lunghissima assenza. Il Cernusco però non si è arreso e ha risposto accorciando prima con un calcio piazzato, poi con una meta su drive che ha riaperto i giochi. Ci hanno però pensato Pattarini e Cazzarini a chiudere i conti con due marcature pesanti puntualmente trasformate da Montanari. Un break che le due mete del Cernusco, inframmezzate dalla seconda personale di Albertin, non sono state sufficienti a colmare. Il risultato si è quindi fissato sul definitivo 18 a 31 in favore dei Lyons. Da segnalare anche il convincente debutto di Luca Vergari alla sua prima partita in bianconero.

Può finalmente esultare il tecnico bianconero Tino Paoletti: «Siamo tornati alla vittoria e a fare cinque punti e quindi non posso che essere soddisfatto. Eravamo contati e abbiamo dovuto stringere i denti fino alla fine. Il ritmo basso ci ha aiutati, ma grande merito va alla nostra difesa che è stata quasi impeccabile. La prossima partita ci vedrà affrontare un avversario competitivo come il Varese per cui speriamo di ritrovare qualche infortunato e poterci presentare nel migliore dei modi.»



20/02/2018 - L'Under 18 vince a Bologna e conquista matematicamente il primato

Campionato Regionale Emilia-Romagna Ovest, V giornata Ritorno.

Franchigia Bologna – Valnure Lyons 5 –  36 (Mete 1-6)

Valnure Lyons: Baiocco Jacopo;Solenghi Francesco; Dallavalle Joshua; Malta Samuele; Cavassi Giovanni; Groppelli Nicholas; Dhima Claudio; Molina Elia; Solenghi Tommaso; Castagnola Roberto; Valeri Andrea (Vice Capitano); Maggi Giovanni; Bolzoni Leonardo; Borghi Riccardo (Capitano); Oppizzi Andrea. A disp.: Di Stefano Cristian; Tasha Mentor; Dal Capo Mattia; Losi Riccardo; Spezia Luca; Gandolfini Edoardo.

Marcatori: Valeri Andrea(2); Baiocco Jacopo(1); Castagnola Roberto(1); Maggi Giovanni(1); Molina Elia(1)..

Trasformazioni: Groppelli Nicholas 3/4 Cavassi Giovanni 0/1 Spezia Luca 0/1.

Allenatori: Baracchi Davide; Dimilito Salvatore.

Giornataccia, dal punto di vista climatico, oggi in quel di Bologna al Campo Dozza, pioggia e freddo pungente, nonostante tutto un buon numero di tifosi si sono aggregati alla squadra; dal punto di vista tecnico un campo pesante con molte zone fangose, molto scivoloso, fare un drop è praticamente impossibile, per non parlare del pallone che sguscia da tutte le parti.

I ragazzi sono già zuppi sporchi e infreddoliti dopo il riscaldamento, ma si sa la vita del rugbista non è sempre facile.

Fischio d’inizio, calcio nostro, pallone recuperato dai leoni, un paio di punti di incontro e al 3’ minuto prima meta trasformata (0-7), la partita comincia bene ma i bolognesi non si perdono d’animo, palla al centro si riparte, si gioca nella nostra metà campo, il ritmo è veloce e il Bologna avanza il pallone scivola e si riparte con una mischia; questa situazione: “pallone che scivola e mischia” sarà una costante di tutta la partita e toglierà spettacolarità al gioco che sarà continuamente interrotto, così i nostri trequarti faranno fatica a giocare in quanto arriveranno poche palle alle ali. Dopo alcune fasi di gioco alternate all’11’ i nostri ragazzi marcano ancora (0-12). Nonostante le condizioni avverse i Lyons giocano con lucidità e intelligenza lasciando pochissimi spazi all’attacco bolognese e trovando sempre qualche soluzione ingegnosa in attacco che procura grossi problemi alla difesa degli avversari e così al 29’ schiacciamo ancora il pallone nell’area di meta  avversaria (0-19) finisce così il primo tempo i ragazzi vanno a scaldarsi un pochino negli spogliatoi in attesa della seconda frazione di gioco.

Si ritorna in campo, calcia la franchigia bolognese, guadagniamo il pallone e con una bella azione andiamo in meta, la meta che vale il bonus al 1’ minuto (0-26), ma non è ancora finita e tre minuti più tardi gli avversari accorciano le distanze con una bella meta (5-26). Manca ancora mezz’ora alla fine quindi potrebbe essere preoccupante ma i nostri ragazzi non accusano il colpo e dopo alcune belle azioni da ambo le parti al 22’ (5-31) e al 31’ andiamo ancora a meta (5-36) partita chiusa.

Anche oggi abbiamo fatto una buona prestazione, grazie agli allenatori che riescono a valorizzare i ragazzi e a trasmettere loro le abilità necessarie, grazie ai ragazzi che apprendono e mettono in pratica gli insegnamenti degli allenatori con impegno.

La situazione è rosea, il treno Lyons della Under 18 sta andando velocissimo e macina punti, tanto che a due giornate dalla fine di questa prima fase del campionato siamo matematicamente primi, naturalmente c’è ancora la seconda fase che ci vedrà competere con squadre romagnole, toscane, marchigiane e umbre e la cosa si complicherà parecchio ma per il momento godiamoci questo momento magico. 

Alla prossima…….



20/02/2018 - Under 16: una vittoria per l'élite e una sconfitta per la regionale

Rugby Reggio – Valnure Lyons élite 6-47 (mete 0-7)

Mete Lyons: Profiti, Buzzetti, Oppizzi, Bonatti, Ugolotti, Mori, Nakov Trasf.: Mori 6/7

Valnure Lyons élite: Mori, Ugolotti, Fenucci, Perazzoli, Nakov, Cuminetti, Coscia, Profiti, Bonetti, Buzzetti, Maserati, Dimoski, Signoriello, Malta, Amir Ali

A disp.: Espinoza, Monzani, Bonatti, Oppizzi

Valnure Lyons regionale – Rugby Noceto 0-28 (Mete 0-4)

Valnure Lyons regionale: Sagaidac, Milani, Azzini, Teruggi, Colletti, Villa, Cirillo, Russo, Bart Cobbah, Buratti, Calandroni, Razzini, Rosellini, Armelloni, Bosoni

A disp.: Kummer, Repetti, Bahari, Bentalha, Boselli

Una grande partita dell’U16 élite che ritrova sul campo di Reggio la voglia di lottare e la grinta che avevano caratterizzato la prima parte della stagione e nelle ultime uscite sembravano un po’ appannate. Il risultato non deve trarre in inganno: è frutto del crollo (psicologico prima ancora che fisico) che il Reggio ha avuto negli ultimi 10 minuti subendo 4 mete in rapida successione, ma fino ad allora la partita era stata tesa e vibrante, come testimoniato dal punteggio (6-7) con cui si era concluso il primo tempo. Primo tempo nel quale i nostri hanno dovuto difendersi per lunghi tratti, e la difesa è stata veramente efficace, al punto che il Reggio ha concretizzato le fasi d’attacco solo con due calci per altrettanti falli commessi dai nostri ragazzi, ma senza riuscire a centrare il bersaglio grosso.

Con il secondo tempo si vede un’altra partita: il sostanziale equilibrio del primo tempo non c’è più, con i nostri che sono costantemente all’attacco e non corrono più grandi pericoli, il Reggio si difende strenuamente, cedendo, come detto di schianto solo nel finale.

Profonda delusione invece per la partita della Regionale. Si giocava è vero con una squadra che all’andata ci aveva rifilato più di 60 punti, ma ormai siamo abituati a vedere una regionale che, pur nelle difficoltà, gioca a viso aperto con tutti. Invece si è vista una squadra lenta, involuta, svogliata, letteralmente svagata, che si è fatta scivolare addosso la partita senza tentare mai, di cambiarne l'inerzia. Un vero peccato, perché mai come oggi, i ragazzi avevano tutte le possibilità di giocarsela alla pari contro una delle corazzate del campionato.

In sostanza, si sono viste, sia nel caso dell’élite che per la regionale, le squadre di inizio stagione, ma questa è una buona notizia solo per l’élite.



20/02/2018 - L'Under 14 supera il Monferrato in amichevole

Rugby Lyons - Monferrato Rugby 21-17

Il weekend bianconero ha visto i ragazzi dell’Under 14 protagonisti di una interessante amichevole con i pari età del Monferrato Rugby. I giovani leoni hanno disputato una buona partita che li ha visti passare subito in vantaggio all'inizio del primo tempo per poi ribattere il ritorno dei piemontesi, chiudendo il risultato (sempre altalenante) alla fine del secondo tempo. Alla fine il Lyons sono riusciti a imporsi per 21 a 17 grazie ad una difesa cresciuta e apparsa assolutamente positive e ad una forma atletica che ha permesso di terminare l'incontro in progressione.

 



20/02/2018 - Buona prestazione dell'Under 12 a Modena

A differenza della scorsa settimana quando per il settore propaganda erano scesi in campo Under 8 e Under 10, questa domenica ad essere protagonista è stata solo l’Under 12. I leoncini hanno infatti disputato un concentramento a Modena, mentre Under 8 e 10 sono rimaste a riposo. Inseriti nel girone più competitivo i piccoli bianconeri si sono distinti e hanno soprattutto mostrato segnali di crescita come tiene a sottolineare il loro tecnico Gianluca Groppelli: «Sono soddisfatto perché ho visto ottimi segnali di miglioramento da parte dei ragazzi. La strada è ancora lunga, ma stiamo crescendo e questo è ciò che ci interessa a prescindere dal risultato. Quest’anno siamo più “leggeri”  delle altre squadre e questo ci penalizza nei risultati, ma i ragazzi stanno imparando a raddoppiare il placcaggio e stanno prendendo fiducia in se stessi. Sono segnali molto incoraggianti.»



18/02/2018 - Guillomot strappa il bonus all'Accademia a tempo scaduto

Serie A, Poule Promozione III giornata

Accademia Naz. I. Francescato v Sitav Rugby Lyons 10-31 (10-24)

Marcatori: p.t. 7' cp Guillomot (0-3), 13' m. Hayes tr Di Marco (7-3), 18’ m. tecnica Lyons (7-10), 24’ cp Di Marco (10-10), 38’ m. Cissè tr Guillomot (10-17), 40’ m. Bance tr Guillomot (10-24), 80’ m. Guillomot tr Guillomot (10-31)

Accademia Naz. I. Francescato: Fusco (17’ st Arcadipane); Bientinesi, Hayes, Crisantemo (22’ st Zardize), Giovannini; Di Marco (1’ st Gentili), Piva; Ruggeri (15’ st Mantovani), Benchea, Oghittu (17’ st Blessano); Butturini, Stoian; Franceschetto, Taddia (1’ st Bonanni), Mariottini (17’ st Nocera). All. Raineri

Sitav Rugby Lyons: Thrower (27’ st Conti); Boreri (3’ st Via G.), Mori, Forte, Bruno; Guillomot, Via A. (32’ st Gherardi); Masselli, Tarantini, Bance (32’ st Benelli); Cissè (6’ st Bosoni), Pedrazzani; Salerno (16’ st Rapone), Vaghini (19’ st Ceresa), Lombardi (27’ st Vitiello). All. Orlandi e Solari

 

Arb. Vedovelli (SO)

 

Cartellini: 18’ cartellino giallo Giovannini (Accademia Naz. I. Francescato); 63’ cartellino giallo Blessano (Accademia Naz. I. Francescato) 

Calciatori: Guillomot 4/5 (Sitav Rugby Lyons); Di Marco 2/2 (Accademia Naz. I. Francescato) 

Note: cielo nuvoloso, vento e freddo; spettatori circa 200

Punti conquistati in classifica: Accademia Naz. I. Francescato 0; Sitav Rugby Lyons 5

La Sitav Rugby Lyons torna da Calvisano con cinque punti fondamentali per una classifica che la vede seconda ad un punto dal Cus Genova, unica formazione ancora a punteggio pieno. Una partita sofferta in cui i Lyons sono riusciti a strappare il punto di bonus con la meta di Guillomot a tempo ormai scaduto.

La sfida sul campo degli Azzurrini comincia con un primo tempo molto equilibrato che vede i Lyons passare in vantaggio con un calcio di punizione di Guillomot al 7’ minuto. Il francese ci riprova pochi minuti dopo da posizione abbordabile, ma questa volta manca i pali. Arriva invece pronta la risposta dell’Accademia che raggiunge la meta con il centro Hayes al termine di una bella azione corale. Passano cinque minuti e sono i Lyons a trovare la marcatura: Thrower lancia Boreri con un calcetto rasoterra che l’ala bianconera sta per schiacciare in meta quando viene fermato fallosamente. Il direttore di gara concede la meta tecnica e sette punti per i piacentini. Al 24’ dalla piazzola Di Marco rimette il risultato in parità e il confronto continua equilibrato anche quando l’Accademia rimane in inferiorità numerica per un cartellino giallo. A pochi minuti dalla fine del primo tempo i Lyons mettono a segno un formidabile uno-due che taglia le gambe ai padroni di casa. La prima marcatura arriva al termine di un’azione manovrata da parte dei bianconeri che lanciano in meta Cissè. La seconda meta invece porta la firma di Bance e nasce dagli sviluppi di una mischia sui cinque metri. Guillomot trasforma in entrambi i casi e manda le squadre negli spogliatoi sul 10-24 per i Lyons.

Nella ripresa i Lyons vanno a caccia della quarta marcatura che l’Accademia nega difendendo in modo impeccabile. I padroni di casa respingono ogni offensiva e provano anche a riaprire la sfida spingendosi nella metà campo dei piacentini. Anche la temporanea superiorità numerica per il cartellino giallo rimediato dal subentrato Blessano non basta ai bianconeri per raggiungere la meta del punto di bonus. I Lyons restano quasi mezz’ora nella metà campo dell’Accademia senza marcare, ma a tempo ormai scaduto, sugli sviluppi di una touche offensiva, Guillomot varca la linea di meta portando cinque preziosi punti ai Lyons. L’incontro si chiude sul 31 a 10 in favore dei leoni piacentini che ora dovranno cominciare a pensare alla sfida con il Cus Genova che vale la vetta.

Non del tutto soddisfatto dalla prestazione vista oggi il tecnico bianconero Paolo Orlandi ha così commentato: «All’80 credevo di aver perso un punto in classifica, ma devo fare i complimenti a Guillomot che ci ha creduto fino alla fine. Abbiamo strappato un punto molto importante soprattutto perché il Cus Genova ha vinto nettamente contro L’Aquila. La nostra prestazione non è stata entusiasmante: come ci sta capitando ultimamente non abbiamo giocato bene e non possiamo pensare di vincere un campionato senza giocare bene. Con il Cus Genova vedremo davvero di che pasta siamo fatti.» 

Soddisfatto per il risultato il terza linea bianconero Francesco Tarantini: «Si è trattato di una partita sempre molto tesa contro un avversario forte e ben allenato. Abbiamo tenuto a lungo in mano il pallone ma abbiamo fatto anche molti errori. Puntiamo a migliorare passo dopo passo e ad alzare il livello partita dopo partita. Sicuramente il Cus Genova è migliorato dall’ultima volta che lo abbiamo affrontato, ma penso che sarà una bella partita e ce la giocheremo ad armi pari.»

 



16/02/2018 - L'agenda del weekend

Tra sabato e domenica scenderanno in campo tutte le formazioni bianconere dalle giovanili ai seniores. L’appuntamento più importante sarà naturalmente la sfida fra Lyons e Accademia FIR in programma per domenica pomeriggio alle 14.30 sul campo di Calvisano.

Gli impegni però cominceranno già sabato pomeriggio con i ragazzi dell’Under 14 pronti a ospitare il Monferrato Rugby sul campo “C. Guarnieri” di via Rigolli. Nella giornata di domenica ad aprire i giochi saranno invece i leoncini del propaganda impegnati a Modena in un concentramento dalle ore 10.00.

Scenderanno poi in campo le due formazioni dell’Under 16 con i ragazzi del campionato élite in trasferta dalle ore 11.00 a Reggio Emilia e i ragazzi del campionato regionale a sfidare tra le mura amiche del Beltrametti 2 a partire dalle 12.30 i pari età del Rugby Noceto.

Si rivedranno anche i ragazzi dell’Under 18, reduci dalla convincente vittoria sul Rugby Parma: domenica affronteranno in trasferta la franchigia bolognese presso lo stadio Dozza alle ore 12.30.

A chiudere il weekend bianconero i cadetti impegnati alle 14.30 nella terza giornata del campionato di serie C1 in cui affronteranno in trasferta il Rugby Cernusco. I ragazzi di Paoletti e Castagnola andranno a caccia del riscatto dopo le due sconfitte in cui sono incappati all’avvio della poule promozione.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it