09/11/2014
29/11/2014
07/12/2014
14/12/2014
21/12/2014
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

09/11/2014 - I Lyons allungano in testa: stracciata anche la Pro Recco

Sitav Rugby Lyons – Pro Recco 40 – 19 Sitav Rugby Lyons: Rossi Ma. (70’ Subacchi), Amadasi, Missaglia, Mortali Mi. (70’ Gherardi), Bassi, Pasini, Colpani, Larsen, Petrusic, Benelli (51’ Bance), Fornari, Merli (58’ Bosoni), Staibano (65’ Paoletti), Silvestri (67&rsq... --> Mostra Tutto
Movember 2014
1.ASD Rugby Lyons24
2.Rugby Reggio18
3.Pro Recco12
4.Cus Genova8
5.Piacenza Rugby5
6.Cus Torino5
ULTIMISSIME

23/11/2014 - U16 - Sconfitti a Livorno ma senza disonore

(Elite Under 16 23/11/2014, 6^ Giornata Andata)

Livorno - Lyons      33 - 17 (Mete 5-3)

LYONS - Formazione

Ontani Diego; Belforti Federico; Via Giovanni (Vice Capitano); Malta Samuele; Bonetti Tommaso; Groppelli Nicholas; Colpani Francesco; Bedini Paolo (Capitano); Monsoni Riccardo; Caruso Davide; Valeri Andrea; Pozzoli Lorenzo; Pinotti Andrea; Borghi Riccardo;Cattani Lorenzo.

A Disp.           Spezia Luca; Molinari Dario; Rubba Michael; Dhima Claudio; Beltramini Alessandro; Stocchi Nicolò; Bozzi Riccardo.

Marcature Lyons:

Mete:  Bedini Paolo(1); Monsoni Riccardo(1); Pozzoli Lorenzo?(1).

Trasformazioni:      Groppelli Nicholas                        1 su 3.

Allenatori: Boiocchi Oscar; Cornelli Lorenzo; Bergamaschi Fabio.

Giornata lunga la trasferta in quel di Livorno, partenza alle 7:30, tre ore e mezzo di viaggio, sosta in autogrill con pranzo dell’atleta.

Arrivo, puntuali, al campo “Giovanni Maneo” riscaldati da un bel sole che ci permette di goderci la permanenza sul posto in attesa e durante la partita.

Già dal riscaldamento non passa inosservata la differenza corporea dei “ragazzoni” del Livorno e i nostri ragazzi, a questo si aggiunge, da una parte, la tranquillità di chi, finora, è sempre uscito vincente e a pieni punti e dall’altra il timore dato dalla consapevolezza che la fama dei livornesi non è usurpata e quindi la partita sarà complicata.

L’arbitro fischia l’inizio e, come al solito, regaliamo 10 minuti di gioco che ci costano 2 mete entrambe trasformate, poi finalmente il risveglio e i ragazzi cominciano a lottare e lentamente a rendersi conto che non devono rassegnarsi, crederci un po’ di più, soffrire e metterci la voglia di giocarsi la partita; prima dell’interruzione subiamo un’altra meta ma i “bimbi” del Livorno questa volta hanno dovuto sudare,  i Lyons reagiscono bene e riescono a mettere a segno la prima marcatura, andiamo al riposo con un punteggio di 21 a 5.

E’ nel secondo tempo che vengono fuori il coraggio e il cuore bianco-nero, il morale è ancora alto e restiamo a lungo nella loro metà del campo senza purtroppo realizzare punti, mentre il Livorno approfitta di un’ingenuità e ci trafigge ancora; si riparte da un 28 a 5, i nostri ragazzi ancora in attacco e finalmente il pacchetto di mischia con una maul avanzante dopo una touch nei pressi della loro area di meta, accorcia le distanze 28 a 12, siamo ancora molto lontani, ma il morale ne ha beneficiato, dopo alcuni minuti siamo di nuovo in attacco ma perdiamo il pallone e, con una galoppata veloce e incontrastata, i bianco-verdi violano per la quinta volta la nostra area di meta 33 - 12; nonostante tutto abbiamo ancora il tempo e la voglia di portare l’ovale oltre la porta avversaria, è l’ultima emozione della gara 33 - 17.

E’ stata una bella partita, il pubblico si è senza dubbio divertito; nel rugby non si bara chi ci mette di più porta a casa il risultato ma, a mio avviso, siamo usciti a testa alta dall’incontro seppur sconfitti, sicuramente il miglior arbitro avuto fino ad ora, ha condotto la gara evitando che diventasse cattiva, come a volte capita, spiegando ai ragazzi il perché delle sue decisioni.

Inizia il terzo tempo, un tempo che non necessita di arbitro e non ha una durata predefinita, dove vincitori e vinti, padroni di casa e ospiti si siedono attorno ad un tavolo discutono, mangiano e bevono; e oggi a Livorno è stato un bel terzo tempo come nella migliore tradizione di questo Sport.



23/11/2014 - U.18 Battuto il Bologna 1928

Formazione: Beghi, Belforti, Perotti, Finardi, Lunati, Cornelli (Vicecap.), Efori, Lekic, Mulazzi, Groppi ( Cap.), Negri, Nicolini, Molinari, Ceresa, El Yousfi. A disposizione: Guglielmetti, Eddoukali, Desari, Pontalto, Sagner, Di Lucchio, Bini.

Allenatori: Bassi/Cerbi

LYONS-RENO BO 89-3

Mete: Negri 2, Belforti 2, Cornelli 1, Finardi 1, Ceresa 1, Beghi 1, Lunati 1, Mulazzi 1, Bini 1, Sagner 1, Eddoukali1.

Trasf.: Cornelli 12/13

Nella 5^ giornata del campionato regionale U.18 i ragazzi di Bassi e Cerbi hanno vinto con il Bologna 1928 esprimendo finalmente un buon rugby, oggi la formazione iniziale ha visto qualche novità rispetto agli ultimi incontri, Beghi retrocesso ad estremo, Lunati e Belforti le ali centri Finardi e Perotti, mediana già collaudata in U.14 e U.16 con Cornelli apertura autore di un pregevole 12/13 al piede ed Efori 9, negli avanti Lekic 3ª centro, Mulazzi e Capitan Groppi Flanker, in 2ª linea Negri e Nicolini, mentre la 1ª linea vedeva Ceresa al centro, Molinari pilone destro mentre esordito dal 1° minuto come pilone sinistro El Yousfi Hamza, bene anche l’esordio in campionato di Desari e Pontalto, buono anche il rientro di Bini. Il risultato finale non lascia repliche 89 a 3, ma l’importante oggi era vedere i progressi fatti rispetto alle lacune delle ultime gare, i ragazzi nel complesso sono migliorati sui punti d’incontro, bene la mischia, meglio in touche e buona trasmissione della palla, mentre il tallone d’Achille rimane sempre la disciplina troppi falli fatti anche oggi.

 Ora in attesa di recuperare qualche infortunato le prossime 2 domeniche saranno dedicate al rugby 7 e poi Reggio2 nella 1ª di ritorno …….………..

 

………..DUMA LYONS!!!!!



22/11/2014 - L'agenda del weekend

Un fine settimana ricco di impegni quello che aspetta i Lyons, impegnati con le formazioni del settore giovanile. Ancora a riposo, per l'ultimo test match della Nazionale la prima squadra che ricomincerà solo settimana prossima con l'attesissimo derby.

Scenderà invece in campo l'Under 18 impegnata domenica dalle ore 12.30 contro il Bologna. L'attesissimo incontro si disputerà sul campo G. Savoia di Via delle Novate.

L'Under 16 invece sfiderà in trasferta il Livorno, capolista del girone élites: una sfida senza dubbio difficile, ma alla portata dei nostri ragazzi che dovranno crederci e dare il massimo. 

L'Under 14 invece non sarà impegnata sul campo, ma sabato pomeriggio a Padova per sostenere la Nazionale del Lyons Kelly Haimona che sfiderà il Sudafrica.



19/11/2014 - Sabato 22 novembre - Gioca con il campione

Sabato 22 novembre i Lyons scenderanno in “campo” insieme alle altre Società sportive piacentine con l’iniziativa Gioca con il Campione. L’evento benefico sarà il momento culminante del mese di Movember, e vedrà le Società sportive piacentine unite per sostenere la ricerca.

La manifestazione, che si svolgerà in piazza Cavalli, durerà dalle 14.30 alle 17.30 e vedrà gli atleti piacentini impegnati in giochi e dimostrazioni dei propri sport che coinvolgeranno direttamente il pubblico.

La giornata sarà seguita in diretta da Radio Sound, mentre Gabriele Rubini, alias Chef Rubio sarà ospite e parteciperà attivamente ai giochi.

Alle 18.00 poi un rappresentante per ogni Società parteciperà a Palazzo Gotico ad un breve momento di incontro con la stampa, in cui si spiegherà cos’è il Movmeber e perché gli sportivi hanno deciso di "metterci la faccia". Interverrà infine anche il Dr. Stefano Fiordelise, Direttore UOS Andrologia ASL Piacenza per parlare dell’iniziativa e dello stretto legame tra Movember e il reparto di Urologia.



18/11/2014 - Venerdì movember @L'Altro Village

Venerdì 21 novembre Ridi sotto i baffi @L'Altro Village (SS45, Quarto)

Dalle ore 20,00 apericena a base dei migliori vini piacentini del Poggiarello, cantine Romagnoli e Perini con prelibatezze da gustare. Nel corso della serata la comicità salirà in cattedra con un ospite a sorpresa tutto da scoprire. Gadget e abbigliamento sportivo saranno estratti a sorte tra i più generosi, perché movember è solidarietà.

 

★ ★ VENERDI 21 NOVEMBRE 2014 ★ ★

PROGRAMMA

>20:30 APERITIVO con Giocatori e Giocatrici delle migliori squadre di Piacenza (10,00€ il 50% devoluto a "MOvember")

>21:30 CENA (30,00€ una quota sarà devoluta a "MOvember"

>22:00 Si ride con GIANPAOLO CANTONI

>23:00 LOTTERIA con in premio maglie e gadget delle migliori squadre sportive piacentine

....a seguire disco con Dj DOCTOR M


Inverno 2014/2015
nuovo menù
RESTAURANT • PIZZA & DISCO
☆ L'ALTRO MODO DI VIVERE IL VENERDÌ☆

DIRETTAMENTE DA RADIO 105 PAOLINO!!!

Suoni di Dj JEDDA
GOOD FOOD★EASY MUSIC★SPECIAL FEEL★

▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀
★ INGRESSO LIBERO ★
▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀
DJ. DOCTOR M♬

 



17/11/2014 - I cadetti travolgono il Carpi

Sitav Rugby Lyons – Carpi 129 – 3

Sitav Rugby Lyons: Boreri, Cavanna, Montanari, Cacciatore, Molinari, Rossi E., Rivetti, Mozzani, Menozzi, Hess, Bosoni, Sfulcini, Filios, Groppelli, Cantù. Sono entrati: Rossi G., Malchiodi, Ferrari, Delforno, Rattotti, Valverde, Di Stefano.

Ancora un successo pieno per i cadetti bianconeri che hanno strapazzato il Carpi con un netto 121 a 3. A fare la differenza è stata senza dubbio la differenza di esperienza tra le due formazioni: Lyons solidi e affiatati, abituati a confrontarsi con la serie A, il Carpi invece alla sua prima esperienza nella categoria seniores e con tanta strada davanti da percorrere. Alla fine i bianconeri segnano ben 19 mete di cui 13 trasformate. Da segnalare è il ritorno in campo di Luca Ferrari dopo un anno di stop per motivi di studio. Prossimo appuntamento il 30 novembre per l’impegnativa trasferta di Guastalla, dove i bianconeri dovranno riscattare la sconfitta dello scorso anno.



17/11/2014 - U14 - 6° Giornata - Moletolo dolce - amaro

Amatori Parma – Lyons Valnure 1 54 - 5

Presenti: Baiocco, Cavassi, Solenghi F, Oppizzi A., Arcelli, Tavelli, Castagnola (Cap), Tuminello, Bongiorni, Mazzoni, Scabini, Molina, Solenghi T., Perazzoli, Cristalli, Negri, Cavassi, Ferrari.

All. Barroni, Carini, Parmigiani, Solari.

mt: Castagnola

Reggio Emilia 2 – Lyons Valnure 2 67 – 12

Presenti: Cuminetti, Zanasi, Cirillo, Oppizzi D. (Cap), Guagnini, Mori T., Losi, Profiti, Maserati, Rizzitello, Espinoza, Malta, Monzani, Pezzoni, Russo, Sartori.

All. Barroni, Carini, Parmigiani, Solari.

mt: 3 Profiti, 2 Rizzitello 1 Mori T, Losi, Malta, Zanasi, Oppizzi D,. Pezzoni tr: 5 Mori T., 1 Cuminetti.

 

L’U14 scende sul campo del Moletolo per una giornata dolce amara. Dolce per la bella prestazione dei piccoli che superano facilmente la squadra del Reggio, amara per l’opaca rappresentazione dei più grandi. I primi a scendere sul sintetico sono proprio i grandi, quello che si vede però è la loro brutta copia: spenti, opachi, per nulla aggressivi. Pochi placcaggi, scarsa circolazione della palla, ma su tutto poca grinta e voglia di combattere. Il rugby è uno sport di squadra, ma per chiudere l’incontro e spegnere le velleità dei nostri è stato sufficiente un solo ragazzo, autore delle prime 4 mete avvenute tutte con la stessa dinamica: palla presa nelle metà campo e fuga fra tante braccia che invece di afferrarlo. braccarlo, fermarlo, sembrava gli dessero pacche d’incoraggiamento. L’Amatori Parma, sicuramente una buona squadra, ha mostrato qualche limite tecnico che con una diversa convinzione poteva essere fermato, anche a dispetto delle capacità di alcuni singoli. Alla fine 8 mete subite contro una.

I piccoli invece  hanno espresso un buon gioco. Sono scesi in campo concentrati, convinti, caparbi, pronti a sbarrare la strada agli avversari, lesti nel recuperare la palla, bravi nel far girare l’ovale lungo la linea di attacco. Alla fine saranno 11 le mete segnate, contro le due subite a fronte di una paio di distrazioni a risultato ampliamente acquisito. Il Reggio sicuramente non si è rilevato un ostacolo proibitivo, ma la squadra ha avuto il merito di rimanere unita e concentrata sino alla fine facendo quello che le era stato chiesto: impegnarsi e giocare.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it