01/10/2016
08/10/2016
29/10/2016
06/11/2016
03/12/2016
23/12/2016
07/01/2017
14/01/2017
21/01/2017
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

25/12/2016 - Online lo speciale natalizio di Lyons Magazine

In occasione del Natale esce il nuovo numero del mensile Lyons Magazine, il magazine ufficiale di Sitav Rugby Lyons in cui potrete trovare tutte le ultime notizie del mondo bianconero, mercato, risultati e le news di tutte le categorie. Nel giorno del Natale il giornalino sarà principalmente dedicato agl... --> Mostra Tutto
1.Patarò Calvisano38
2.Petrarca Rugby33
3.Femi-CZ Rovigo Delta29
4.Rugby Viadana 197023
5.Conad Reggio16
6.Fiamme Oro Rugby14
7.Lafert San Donà14
8.Mogliano Rugby14
9.Lazio Rugby 192710
10.Sitav Rugby Lyons7
ULTIMISSIME

15/01/2017 - La 18 riparte alla grande

Lyons-Noceto         19–0 (Mete 3–0)

LYONS: Beltramini Alessandro, Belforti Federico, Aguiari Riccardi, Malta Samuele, Bonetti Tommaso, Via Giovanni, Efori Federico, Lekic Miralem (Cap.), Brigati Lorenzo (Vicecap.), Monsoni Riccardo, Eddoukali Omar, Pozzoli Lorenzo, Di Stefano Cristian, Borghi Riccardo, El Yousfi Hamza.

A Disp.: Integlia Omar, Cattani Lorenzo, Molinari Dario, Hoxha Olgert, Groppelli Nicolas, Dal Capo Mattia, Podrecca Federico.

Allenatori: Bassi Paolo; Solari Emanuele.

Preparatore Atletico: Enrico Campolunghi.

Abilità Tecniche:    Mischia: Bossi Simone                                  

Mete:  Lekic 1, Monsoni 1, Dal Capo 1.

Trasformazioni:  Aguiari 2/3

 

                        Buona prova della 18 contro il Noceto che riscatta la gara d’andata e vince 19 a 0 sul campo Savoia, purtroppo il risultato va stretto ai Lyons nonostante la vittoria i ragazzi avrebbero meritato il punto di bonus, ma un primo tempo giocato per 35 minuti nella metà campo avversaria ha fruttato solo una meta. I bianconeri hanno sviluppato buone trame offensive, ma complice la troppa frenesia hanno commesso errori o ingenuità che non hanno permesso di muovere il tabellino e solo al 32’ sono riusciti ad arrivare in meta grazie ad una punizione giocata veloce e finalizzata dal Capitano. 

            Nel secondo tempo la musica non cambia, i Lyons sono superiori e marcano per la seconda volta una meta di rapina con Monsoni il momentaneo 12-0. A metà della ripresa con la gara quasi in mano, l’episodio che poteva cambiare le sorti dell’incontro, a seguito di una maul si accende un tafferuglio tra i giocatori in campo e l’ennesima ingenuità nostra porta l’arbitro a sventolare a Lekic un rosso diretto, fino a quel momento il Capitano è stato un autentico trascinatore. Nei restanti 20 minuti abbiamo il tempo di vedere un giallo per il Noceto, che cerca di forzare per ribaltare le sorti della partita, ma i ragazzi hanno ribattuto colpo su colpo le sterili offensive avversarie e allo scadere riescono in 14 a segnare con Dal Capo.

            Sicuramente il bicchiere dopo la gara di oggi è mezzo pieno, quando si vince è sempre una soddisfazione, ma soprattutto si sono visti quei miglioramenti che sono frutto del lavoro fatto durante la settimana ……..

 

 

                                                                                   …..DUMA LYONS!!!!!



14/01/2017 - A San Donà i Lyons sfiorano l'impresa. In vantaggio fino al 65'. Un punto d'oro per la classifica.

Eccellenza, VIII giornata

Lafert San Donà V Sitav Lyons Piacenza 19-13 (7-0)

Marcatori: p.t. 33’ m. Padrò tr Ambrosini (7-0); s.t.  43’ cp Mortali (7-3); 53’ m Riedo tr Mortali (7-10); 65’ m. Bauer tr Ambrosini (14-10); 75’ m Catelan (19-10); 80’ cp Mortali (19-13)

Lafert San Donà: Falsaperla; Schiabel, Iovu, Bertetti,Agbasse (59’ Biasuzzi); Ambrosini, Patelli; Derbyshire (61’ Catelan), Vian, Giusti; Padrò, Wessels (61’ Erasmus); D’Amico(67’ Michielini), Bauer (70’ Dal Sie), Ceccato (57’ Zanusso).

All. Ansell

Sitav Lyons Piacenza: Thrower; Nathan, Mortali, Forte, Bruno(40’Boreri), Cammi (70’ Conti), Rivetti (35’ Colpani); Carbone(40’ Masselli), Cisse, Bance(6’ Ferrari); Riedo,Tveraga; Salerno, Daniele (66’ Barbuscia), Lombardi.

All Bertoncini

Arb. Passacantando (Pescara)

AA1 Blessano (Treviso), AA2 Giacomini (Treviso)

Quarto Uomo: Merendino (Udine)

Calciatori: Ambrosini 2/3 (Lafert San Donà); Mortali 3/3 (Sitav Lyons Piacenza)

Note: campo pesante, spettatori 500.

Cartellini: 64’ giallo Cissè (Sitav Lyons Piacenza); 74’ giallo Salerno (Sitav Lyons Piacenza); 79’ giallo Dal Sie (Lafert San Donà)

Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 4 ; Sitav Lyons Piacenza 1

Man of the Match: Paul Derbyshire (Lafert San Donà)

La Sitav Rugby Lyons vede sfumare un’altra vittoria nei minuti finali di un incontro sofferto, ma giocato ad armi pari. Una prestazione eccellente anche se il cuore non è bastato ai bianconeri per portare a casa il successo. Un punto di bonus difensivo va però a smuovere una classifica che era ferma da novembre.

Primo tempo equilibrato con i Lyons che subiscono l’iniziativa del San Donà, di cui però respingono con sicurezza gli attacchi. I padroni di casa rinunciano a trasformare in punti i numerosi calci di punizione concessi dall’indisciplina dei piacentini e si scontrano con un muro difensivo quasi impenetrabile. Le offensive dei Lyons si scontrano con alcune difficoltà in fase di touche e mancano di continuità. Gli uomini di Bertoncini affrontano con tenacia gli avversari e rimandano la marcatura al 35’ quando una buona azione prolungata nella ventidue bianconera permette a Padrò di varcare la linea di meta. Ambrosini non manca di aggiungere i due punti della trasformazione e il San Donà si porta così ad un break di distanza. La prima frazione di gioco si chiude quindi con i padroni di casa in vantaggio per 7 a 0.

Nella ripresa i bianconeri partono subito con il piede giusto e mettono a segno un formidabile uno-due che li porta a condurre l’incontro. Al 43’ è Mortali, sempre puntuale dalla piazzola, a sbloccare il tabellino per i leoni piacentini. Dieci minuti dopo è Giacomo Riedo a rubare un prezioso pallone e a sorprendere la difesa di casa. Il seconda linea bianconero conclude la propria corsa solo dietro i pali del San Donà e porta i Lyons in vantaggio. Mortali non manca l’appuntamento con i pali e i bianconeri si trovano a condurre per 10 a 7.

Purtroppo la festa dei bianconeri dura solo fino al 64’ quando l’indisciplina di Cissè è punita con un cartellino giallo. Il San Donà ne approfitta subito e dopo un minuto si riporta in vantaggio con la meta di Bauer. Al 74’ la storia si ripete: questa volta ad essere punito è Salerno, autore di una prestazione maiuscola, e il San Donà segna la terza meta con Catelan. Ambrosini manca i pali per la prima volta nell’incontro e i bianconeri con un’azione tutta cuore si rilanciano in attacco guadagnando un calcio di punizione che Mortali trasforma portando ai leoni piacentini un punto di bonus preziosissimo.

Ai Lyons resta ancora una volta l’amaro in bocca per una vittoria sfuggita di mano nei minuti finali. I bianconeri hanno però dimostrato di poter giocare ad armi pari con qualsiasi avversario e l’appuntamento con la vittoria deve considerarsi solamente rinviato. L’occasione per riscattarsi ci sarà già sabato prossimo al Beltrametti contro il Reggio Emilia nell’ultima giornata del girone di andata.

Il piacentino Jacopo Boreri entrato al posto di Bruno analizza così l’incontro: «Abbiamo giocato su un campo molto pesante  ed è stata una partita dura sul piano fisico. Siamo riusciti a reggere bene nel primo tempo anche se abbiamo commesso qualche errore e siamo stati puniti. La squadra ci ha creduto e impegnandoci abbiamo portato a casa un punto prezioso».



14/01/2017 - L'agenda del weekend

Dopo la pausa natalizia, domenica 15 gennaio riprenderanno gli impegni settimanali per le varie squadre dei Lyons. I primi a scendere in campo saranno i ragazzi dell'U18, che alle 12.30 sfideranno la formazione del Rugby Noceto presso lo stadio Savoia. All'andata la partita contro questa squadra purtroppo non aveva lasciato un buon segno ai giovani bianconeri, che ora hanno sicuramente la determinazione di riscattarsi e di dimostrare le proprie capacità.  Alle 14.30 invece saranno protagonisti i leoni della serie C, che al Beltrametti 2 ospiteranno il Rugby Lainate. I ragazzi avevano chiuso il 2016 in maniera molto positiva, conquistando l'ennesima vittoria contro la formazione del Rugby Rho e sicuramente non mancano i buoni propositi anche per questo nuovo anno.

 

 

 



13/01/2017 - I convocati della Sitav Rugby Lyons per la trasferta di San Donà
Dopo la bruciante sconfitta interna di sabato la Sitav Rugby Lyons riparte per San Donà con l’obiettivo di riscattarsi subito andando a caccia di un successo che manca ormai da troppe partite. I bianconeri sono chiamati a sovvertire una tradizione che li vede sempre sconfitti al Pacifici e avranno bisogno di una super-prestazione per poter raggiungere la vittoria. 
Diverse saranno le novità nel XV che affronterà il San Donà. In prima linea a far coppia con Lombardi e Daniele tornerà Matteo Salerno, mentre in seconda linea si rivedrà la coppia Tveraga e Riedo. In terza linea Bance e Cissè affiancheranno il solito Carbone. Inedita anche la cabina di regia con Rivetti e Cammi rispettivamente numero nove e dieci. Novità anche nei trequarti dove a fianco della confermata coppia Forte-Mortali nei centri ci saranno Thrower e Bruno alle ali e Nathan estremo. 
Questa la probabile formazione: Nathan; Thrower, Mortali, Forte, Bruno; Cammi, Rivetti; Carbone, Cissè, Bance; Riedo, Tveraga; Salerno, Daniele, Lombardi. A disposizione: Grassotti, Barbuscia, Masselli, Ferrari, Colpani, Conti, Boreri, Zilocchi.
A conoscere bene l’avversario è Michele Mortali, la scorsa stagione protagonista proprio con la squadra veneta: «Sappiamo che il San Donà in casa sua ha una marcia in più e per questo ci aspetta una partita molto difficile. Vengono da un paio di sconfitte pesanti dovute anche ad alcune assenze, ma sabato saranno in campo al completo e avranno voglia di riscattarsi. La loro forza è la difesa e noi dovremo provare a mettergli pressione e ad attaccarli. Scenderemo come sempre in campo per vincere.» 
Il capitano dei bianconeri Edward Thrower sottolinea l’importanza di ripartire da quanto fatto vedere contro il Viadana: «Adesso in classifica siamo costretti a rincorrere  e tutti i nostri avversari sono forti. Io mi aspetto una grande partita come ogni settimana e andremo a San Donà per vincere. Se giochiamo come contro il Viadana abbiamo sicuramente la possibilità di portare a casa i quattro punti.»
 


12/01/2017 - Quattro bianconeri convocati per il raduno della Nazionale

Sono ben quattro i bianconeri convocati con la Nazionale Under 20 dai commissari tecnici Carlo Orlandi e Alessandro Troncon. Nella lista dei 26 atleti che prenderanno parte al raduno di Parma in calendario da domenica 22 a mercoledì 25 gennaio figurano infatti anche Lorenzo Robin Masselli, Alberto Rollero e Giosuè Zilocchi, attualmente militanti nel campionato di Eccellenza con i Lyons e Simone Cornelli, cresciuto nel vivaio bianconero e ora in forza all’Accademia FIR nel campionato di serie A dopo una stagione all’ASR Milano.

Al termine del raduno, in programma all'Hotel Parma e Congressi, sarà ufficializzata la lista degli Azzurrini che prenderanno parte alle prime due partite del 6 Nazioni 2017 contro Galles e Irlanda, in programma rispettivamente allo Stadio “Mari” di Legnano il 3 febbraio alle 19 e allo Stadio “Chersoni” di Prato il 10 febbraio alle 19.



07/01/2017 - Lyons beffati dal Viadana a cinque minuti dalla fine

Eccellenza, VII giornata

Sitav Rugby Lyons v  Rugby Viadana 1970 18-28  (12-10)

Marcatori: p.t. 3’ cp. Mortali (3-0), 11’ m. Brex tr. Ormson (3-7), 20’ cp. Ormson (3-10), 23’ cp. Mortali (6-10), 25’ cp. Mortali (9-10), 35’ cp. Mortali (12-10); st. 54’ m. Brex tr Ormson (12-17), 58’ cp. Mortali (15-17), 64’ cp. Mortali (18-17), 75’ cp. Ormson (18-20), 77’ cp. Ormson (18-23), 84’ m. Manganiello (18-28)

Sitav Rugby Lyons: Thrower; Subacchi, Mortali, Forte, Boreri; Nathan, Via; Carbone, Ferrari, Bance; Cissè (73’ Masselli), Tveraga (55’ Riedo); Zilocchi, Rollero (55’ Daniele), Lombardi.

All. Bertoncini

 

Rugby Viadana 1970: Taikato-Simpson; Tizzi (64’ Gregorio), Brex, Menon, Bronzini (55’ Manganiello, 73’ Silva); Ormson, Frati (72’ Pavan); Grigolon (62’ Denti And.), Delnevo, Du Plessis; Krumov, Chiappini (55’ Orlandi); Brandolini (59’ Garfagnoli), Scalvi, Denti Ant. (20’ Breglia).

All. Frati

 

Arb. Trentin. Assistenti: Pennè, Pretoriani.

Calciatori: Mortali 6/7 (Sitav Rugby Lyons);  Ormson 5/7 (Rugby Viadana 1970)

Cartellini: 61’ giallo a Frati (Rugby Viadana 1970)

Note: partita iniziata con 15’ di ritardo. Campo in buone condizioni, spettatori circa 1200.

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 0; Rugby Viadana 1970 4

Man of the match: Ormson (Rugby Viadana 1970)

Alla Sitav Rugby Lyons non basta una super prestazione per portare a casa un successo che dopo il primo tempo sembrava alla portata. I bianconeri hanno infatti ceduto alla rimonta del Viadana che ha saputo sfruttare le proprie doti nel gioco aperto, ma ha visto sfumare il punto di bonus.

I Lyons partono bene e, nonostante la preponderanza fisica degli ospiti, riescono a giocare ad armi pari portandosi addirittura in vantaggio con un calcio di punizione trasformato da Mortali. La reazione degli ospiti è travolgente: il Viadana sposta il baricentro nella metà campo piacentina e prima raggiunge la meta con Brex, tra i più propositivi dei suoi, e poi aggiunge tre punti con Ormson. I Lyons cambiano marcia e mettono pressione ad un Viadana che soffre l’offensiva di casa. La meta non arriva, ma i calci di punizione di Mortali portano i bianconeri a concludere il primo tempo in vantaggio.

Gli uomini di Achille Bertoncini cominciano a crederci e nella ripresa provano ad imporre il proprio gioco. Il Viadana però non ci sta e con una ripartenza dalla propria ventidue travolge la difesa bianconera ritrovando la meta con Brex. La mischia ordinata e la touche permettono ai Lyons di fare la differenza e rimanere in partita con i calci di Mortali. Al 64’ il centro piacentino riporta in vantaggio i Lyons che al 75’ sono ancora in vantaggio per 18 a 17. Purtroppo nei cinque minuti finali alcuni errori di troppo permettono al Viadana prima di riportarsi in vantaggio con due calci piazzati di Ormson e poi, a tempo ormai scaduto, con la meta di Manganiello.

Il blackout finale beffa i Lyons che vedono sfumare anche il punto di bonus difensivo che già sembrava andare stretto rispetto al gioco espresso dai piacentini che ora si trovano all’ultimo posto in classifica dietro la Lazio.

Alla fine dell’incontro il tecnico bianconero Achille Bertoncini fa i complimenti ai Lyons per la straordinaria prestazione: «I ragazzi sono stati eccezionali, abbiamo largamente dominato l’incontro anche dal punto di vista tattico, ma resta il rammarico perché è sfumata la vittoria. Purtroppo negli ultimi cinque minuti abbiamo commesso qualche errore di troppo. Sono convinto che in classifica i punti verranno, ma per ora non posso che fare i complimenti alla squadra.»

Anche capitan Thrower si rammarica per la vittoria sfumata nei minuti finali: «Giochi bene fino quasi alla fine poi bastano cinque minuti e vedi sfumare i quattro punti. Si può comunque lodare la prestazione della mischia e della touche: continuiamo a crescere, ma adesso dovremo pensare alla partita contro il San Donà e provare a vincere.»

Il bianconero Bance individua la causa della sconfitta alla mancanza di esperienza: «Fisicamente erano più forti di noi, ma noi non ci siamo tirati indietro. Nel finale abbiamo pagato la fatica o non ci abbiamo creduto abbastanza e non siamo riusciti a chiudere la partita. Il Viadana invece ne ha approfittato. Probabilmente ci è mancata un po’ di esperienza».



06/01/2017 - I Lyons lanciano la sfida a Viadana. Stadio aperto dalle 13.30 per la settima giornata di campionato

Il Beltrametti è pronto a giocare d’anticipo per il ritorno del campionato di Eccellenza, che manca a Piacenza dal 6 di novembre. La sfida fra Sitav Rugby Lyons e Rugby Viadana 1970 aprirà infatti la settima giornata del girone di andata e, a differenza di quanto originariamente programmato, comincerà alle 14.30 di sabato pomeriggio. Il Viadana, tra le formazioni più in forma del campionato, cercherà di proseguire il momento positivo che le ha permesso di raggiungere la zona play-off, mentre i bianconeri, dopo aver subito l’aggancio da parte della Lazio, sono chiamati al colpaccio, consapevoli che la salvezza passa anche, se non soprattutto, dai punti ottenuti in casa. In seguito all’anticipo e per sostenere al meglio i nostri leoni i cancelli e il punto ristoro bianconero apriranno alle 13.30 con un menù pranzo davvero speciale. Piatto principale gli anolini fiore all’occhiello della cucina piacentina a cui potranno essere accompagnati panino con salame cotto o panino con bolliti. Da bere invece birra, vino e, per scaldarsi, vin brulè.

La formazione che sfiderà Viadana vede alcune novità. Alla consolidata prima linea formata da Grassotti, Rollero e Zilocchi si affiancherà l’inedita seconda linea composta da Tveraga e Cissè. In terza linea al fiano di Carbone e Ferrari tornerà Bance, mentre viene confermata la coppia di mediani formata da Via e Nathan. Nei trequarti alle ali si rivedranno Boreri e Subacchi con Forte e Mortali nei centri e capitan Thrower nel ruolo di estremo.

Questa la probabile formazione: Thrower, Subacchi, Mortali, Forte, Boreri, Nathan, Via, Carbone, Ferrari, Bance, Cissè, Tveraga, Zilocchi, Rollero, Grassotti. A disposizione: Lombardi, Daniele, Salerno, Masselli, Riedo, Rivetti, Cammi, Conti.

Il capitano dei bianconeri Edward Thrower crede nella possibilità dell’impresa: «La squadra è cambiata molto dal Trofeo Eccellenza e la partita di domani sarà importante per dimostrarlo. Siamo di fronte al pubblico di casa e per noi è importante: vogliamo vincere. Finora è sempre mancato qualcosa soprattutto riguardo alla concentrazione nei primi venti minuti, ma in questa settimana abbiamo lavorato molto sui nostri errori e speriamo di aver raggiunto la forma migliore.»

Il tecnico bianconero Achille Bertoncini è consapevole di poter contare sulla grinta e la determinazione dei suoi ragazzi: «Sarà una partita molto impegnativa contro una squadra in salute e che punta molto in alto. Penso che vedremo una partita molto diversa da quella della Coppa. Il nostro obiettivo è cercare dei punti e so che i miei ragazzi scendono sempre in campo con la voglia di lottare per vincere. Finora abbiamo incontrato squadre molto forti, ma anche sabato ci impegneremo per il colpaccio.»


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it