06/02/2016
20/02/2016
13/03/2016
19/03/2016
26/03/2016
02/04/2016
15/04/2016
30/04/2016
07/05/2016
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

11/05/2016 - Edward Thrower si aggiudica il titolo di MVP del Campionato di Eccellenza

La FIR ha comunicato il vincitore del titolo di MVP dell'edizione 2015/16 del Campionato Italiano di Eccellenza. Ad aggiudicarsi il prezioso titolo è stato l’estremo bianconero Edward Thrower, grande protagonista della salvezza dei Lyons. Si tratta del primo straniero a diventare miglior giocat... --> Mostra Tutto
1.Femi CZ-Rovigo75
2.Calvisano72
3.Petrarca Rugby58
4.Marchiol Mogliano56
5.Rugby Viadana43
6.Lafert Rugby San DonĂ 43
7.Fiamme Oro Rugby40
8.IMA Lazio25
9.Sitav Rugby Lyons 14
10.L Aquila Rugby Club9
ULTIMISSIME

30/05/2016 - La vittoria sul Cesano Boscone promuove i bianconeri in C1

Sitav Rugby Lyons – Cesano Boscone 64-12

Sitav Rugby Lyons: Boreri, Rossi E., Montanari, Cacciatore, Cobianchi, Valverde, Riccardi M., Hess, Tarantini, Dimroci, Petrusic, Cazzarini, Salerno, Barbuscia, Cantù. Sono entrati: Ceresa, Malchiodi, Moretto, Riccardi F., Cavanna, Rattotti, Molinari. All. Orlandi, Acquaro, Carozza.

Marcatori: mt Hess (5-0), mt Riccardi tr Riccardi M. (12-0), mt Petrusic tr Riccardi M. (19-0), mt Salerno tr Riccardi M. (26-0), mt Cesano Boscone (26-5), mt Montanari tr Riccardi M. (33-5). Secondo tempo: mt Boreri tr Riccardi M. (40-5), mt Barbuscia (45-5), mt Cesano Boscone tr Cesano Boscone (45-12), mt Cobianchi tr Rossi E. (52-12), mt Cobianchi tr Rossi E. (59-12), mt Boreri (64-12)

La seconda squadra dei Lyons, al termine di una stagione che li ha visti imbattuti sul campo, ha superato anche l’ultimo ostacolo imponendosi sul Cesano Boscone nella finale che valeva la promozione in serie C1. La vittoria contro la formazione lombarda è arrivata al termine di una partita in cui la superiorità dei ragazzi di Orlandi, Acquaro e Carozza non è mai stata messa in discussione. La differenza di categoria è apparsa evidente e, nonostante la grinta e la combattività degli ospiti, capaci di segnare due mete, i Lyons si sono imposti per 64 a 12 superando la linea di meta avversaria per ben 10 volte. Un risultato straordinario che premia lo sforzo della società bianconera che quest’anno è riuscita a schierare addirittura tre squadre seniores. Oltre ai ragazzi del campionato di Eccellenza c’erano infatti due seconde squadre impegnate rispettivamente nel campionato di Serie C2 Lombardia e nel campionato Riserve, entrambi conclusi al primo posto. Il grande gruppo della seconda squadra, diviso fra i due campionati, si è dimostrato all’altezza del compito richiesto e i ragazzi si sono sempre fatti trovare pronti quando chiamati ad impegnarsi nel campionato di Eccellenza. L’anno prossimo si aprirà una nuova avventura: un campionato di serie C1 che è alla portata dei Lyons e potrà senza dubbio essere disputato al vertice.  

Entusiasta per la vittoria il tecnico bianconero Paolo Orlandi: «Sono tre anni che meritavamo la promozione, ma per ragioni burocratiche non eravamo ancora riusciti a conquistarla. Quest’anno finalmente ce l’abbiamo fatta ed è un risultato che fa molto bene alla Società. Abbiamo tre squadre seniores e un movimento giovanile in costante crescita che non potrà che giovarsi della promozione in C1.»

Il presidente bianconero Natalino Fanzola festeggia la promozione e pone nuovi obiettivi per il futuro: «Le potenzialità di questa squadra sono molto grandi e sono convinto che potrebbe giocare tranquillamente in serie B. La formula del campionato non ci ha aiutato e ci ha costretto a ripartire dalla serie C2 dove non abbiamo avuto rivali. Quest’anno siamo riusciti a far giocare tre squadre e vorrei fare i complimenti anche ai ragazzi del campionato Riserve per il loro successo. Abbiamo molti giovani e speriamo di poterli far crescere e permettere loro di affrontare un campionato di livello più alto come la serie B.»

Soddisfatto anche il capitano bianconero Francesco Tarantini: «Si tratta di una promozione importantissima che permette alla seconda squadra di disputare, la prossima stagione, un campionato più difficile. Le amichevoli di inizio stagione con squadre di serie C1 ci hanno dimostrato che è una categoria alla nostra portata e, personalmente, penso che potremo lottare per la promozione in serie B. Sarebbe molto importante per dare ai ragazzi delle giovanili la possibilità di avere un’esperienza intermedia tra il campionato Under 18 e l’Eccellenza.»



29/05/2016 - U18 - Superato ostacolo Pesaro

Pesaro - Lyons (2^ di Semifinale Torneo il Passatore 29/05/2016 Pesaro)

Pesaro - Lyons      15 – 19 (Mete 2–3)

LYONS: Via Giovanni; Bertoli Thomas; Sagner Luigi; Dallavalle Joshua; Beltramini Alessandro; Riboli Carlo; Efori Federico; Bedini Paolo (Capitano); Eddoukali Omar; Brigati Lorenzo (Vicecapitano); Bassi Luca; Lekic Miralem; Di Stefano Cristian; Borghi Riccardo; Groppi Alessandro.

A Disp.: El Yousfi Hamza; Stocchi Nicolò; Monsoni Riccardo; Dal Capo Mattia; Belforti Federico; Di Lucchio Francesco; Perotti Nicolò.

Allenatori: Bassi Paolo; Cerbi Marco.

Avanti: Bossi Simone,

Trequarti:Troy Nathan,

Mediani di Mischia: Via Alessandro.

Preparatore Atletico: Alfonsi Eugenio; Enrico Campolunghi.

Mete:           Bedini Paolo(1); Beltramini Alessandro(1); Bertoli Thomas(1).

Trasformazioni:     Via Giovanni           0/1.

                              Riboli Carlo             2/2.   

Trasferta marchigiana per i Leoni della Under18, partenza sabato, pernottamento e cena a Bellaria, partita domenica a Pesaro sul campo Patrignani, giornata nuvolosa con qualche pioggia durante l’incontro.

Partenza a razzo appena fischia l’arbitro, al terzo minuto andiamo in meta di prepotenza con un maul avanzante scaturita da una rimessa, meta non trasformata (0-5), la partita sembrava già segnata, siamo rimasti ancora qualche minuto nella loro metà campo mantenendo un buon ritmo ma poi, non si capisce perché, il gioco si è impantanato e abbiamo dato agli avversari la possibilità di segnare al 20°, il Pesaro intercetta un pallone trasmesso male e non riusciamo più a recuperare, (5-5), continuiamo a soffrire ma al 30° una bella azione con i tre quarti e schiacciamo ancora, stavolta trasformiamo, (5-12), tre minuti di respiro e i ragazzi di Pesaro ci puniscono ancora, questa volta un’ingenuità su un calcio di punizione che i nostri ragazzi si aspettano venga calciato in touch e invece viene giocata e ci trova tutti non schierati, (12-12), i marchigiani continuano a pressare ma il primo tempo finisce così, viene dato un giallo ad un nostro giocatore.

All’inizio del secondo tempo, dopo il consueto discorso degli allenatori, il gioco si vivacizza, nonostante cominciamo in 14, e si vedono incursioni da ambo le parti che, però, non danno risultati fino all’11°, con una bella giocata sui tre quarti ci riportiamo in vantaggio (12-19), c’è una incursione nella nostra metà campo, al 15°, e vicino ai nostri 22 commettiamo un fallo punito con un calcio che entra nei pali (15-19), anche per Pesaro arriva il momento di giocare in 14, costringiamo gli avversari nella loro metà campo per un discreto numero di minuti ma non riusciamo a concretizzare le azioni, palla scivolosa e difesa notevole degli avversari, un’altra palla intercettata ci fa temere il peggio, fortunatamente non da lo stesso esito del primo tempo; si esaurisce il tempo e tiriamo un grosso sospiro di sollievo.

Partita non entusiasmante, i nostri ragazzi hanno dimostrato di saper fare molto più di così in diverse occasioni, abbiamo portato a casa il risultato e questo è importante per proseguire nel cammino verso il barrage che si giocherà il 18/09 e il 25/09 contro il Cesena, sempre se il 12/06 nella partita di spareggio con l’Arezzo riusciamo a tirare fuori il meglio che sappiamo esprimere.

Ancora con il cuore vicino ai ragazzi, restiamo sul sentiero ……



27/05/2016 - L'agenda del weekend

In questa ultima domenica di maggio i ragazzi dei Lyons sono ancora impegnati in importanti incontri sportivi. Domenica 28 a partire alle 17.30 presso il Beltrametti 1  scenderà in campo la serie C e andrà in scena la finale di ritorno contro il Cesano Boscone. I bianconeri hanno sconfitto gli avversari nella partita di domenica scorsa giocata in trasferta, ma questa nuova sfida non sarà comunque semplice dato che la squadra lombarda ha dimostrato le proprie capacità. Si tratta di una partita fondamentale che deciderà la promozione o meno in serie C1 e sarà quindi rilevante il sostegno ai ragazzi da parte di tutti i tifosi piacentini.

L' attenzione sarà però rivolta anche all' U18, che alle 12 in trasferta al campo “Patrignani” giocherà contro il Pesaro la partita valida per l' accesso al campionato Elite. Ricordiamo che i giovani bianconeri hanno già affrontato due domeniche fa il difficile incontro con il Florentia Rugby, perdendo in casa solo per due punti e mettendo in campo comunque tutto il proprio valore. Anche la sfida con la formazione marchigiana non sarà semplice, ma i ragazzi sono concentrati e consapevoli del lavoro svolto.

Domenica al campo “Savoia” scenderà in campo l' U14 divisa in due formazioni: i Lyons 1 giocheranno alle 11 contro l' ASR Milano 1, mentre i Lyons 2 sfideranno a partire dalle 12 l' ASR Milano 2.

A concludere il programma di questo weekend ci sarà il torneo dei centri di formazione, che inizierà alle 10.30 presso i campi Beltrametti 1 e 2. I cdf impegnati saranno quelli di Piacenza, Milano, Torino, Varese, Remedello, Rho, Bologna e Recco.



26/05/2016 - Domenico Grassotti a rinforzare la mischia dei Lyons

Continua la campagna acquisti di Sitav Rugby Lyons in vista della stagione 2016/2017. Dopo il ritorno di Michele Mortali i bianconeri hanno infatti raggiunto un accordo con Domenico Grassotti pilone classe 1992 che lascerà Rovigo per Piacenza. Grassotti, dopo il debutto nel massimo campionato con i Crociati Parma nel 2012/2013, ha disputato due stagioni con la Lazio prima di approdare a Rovigo. Grazie al suo fisico imponente (1,93 m per 115 kg) può ricoprire sia il ruolo di pilone che di seconda linea e si presenta come il primo importante innesto per rinforzare il reparto degli avanti. Obiettivo dei bianconeri è infatti costruire una mischia più competitiva e in grado di garantire la conquista di palloni di qualità che rendano più efficace la fase offensiva.

Grassotti si è subito detto pronto a dare il massimo per la sua nuova squadra: «Sono entusiasta di questa avventura. Conosco tanti amici che si sono trovati bene ai Lyons e sono certo che accadrà la stessa cosa anche a me. La società ha l’obiettivo di crescere e di mettere solide radici in Eccellenza. Per questo mi impegnerò al massimo per di dimostrare il mio valore.»

Il ds bianconero Claudio Deltrovi ha così commentato il raggiungimento dell’accordo: «Ho trovato Domenico molto motivato e desideroso di approdare in una squadra in grado di dargli un’opportunità per dimostrare il proprio valore. Mi è sembrato un ragazzo concreto e con tanta voglia di giocare. Spero che i Lyons siano la squadra giusta per le sue ambizioni. Si tratta del primo mattone per costruire una mischia solida ed efficace che ci permetta di creare un importante volume di gioco.»

Domenico Grassotti, nato a Moncalieri (TO) il 31/08/1992, altezza: 193 cm; peso: 115 kg (pilone/seconda linea)



24/05/2016 - Subacchi, Mortali e Bruno al raduno della Nazionale Seven

La Nazionale Italiana Seven, dopo aver conquistato il sesto posto al torneo Internazionale “Howard Hinton Sevens” di Tours, in Francia, si prepara per un altro torneo internazionale. I ragazzi di Andy Vilk prenderanno parte al “Dublino Sevens” in calendario sabato 28 maggio. In preparazione al Torneo irlandese gli Azzurri si raduneranno a Roma dal 23 al 25 maggio al CPO Giulio Onesti. Il 25 maggio, al termine del raduno, saranno resi noti i 12 atleti che prenderanno parte al torneo in Irlanda. 

Dopo il sesto posto al Torneo “Howard Hinton Sevens” di Tours in Francia, per l'Italseven quella irlandese sarà la seconda ed ultima tappa prima dei Gran Prix targati Rugby Europe. A Dublino gli Azzurri affronteranno la Jamaica alle 10.20 locali (11.20 in Italia), i Biarritz (selezione francese) alle 11 locali (12 in Italia) e la Germania alle 13 (14 in Italia). 

Tra i convocati al raduno saranno presenti anche Leonardo Subacchi, il neoacquisto Michele Mortali e Lorenzo Maria Bruno, presente come atleta invitato. Per i giovani leoni piacentini si tratta di una conferma nel giro della Nazionale Seven.

Questo l'elenco degli Azzurri convocati:

James AMBROSINI (Benetton Treviso)

Steven BORTOLUSSI (Lafert Rugby San Donà)

Niccolò FADALTI (Petrarca Padova)

Matteo FALSAPERLA (Lafert Rugby San Donà)

Pietro GREGORIO (Rugby Viadana 1970)

Alessio Gianluca GUARDIANO (Gran Sasso Rugby)

Filippo Sebastiano LOMBARDO (Rugby Viadana 1970)

Gino Neil LUPINI (Marchiol Mogliano Rugby)

Pietro Amedeo MORESCHI (Rugby Viadana 1970)

Michele MORTALI (Lafert Rugby San Donà)

Simone RAGUSI (Benetton Treviso)

Alvise RIGO (IMA Lazio Rugby)

Simone ROSSI (Petrarca Padova)

Leonardo SUBACCHI (Sitav Lyons Piacenza)

Andrea TROTTA (Petrarca Padova)

Gianmarco VIAN (Lafert Rugby San Donà)

Matteo ZITELLI (Fiamme Oro Rugby)

Atleta invitato:

Lorenzo Maria BRUNO (Sitav Lyons Piacenza)



23/05/2016 - Un successo la XXXII edizione del Torneo Sanfelici

Domenica si è tenuta presso la sede dei Lyons in via Rigolli la XXXII edizione internazionale del trofeo intitolato a Marco Sanfelici. Tanti i piccoli atleti del minirugby che sono accorsi da varie zone d' Italia per poter vivere questa giornata di sport e di divertimento. Le squadre sono state divise tra il campo della sede, il “Bertocchi” e il “Beltrametti” e i Lyons hanno potuto schierare più squadre per ogni annata (due formazioni per l' U12 e per l' U10, tre per l' U8).

I risultati dell'U6:

1° Asti Rugby

2° Cus Milano

3° A.S.D. Collegno

4° Rugby Parco Sempione

5° A.S.D. Rugby Cernusco

6° Elba Rugby

7° Piacenza Rugby

8° Fiorenzuola Rugby

9° A.S.R. Rugby Milano B

10° A.S.R. Rugby Milano A

11° A.S.D. Seregno Rugby

 

Finale 1° - 2° posto: Asti – Cus Milano  6 – 1

Finale 3° - 4° posto: Collegno – Parco Sempione  5 – 2

 

I risultati dell' U8:

1° Ad Maiora Rugby

2° Asti Rugby

3° Cus Milano

4° A.S.D. Pellerosse

5° Rugby Parco Sempione

6° A.S.D. Rugby Cernusco

7° Rugby Viadana

8° A.S.D. Rugby Lyons A

9° A.S.D. Rugby Collegno

10° Elba Rugby

11° Genova Rugby

12° Fiorenzuola Rugby

13° Piacenza Rugby

14°A.S.R. Rugby Milano

15° A.S.D. Rugby Lyons B

16° A.S.D. Rugby Seregno

17° A.S.D. Rugby Lyons C

 

Finale 1° - 2° posto: Ad Maiora – Asti  3 – 2

Finale 3° - 4° posto: Cus Milano – Pellerossa 2 – 1

 

I risultati dell' U10:

1° Asti Rugby

2° Cus Milano

3° A.S.D. Rugby Collegno

4° Piacenza Rugby

5° Unione Rugby Capitolina A.S.D.

6° Rugby Viadana

7° A.S.D. Pellerossa

8° A.S.D. Seregno Rugby

9° Rugby Parco Sempione

10° A.S.R. Rugby Milano

11° Genova Rugby

12° Fiorenzuola Rugby

13° A.S.D. Rugby Lyons A

14° A.S.D. Rugby Cernusco

15° A.S.D. Rugby Lyons B

16° Elba Rugby

 

Finale 1° - 2° posto: Asti – Cus Milano  5 – 1

Finale 3° - 4° posto: Collegno – Piacenza  2 – 1

 

I risultati dell' U12:

1° Ad Maiora Rugby e Rugby Viadana (ex – aequo)

3° Biella Rugby Club 1977

4° Asti Rugby

5° A.S.D. Rugby Cernusco

6° A.S.R. Rugby Milano

7° Unione Rugby Capitolina A.S.D.

8° A.S.D. Rugby Lyons A

9° Cus Milano

10° A.S.D. Rugby Pellerossa

11° A.S.D. Rugby Collegno

12° Fiorenzuola Rugby

13° A.S.D. Seregno Rugby

14° Genova Rugby

15° Rugby Parco Sempione

16° Moncalieri Rugby

17° Elba Rugby

 

Finale 1° - 2° posto: Ad Maiora – Viadana  1 – 1

Finale 3° - 4° posto: Biella – Asti  3 – 1



23/05/2016 - Il Genova si prende la rivincita

CUS Genova – Sitav Rugby Lyons 18 – 3

Lyons: Cobianchi, Cavanna, Bassi G, Alfonsi, Gazzola, Riccardi, Cammi, Baracchi, Bance, Brugati (U18), Delforno, Bassi L (U18), Malchiodi, Atanasov, Cantù. Entrano: Paratici, Hoxha (U18), Piccoli, Perotti (U18), Lunati.

Marcatori: mt Genova tr (7 – 0), mt Genova nt (12 – 0), cp Cammi (12 – 3), cp Genova (15 – 3), cp Genova (18 – 3).

Rispetto alla partita di andata giocata domenica scorsa, il Cus Genova si presenta con una formazione sicuramente rinforzata dalla presenza di alcuni giocatori della prima squadra che milita in serie A. La squadra dei Lyons invece risulta rimaneggiata a causa di alcuni infortuni e dell' importante impegno della serie C a Cesano Boscone. Sono stati convocati quattro ragazzi dell' U18, che hanno ben figurato nonostante la partita si sia dimostrata molto dura fin dai primi minuti di gioco. I punti importanti per il Cus Genova arrivano tutti nel primo tempo, con due mete segnate di cui solo una trasformata. I bianconeri invece marcano solo un calcio piazzato con Cammi e nel secondo tempo soffrono soprattutto in mischia ordinata, non subendo però altre mete. La difesa dei Lyons è più alta, più aggressiva e a parere del' arbitro, anche più fallosa; infatti i successivi 6 punti dei liguri arrivano da due calci piazzati assegnati in mezzo ai pali sulla nostra linea dei 22. I ragazzi hanno cercato come sempre di mettere in campo il cuore e l'orgoglio, ma non è bastato a portare a casa la vittoria.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it