05/10/2014
12/10/2014
19/10/2014
26/10/2014
02/11/2014
PRIMO PIANO
TEMA DEL MESE
Pos. Squadra Punti

19/10/2014 - Lyons in vetta: annichilito anche il Reggio Emilia

Reggio Emilia – Sitav Rugby Lyons 16 – 39 Reggio Emilia: Garulli, Caminati, Daupi, Carbone, Beltrami, Bricoli, Cazenave, Mannato, Rimpelli, Dell’Acqua, Mandelli, Scalvi, Riccelli, Gatti, Goti. A disp.: Bergonzini, Lanzano, Fiume, Maccagnani, Vaki, Fontanesi, Masini, Caselli. Sitav Rug... --> Mostra Tutto
Torino 2014
1.ASD Rugby Lyons10
2.Pro Recco8
3.Rugby Reggio8
4.Cus Torino5
5.Piacenza Rugby5
6.Cus Genova0
ULTIMISSIME

21/10/2014 - Primo concentramento del Propaganda

Domenica 19 è finalmente incominciata la stagione del Propaganda  con una bella giornata di rugby a Guastalla.
I Lyons si sono presentati in un buon numero (più di 50 i ragazzi che si sono presentati sul campo) e gli amici di Guastalla hanno confermato l’ottima accoglienza già offertaci l’anno scorso (non è comune mangiare la pasta ad un concentramento…..)
Anche il livello delle gare è stato già molto alto, con tante squadre “toste” che hanno messo a dura prova i nostri leoncini. Meglio così: solo lottando con i migliori si può crescere.
Ottima la prova dell’U8 che ha perso una sola partita, mentre l’U10 ha dovuto scontare l’arrivo quest’anno di tanti giocatori nuovi.
La 12 ha schierato due squadre equilibrate (che infatti hanno concluso appaiate  al 5° posto, che hanno lottato alla pari con i  migliori, scontando, come consuetudine,  differenze di peso “importanti”.

Un bellissimo episodio alla fine della partita di una della formazioni U12 con il Noceto: perdiamo 3-2 per una meta all’ultimo secondo, nata da una punizione che a tutti sembrava dovesse essere data a nostro favore. Alla fine chiediamo spiegazioni all’arbitro e  quest’ultimo viene dai nostri ragazzi a spiegare che ha visto male chiede scusa per essersi sbagliato e fa’ loro i complimenti per come hanno giocato e lottato.  Speriamo che questo serva a tutti per capire che così come ci stanno i nostri errori (l’arbitro ha sbagliato, ma la meta l’abbiamo poi presa noi….) dobbiamo accettare anche gli errori dell’altro e nessuno è infallibile.



20/10/2014 - Vincono anche i cadetti: superato il Guastalla

Sitav Rugby Lyons – Guastalla 19 – 13

Sitav Rugby Lyons: Boreri, Bellassi, Subacchi, Cacciatore, Montanari S., Rossi E., Rivetti, Hess, Tarantini, Campioni, Moretto, Dimroci, Rossi G., Prette, Greco. A disp.: Cantù, Filios, Delforno, Atanasov, Rattotti, Alfonsi E., Valverde.

Marcatori: Lyons: Rossi E. 4 cp 1 tr, Subacchi mt. Guastalla: 2 cp; 1 mt; 1 tr

Note: 80’ cartellino giallo Dimroci.

Secondo successo consecutivo per i cadetti della Sitav Rugby Lyons che, dopo il brillante successo di Carpi si sono ripetuti contro il Guastalla, avversario ben più consistente. Una vittoria di misura con una meta per parte e il piede di Edo Rossi a fare la differenza. Dopo un primo tempo in perfetto equilibrio terminato sul 6 a 6 i bianconeri hanno preso il sopravvento nella ripresa grazie alla meta del giovanissimo Subacchi e ai calci di Rossi. Approfittando della superiorità numerica per il giallo rimediato da Dimroci il Guastalla ha raggiunto la meta nel finale quando però i giochi erano ormai chiusi. Prossimo appuntamento già sabato prossimo contro il Giallo Dozza, la formazione del carcere di Bologna contro cui i Lyons proveranno a difendere l’imbattibilità.

 



19/10/2014 - U16 - Battuta di arresto a Modena

(Elite Under 16 19/10/2014, 2^ Giornata Andata)

Modena - Lyons               19 - 12 (Mete 3-2)

LYONS - Formazione

Beltramini Alessandro; Belforti Federico; Spezia Luca; Via Giovanni (Vice Capitano); Bonetti Tommaso;Groppelli Nicholas; Dal Capo Mattia; Bedini Paolo (Capitano); Eddoukali Daoud; Caruso Davide; Valeri Andrea; Pozzoli Lorenzo; Stocchi Nicolò; Borghi Riccardo; Pinotti Andrea.

A Disp.           Cattani Lorenzo; Bozzi Riccardo; Di Stefano Cristian; Monsoni Riccardo; Malta Samuele; Caridi Guglielmo; Dhima Claudio.

Marcature Lyons:

Mete:  Bedini Paolo(1); Bonetti Tommaso(1).

Trasformazioni:      Groppelli Nicholas                        1 su 2.

Allenatori: Boiocchi Oscar; Cornelli Lorenzo; Bergamaschi Fabio.

Come al solito risulta più difficile commentare una sconfitta piuttosto che una vittoria ma nel rugby, si sa, quando si perde è perché gli avversari sono stati più bravi, e anche oggi è andata così. Il Modena ha una buona squadra con alcuni elementi di spicco, sia per capacità che per fisicità, una mischia più pesante permette di recuperare più palloni da giocare e quindi più occasioni per andare in meta, una buona dose di aggressività sui punti di incontro favorisce il recupero dell’ovale; la squadra del Modena ha dimostrato di avere queste qualità, ha giocato di più e ha meritato di vincere.

I nostri problemi, a mio avviso, sono in parte dovuti, come al solito, ad una sostanziale differenza di peso, fisico, rispetto agli avversari, in queste condizioni tutto diventa più difficile, soprattutto in difesa, per un ragazzo di 50Kg che si vede arrivare addosso un treno in corsa di 85Kg, o più, ha sicuramente qualche problema, ma sotto questo aspetto non possiamo farci nulla, la nostra forza è sempre stata la capacità di imprimere ritmo alla partita, cosa che oggi è mancata, o quantomeno, non c’è stata per tutto il tempo dell’incontro.

Dal fischio dell’arbitro alla prima reazione sensata dei nostri ragazzi è passato un buon quarto d’ora, nel quale ci hanno infilato due mete, il quarto d’ora successivo ci ha visti protagonisti e siamo riusciti ad esprimere un gioco incisivo costringendo il Modena nella propria metà campo, nell’ultima azione del primo tempo riusciamo ad accorciare il distacco marcando una meta, si chiude il primo tempo 12 a 5.

La seconda sessione di gioco sembra la fotocopia della prima parte 15 minuti in sordina dove subiamo la terza meta e poi una ripresa di ritmo e riusciamo a segnare un’altra meta, ma la partita volge al termine e non riusciamo più a finalizzare le azioni seppure incisive.

Molti palloni persi,  errori in difesa nell’occupazione del campo e nel placcaggio hanno portato a questo risultato che comunque ci assegna un punto di bonus difensivo (sconfitta con 7 o meno punti di differenza), la prossima con gli Amatori Parma in casa speriamo di ritrovare i nostri ragazzi fin dal primo minuto di gioco.



19/10/2014 - Lyons in vetta: annichilito anche il Reggio Emilia

Reggio Emilia – Sitav Rugby Lyons 16 – 39

Reggio Emilia: Garulli, Caminati, Daupi, Carbone, Beltrami, Bricoli, Cazenave, Mannato, Rimpelli, Dell’Acqua, Mandelli, Scalvi, Riccelli, Gatti, Goti. A disp.: Bergonzini, Lanzano, Fiume, Maccagnani, Vaki, Fontanesi, Masini, Caselli.

Sitav Rugby Lyons: Rossi M., Albertin (62’ Pasini), Bassi, Missaglia, Amadasi, Mortali Mi., Colpani (62’ Cammi), Bance, Larsen, Bosoni, Fornari (78’ Vitiello), Baracchi (57’ Benelli), Staibano (57’ Paoletti), Silvestri, Singh (57’ Ferri). A disp.: Petrusic, Gherardi.

Marcatori: 2' cp Garulli (3-0), 4' cp Mortali Mi. (3-3), 13' cp Garulli (6-3), 15' cp Mortali Mi. (6-6), 18' cp Garulli (9-6), 24' cp Mortali Mi. (9-9), 26' cp Mortali Mi. (9-12), 39' cp Mortali Mi. (9-15), 44' cp Mortali Mi. (9-18), 55' mt Missaglia tr Mortali Mi. (9-25), 65' mt Cazenave tr Garulli (16-25), 75' mt Pasini tr Mortali Mi. (16-32), 80' mt Mortali Mi. tr Mortali Mi. (16-39).

Splendido successo per i Lyons che mantengono l’imbattibilità espugnando il campo del Reggio Emilia. I bianconeri hanno così guadagnato anche la vetta del campionato scalzando proprio i reggiani.

Bella la partita di Reggio con i bianconeri che hanno macinato a poco a poco l’avversario fino a farlo crollare nel finale. Nel primo tempo si è assistito ad una partita intensa ed equilibrata che si è giocata come una vera sfida a distanza tra Michele Mortali e Michele Garulli che rispondevano punto a punto dalla piazzola. Alla fine della prima frazione di gioco, a spuntarla è stato Mortali, complici anche dieci minuti di superiorità numerica.

Nella ripresa invece è andata in scena una partita completamente diversa in cui dopo un ulteriore allungo di Mortali, i Lyons hanno sfondato con Missaglia al suo primo centro stagionale. La risposta dei padroni di casa non si è fatta attendere, ma il finale è stato tutto di marca Lyons con un’altra meta per Michele Mortali e la prima meta in bianconero per Davide Pasini. I Lyons hanno così chiuso i conti rifilando quasi quaranta punti alla formazione favorita del girone. Il prossimo appuntamento sarà quindi la sfida con il Cus Torino, ancora in trasferta.



19/10/2014 - U14 - 1° Giornata al Beltrametti con il Parma

LYONS VALNURE 1 - RUGBY PARMA 1931 1 7 – 35

Perazzoli, Losi, Mela, Oppizzi, Mori B., Baiocco, Castagnola (cap), Tuminello, Mazzoni, Solenghi F., Bosco, Molina, Solenghi T., Rizzitiello, Pancini, Bongiorni, Ferrari.

All. Carini, Barroni.

Mt Losi, tr Perazzoli. Ammonito: Tuminello.

 

LYONS VALNURE 2 - RUGBY PARMA 1931 2 19 – 22

Zanasi, Zanon, Cuminetti, Oppizzi, Guagnini, Mori T. (cap), Di Masi, Profiti, Maserati, Chiappini, Monzani, Cirillo, Malta, Barabaschi, Espinoza, Orsi, Russo, Sartori.

All. Carini, Barroni.

mt: 2 Cuminetti, Mori T. tr : Mori T., Cuminetti.

Dopo una lunga pausa l’U14 torna a giocare, in un doppio confronto con il Parma. La nebbia avvolge il campo e nasconde l’insidie del primo vero appuntamento. E’ la prima per tutti, dirigenti, allenatori e giocatori. Ciascuno per la sua parte ce la mette tutta per complicare la vita. Un piccolo contrattempo nella compilazione della distinta fa slittare il primo incontro e consente alla nebbia di lasciare il terreno di gioco, lasciando però una giornata grigia e opaca. Opaca è la prova dei più grandi, che pronti via alla prima azione subiscono la meta da una fuga che parte lontano. I Lyons peccano di presunzione ed egoismo, si affidano alle sole proprie forze e non fanno vedere il lavoro svolto in allenamento.  Partono a testa bassa, e vanno a schiantarsi contro la difesa attenta del Parma, che, però, cede per la meta del pareggio. Sembra che l’incontro possa riaprirsi, ed invece l’umiltà viene meno, ciascuno gioca per se stesso, nessun passaggio, nessuna apertura, uno schieramento non impeccabile, molta confusione, qualche placcaggio disatteso e il Parma ne approfitta per controllare facilmente ed infliggere altre 4 mete. C’è stato qualche esperimento con alcuni ragazzi che, rispetto alla passata stagione, hanno giocato in ruoli diversi per poi tornare a ricoprire i vecchi ruoli e questo ha creato qualche difficoltà in più.

Bene invece i piccoli, determinati, grintosi, mai domi. Alla prima esperienza sono scesi in campi facendo esattamente quello che è stato loro spiegato in allenamento. Il risultato è stato un buon schieramento ed una organizzazione armonica, che ha permesso ai giovani leoncini di battagliare pallone su pallone. In vantaggio con una bella meta corale, hanno tenuto bene il campo facendosi però sorprendere da alcuni episodi che hanno consentito al Parma di approfittare ed andare in vantaggio con quattro mete consecutive. I leoni non ci stanno e con caparbietà e determinazione riprendono in mano la partita, fanno girare la palla e segnano due mete nei minuti finali.

E’ la prima partita, c’è tutto il tempo per recuperare, correggere gli errori e migliorarsi. Forza ragazzi. Forza Lyons.



18/10/2014 - U.18 Regina del Derby

FORMAZIONE: Cornelli, Di Lucchio, Finardi, Bertoli, Maccoppi, Beghi, Sagner (Vicecap.), Zilocchi, Mulazzi, Eddoukali, Brigati, Lekic, Molinari, Groppi ( Cap.), Ceresa. A disposizione: Scotti, Toscani, Ghezzi, Belforti, Efori, rossi, Seccaspina.

Allenatori: Bassi/Cerbi

LYONS-PIACENZA 47-12

Mete: Brigati, Beghi, Di Lucchio, Finardi 2, Eddoukali, Zilocchi.

Trasf.: Beghi 6/7

L’anticipo della 2^ giornata del campionato regionale U.18 ha visto fronteggiarsi i Lyons ed il Piacenza, dando vita ad un sabato pomeriggio sportivo davvero entusiasmante, anche oggi come domenica scorsa durante il Derby di seria A il vero vincitore è stato il numeroso pubblico presente sugli spalti, chiassoso e colorato che ha sostenuto i propri ragazzi dal primo all’ultimo minuto.

Grande spettacolo anche sul terreno di gioco, dove le due squadre si sono affrontate senza esclusione di colpi, subito in meta i bianconeri più abili a muovere la palla con Brigati e successivamente con Beghi autore anche di un ottimo 6/7 col piede, i Lyons anche oggi troppo indisciplinati concedono al Piacenza una punizione che calcia in touche dove costruisce una maul avanzante sui 5 metri che capitalizza in meta per il momentaneo 14-5, la reazione dei Lyons non si fa attendere e prima dello scadere marcano ancora con Di Lucchio che finalizza una pregevole azione corale dei compagni per un parziale di 21-5.

Nel 2° tempo i ragazzi di Bassi e Cerbi cercano la 4^ meta che varrebbe il punto di bonus e la realizzano con Finardi autore di una doppietta, il Piacenza sfrutta ancora al meglio l’indisciplina dei Lyons e segna ancora con una maul avanzante scaturita sempre da una punizione calciata in touche, i ragazzi tuttavia non subiscono il colpo e seppur in difficoltà in mischia chiusa riescono tenere testa agli avanti biancorossi fino a costruire a loro volta una maul finalizzata Eddoukali, il match non è ancora finito e anche Zilocchi riesce dopo una lunga cavalcata prima della fine a segnare in mezzo ai pali per il definitivo 47-12.

I miglioramenti si vedono settimana dopo settimana, bene il gioco, meno bene la disciplina e le troppe palle perse in avanti, adesso una lunga pausa fino al 9 novembre dove i Lyons ospiteranno la Reno Bologna………..

 

………..DUMA LYONS!!!!!



18/10/2014 - L'agenda del weekend sabato, sul Beltrametti 1, il derby Under 18

Ancora un weekend ricco di emozioni in casa Lyons con i bianconeri impegnati su tutti i campi. Scontro al vertice per la prima squadra che domenica alle 15.30 affronterà il Reggio Emilia primo in classifica. Dopo la vittoria del derby i bianconeri dovranno confermare il momento positivo sul difficile campo della formazione che la scorsa stagione disputava il campionato di Eccellenza.

In campo anche i cadetti che si confronteranno con il Guastalla, sul Beltrametti 2 alle 14.30 dove cercheranno di ripetere la straordinaria prestazione di Carpi.

Sabato alle 16.00 sul Beltrametti 1 invece l’Under 18 sfiderà i pari età del Piacenza in un derby in cui le emozioni sono assicurate.

Sfida delicata per l’Under 16 che domenica alle 11.00 sarà a Modena per la seconda giornata del campionato élite. L’Under 14 invece sarà al Beltrametti 2 dalle 10.00 di domenica dove sfiderà Parma e Colorno.


All rights reserved - Tutti i contenuti sono di proprietà di Rugbylyons.it